Che fuori tempo che fa Lunedì 4 Febbraio

crozza_che_fuori_tempo_che_fa
crozza_che_fuori_tempo_che_fa

 

Che Fuori Tempo Che Fa di Fabio Fazio, andrà in onda lunedì 4 febbraio alle 23.30 su Rai 1 con una nuova puntata.

L’apertura di programma sarà affidata alla consueta copertina di Maurizio Crozza.

Oltre alla presenza fissa di Max Pezzali e del Mago Forest, in studio saranno ospiti Diego Abatantuono nei cinema con il film “Compromessi Sposi”, il giornalista e conduttore tv Francesco Giorgino nelle librerie con “Alto volume. Politica, comunicazione e marketing” e l’ex tennista Roberta Vinci che in carriera ha disputato 19 stagioni da professionista conquistando 980 successi. E ancora Dalia Gaberscik figlia di Ombretta Colli e Giorgio Gaber che il 25 gennaio avrebbe compiuto 80 anni, il musicista e compositore Paolo Jannacci, figlio di Enzo Jannacci e Raul Cremona.

Che Tempo che fa – ospiti del 9 dicembre

che-tempo-che-fa
che-tempo-che-fa

Nella nuova puntata di Che Tempo che fa di Fabio Fazio in onda Domenica 9 Dicembre alle 20.35 su Rai1 interverrà Federico Cafiero De Raho Procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo.

Inoltre sarà ospite di Fabio Fazio in studio, Gino Strada medico, attivista e fondatore dell’ONG italiana Emergency.

E ancora Renzo Arbore, che sarà al timone di “Guarda… Stupisci” (sottotitolo: Modesta e combiccherata lezione sulla canzone umoristica napoletana) su Rai 2 il 12 e il 19 dicembre con Nino Frassica. Lo spettacolo illustrerà ai giovani il repertorio della canzone umoristica napoletana.
Ospite della trasmissione anche Lorenzo Jovanotti Cherubini, reduce dall’annuncio del “Jova Beach Party” 2019. La pop star in studio canterà “Chiaro di luna”, romantica ballad che ha anticipato il disco “Oh live!” uscito il 30 novembre scorso.

E ancora, lo scrittore Francesco Piccolo nelle librerie con “L’animale che mi porto dentro” che racconta la formazione di un maschio contemporaneo, specifico e qualsiasi.

Ospite del programma anche Calcutta che sarà al cinema il 10, 11 e 12 dicembre con “Calcutta tutti in piedi” film del concerto live all’Arena di Verona del 6 agosto 2018, diretto da Giorgio Testi. In studio Calcutta eseguirà un medley di “Pesto” e “Paracetamolo”.

Con Fabio Fazio ci saranno l’imprescindibile Luciana Littizzetto e l’elegante presenza di Filippa Lagerback.

A seguire Che Tempo Che Fa – Il Tavolo con Gigi Marzullo, Orietta Berti, Fabio Volo, Vincenzo Salemme nelle librerie con il suo primo romanzo “La bomba di Maradona” e il Direttore e contemporaneamente Vicedirettore di Novella Bella, Nino Frassica.
Al tavolo saranno presenti oltre a Renzo Arbore anche Marisa Laurito in teatro con la commedia “Così parlò Bellavista”, il comico Teo Teocoli, Marco Reviglio, capitano della Nazionale Italiana di Bowling che ha appena vinto i mondiali ad Hong Kong e Stash cantante dei The Kolors.

“Che Fuori Tempo Che Fa” : ospiti del 3 Dicembre

che-fuori-tempo-fa
che-fuori-tempo-fa

Una nuova puntata di Che Fuori Tempo Che Fa di Fabio Fazio andrà in onda Lunedì 3 dicembre alle 23:30 su Rai1
Come di consueto in apertura di programma la copertina di Maurizio Crozza.

Oltre alla presenza fissa di Max Pezzali e del Mago Forest, in studio saranno ospiti: la showgirl Giorgia Palmas, l’ex calciatore Luca Toni campione del mondo con la nazionale nel 2006, il comico Antonio Cornacchione, il giornalista e scrittore Paolo Brosio e Ale & Franz che da gennaio 2019 saranno in onda su Rai2 con “ImprovviseRai”.

Che Tempo che Fa, domenica 11 novembre: anticipazioni

Che Tempo Che Fa
Che Tempo Che Fa

In occasione del compleanno del Maestro Morricone (90 anni il 10 novembre) e del trentesimo anniversario da Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, i due Premi Oscar  si raccontano nello studio di Fabio Fazio.

Che Tempo che Fa è realizzato da Rai1 in collaborazione con l’OFFicina e va in onda dagli studi del Centro di Produzione Rai di Milano con la regia di Cristian Biondani. Che Tempo che Faè scritto da: Gianluca Brullo, Claudia Carusi, Fabio Fazio, Arnaldo Greco, Piero Guerrera, Veronica Oliva, con la consulenza di Francesco Piccolo e di Stefano Faure, Giacomo Freri e Giacomo Papi. La scenografia è di Marco Calzavara. Produttore esecutivo Rai Luisa Pistacchio, Produttore esecutivo L’OFFicina Max Giammarrusti.

Le dichiarazioni di Ilaria Cucchi a “Che tempo che fa”

CUCCHI
CUCCHI

Commovente e forte l’intervento di Ilaria Cucchi a Che Tempo che Fa di Fabio Fazio su Rai1 accompagnata dall’Avvocato Fabio Anselmo. Dopo aver ripercorso il lungo calvario giudiziario per scoprire la verità sulla fine del fratello Stefano ha raccontato delle numerose minacce e insulti che proprio in questi giorni hanno colpito lei e la sua famiglia.

“Mi rivolgo a chi continua a insultarmi e minacciarmi e a chi vuole far passare il concetto che io e l’avvocato Anselmo siamo il partito anti-polizia. Noi abbiamo fiducia nelle Istituzioni e stasera voglio esprimere il mio ringraziamento alla squadra mobile di Roma per le indagini svolte sul caso di mio fratello e agli agenti del Commissariato di Porta Maggiore dove ormai mi reco ogni giorno per presentare denunce contro queste continue minacce”.

E poi ha puntualizzato: “è un meccanismo stranissimo: abbiamo sempre ricevuto insulti diretti a Stefano. Oggi che nelle aule di giustizia la verità è entrata forte e chiara, gli insulti sono alla sua famiglia, a me”.  Alla domanda di Fabio Fazio se ne avesse paura, la sorella ha risposto senza esitare: “Si” .

Nel corso dell’intervista Ilaria Cucchi ha ricordato un altro dato inquietante e poco conosciuto: “Stefano in quei 6 giorni – tra l’arresto e la morte –  è entrato in contatto con 150 pubblici ufficiali: nessuno di questi si è posto non solo il problema di compiere un gesto di umanità, ma almeno di fare il proprio dovere”, ha raccontato la Cucchi che poi ha confessato:“Mio padre ogni sera riguarda il film, magari spera in un finale diverso”.

L’ultimo pensiero di Ilaria Cucchi è per la gente che ha sostenuto la loro lunga battaglia per la verità e ha contribuito alla caduta del muro dell’omertà che ha portato alla svolta nelle indagini: “Siamo qui grazie all’opinione pubblica, alla pressione dell’occhio vigile delle persone”