Marte in Danza: ultimi live, partecipano anche piccoli studenti

Pina Testa Stefano Angelini
Pina Testa_Stefano Angelini

Domenica 1 e martedì 3 gli ultimi live di “Marte in danza”.

Dopo gli ospiti internazionali, i professionisti e le scuole più rappresentative del territorio, la V edizione chiude con la partecipazione dei piccoli studenti di Cava che hanno aderito al progetto omonimo

Oltre 200 baby danzatori in scena insieme con i talenti selezionati dai direttori artistici Testa e Angelini. In scaletta anche il Liceo Coreutico Alfano I di Salerno

In entrambi i casi doppia grand soirée alle 17 e alle 20.30.

Cava dei Tirreni, 29 novembre 2019 Ultimi due appuntamenti per Marte in Danza, quinta edizione dell’evento patrocinato dal Conseil International de La Danse dell’Unesco, promosso e ospitato dal Marte – Mediateca Arte Eventi.

Domenica 30 novembre (alle 17 e alle 19.30) i protagonisti andranno in scena per raccontare “La danza nel mondo” e quindi tradurre in passi tradizioni, culture, abitudini, stili di vita. Martedì 3 (alle 17 e alle 20) il gran finale: “Natale in Danza” sarà il filo conduttore della serata che accompagnerà lo spettatore nella fiabesca, magica e calda atmosfera del Natale. Doppio spettacolo per gli ultimi live danza, una decisione dell’ultimo momento, dettata dalla grande affluenza di pubblico che nelle serate precedenti ha letteralmente affollato gli space del Marte e anche per accontentare i partecipanti al progetto curriculare che porta lo stesso nome dell’evento.

Oltre duecento i piccoli, anzi piccolissimi danzatori (hanno tra i 5 anni e gli 8 anni) in rappresentanza degli Istituti Comprensivi Don Bosco, Carducci – Trezza e San Nicola di Cava dei Tirreni che, dopo appena due mesi di lezioni e prove, non vedono l’ora di andare in scena e farsi ammirare. Le loro performance si mescoleranno con le esibizioni dei talenti della danza del territorio, tutti giovanissimi selezionati dai direttori artistici dell’evento Pina Testa e Stefano Angelini. Tra le chicche anche la partecipazione del Liceo Coreutico Alfano I di Salerno. Gli allievi Alice Dipino, Alessia Russo, Federico Barra e Mattia Riggio danzeranno “Quartetto Pulcinellando” sulle musiche di Giovanni Battista Pergolesi e le coreografie di Francesca Mottola e Massimiliano Scardacchi.

«Tanti, tantissimi sforzi, ma anche un grande successo – affermano i direttori artistici – questa quinta edizione è stata la consacrazione di un’idea, Marte in Danza, che oggi ha un’identità ben precisa, una sua riconoscibilità da parte degli appassionati ma anche di tanti addetti ai lavori che si complimentano con noi per aver portato avanti un progetto ambizioso divenuto realtà. Lo testimonia anche la richiesta del pubblico, sempre più numeroso, che ci ha con piacere costretti a raddoppiare le ultime due date in cartellone».

Marte in Danza è stato il primo appuntamento nel salotto culturale di Cava dei Tirreni che ha presentato a tutti la Lamberti Design, che di recente ha rilevato il Marte. «È stato entusiasmante vedere questo luogo, ogni volta, affollarsi di giovani, ragazzi, adulti, professionisti, ospiti di respiro nazionale ed internazionale – dichiara Maria Lamberti già Developer Manager di Lamberti Design, ora A.U. della Marte srl – abbiamo registrato sempre il tutto esaurito, ma soprattutto abbiamo fatto del Marte un luogo di interscambio artistico, uno spazio formativo. Gli ottimi ed esaltanti risultati ricompensano tutta la squadra impegnata nell’organizzazione».

Info Utili

Il costo del biglietto d’ingresso è di 6 euro. L’appuntamento è alle 17 e alle 19.30. Per informazioni: 089 94 81 133, www.marteonline.com.

Milano Serravalle: Integrazione Comunicato precedente

aree_servizio
aree_servizio

A51 TANGENZIALE EST
Per lavori di manutenzione impianto di illuminazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 22:00 di Martedì 16 Aprile alle ore 06:00 di Mercoledì 17 Aprile 2019,verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da S.S.415 Paullo/San Donato MM3 e MI-Santa Giulia (Km 1+367) per carreggiata nord (direzione Venezia-Usmate). I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono la deviazione del traffico in direzione sud allo svincolo Mi-Rogoredo (Km 0+390) per il successivo ingresso in carreggiata sud. Contestualmente sarà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per MI-Mecenate (Km 2+594) dalla medesima carreggiata nord. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico allo svincolo C.AM.M. (Km 3+084) per la successiva uscita da carreggiata sud.

    Dalle ore 02:00 alle ore 06:00 di Mercoledì 17 Aprile 2019, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per C.A.M.M. (3+084) da carreggiata nord (direzione Venezia-Usmate). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico allo svincolo MI-Rubattino (Km 5+927) per la successiva uscita da carreggiata sud. Contestualmente sarà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da C.A.M.M. (Km 3+084) per la medesima carreggiata nord. Il percorso alternativo, indicativo in loco, prevedono la deviazione del traffico in direzione sud allo svincolo MI-Mecenate (Km 2+594) per il successivo ingresso in carreggiata nord.

David Bowie – Clareville Grove Demos

David Bowie
David Bowie

Il 2019 segna il cinquantesimo anniversario dalla prima hit di David Bowie, “Space Oddity”. Oltre a “Spying Through A Keyhole”, la raccolta già annunciata che sarà disponibile dal prossimo 5 aprile, Parlophone vuole commemorare il 50esimo anniversario con un cofanetto di sei home demo, quattro delle quali sono registrazioni inedite. Questo cofanetto, che invece uscirà il 19 maggio, documenta ulteriormente le prime fasi dello sviluppo di Bowie come artista e cantautore.

Registrato nel gennaio 1969 nell’appartamento di David a Clareville Grove, Londra, queste demo live catturano David insieme a John ‘Hutch’ Hutchinson, in seguito allo scioglimento del Feathers Trio di cui faceva parte la ragazza di David all’epoca, Hermione Farthingale.

La fotografia che decora il cofanetto e la stampa interna fu scattata dal manager di Bowie di quei tempi Ken Pitt e fu scattata nell’appartamento che condivideva con Hermione. Il look con i capelli corti del Duca Bianco era dovuto al suo ruolo nel film The Virgin Soldiers e ricorda quello dell’“era berlinese” di dieci anni dopo.

Come con il cofanetto di singoli in vinile “Spying Through A Keyhole”, il design di ogni etichetta è pensata per riflettere il modo in cui David inviava molti dei suoi demo alle case editrici e discografiche, con ogni titolo scritto con la sua grafia sulle etichette acetate EMIDISC. I singoli sono tutti mono e suonano a 45 r.p.m.

TRACKLIST

Single 1

Side A
Space Oddity
Questa versione della demo apparì per la prima volta nella versione 2CD di Space Oddity per il suo 40esimo anniversario e debutta ora su vinile. Precede la registrazione ai Morgan Studios che fu contenuta nel film mai trasmesso Love You Till Tuesday.

Side B
Lover To The Dawn
Questa canzone dedicata a un’amante precedente è stata poi probabilmente mutata in ‘Cygnet Committee’ registrata per l’album successivo di David Bowie (aka Space Oddity).

Single 2

Side A
Ching-a-Ling
Precedentemente registrato nell’ottobre 1968 dal trio Turquoise vede ora David, Hermione e Tony Hill (che divenne Feathers quando Hutch sostituì Hill). David e Hutch continuarono ad eseguire la canzone in duo in seguito all’allontanamento di Hermione.

Side B
An Occasional Dream
Con il testo leggermente diverso dalla versione successiva dell’album, questa versione della demo apparì per la prima volta nella versione Space Oddity 40th Anniversary.

Single 3

Side A
Let Me Sleep Beside You
Una versione in studio fu registrata per prima nel settembre 1967, ma rimase inedita fino all’album The World of David Bowie nel 1970. Il brano fu registrato in seguito in sessione per la BBC nell’ottobre 1969 e una volta che David fu soddisfatto, fu registrato nuovamente per l’album Toy 30 anni dopo. Quella versione vide finalmente la luce nel cofanetto 3CD Nothing Has Changed nel 2014.

Side B
Life Is A Circus
La cover di una canzone oscura scritta da Roger Brunn registrata dal quartetto vocale/strumentale Djinn. è cantata in stile Simon and Garfunkel da David e Hutch.

Musicisti:
David Bowie – voce, chitarra, stilofono
John ‘Hutch’ Hutchinson – voce e chitarra

Fotografia di Ken Pitt © Ken Pitt

Zedd & Katy Perry – Nuovo singolo “365”

Anton & Katy
Anton & Katy

Il dj e producer multiplatino e premiato dai Grammy ZEDD mette a segno un altro colpo chiamando la global superstar KATY PERRY per il suo nuovo singolo “365”, da oggi su tutte le piattaforme digitali zedd.me/365.

Il brano scritto da entrambi e prodotto da ZEDD è accompagnato da un video visibile su zedd.me/365Video diretto da Warren Fu (The Weeknd, Daft Punk) e concettualizzato da Katy e pone una domanda: può una intelligenza artificiale imparare ad amare? Il video racconta la commovente storia d’amore tra l’androide Katy Perry, che anela di diventare un umano, e dei suoi tentativi di entrare in connessione con ZEDD.

“Katy ed io ci conosciamo da un po’ di tempo e abbiamo iniziato a lavorare alla canzone mentre eravamo in tour insieme in Australia la scorsa estate – ha raccontato ZEDD – dopo la fine del tour abbiamo continuato a lavorare insieme a da li 365 ha preso forma. Man mano che lavoravamo insieme ci rendevamo conto che stava accadendo qualcosa di speciale. Amo il modo in cui Katy esce in questo pezzo. Sono così felice di poter finalmente condividere il risultato con i miei fan”.

“Ero davvero molto felice di avere ZEDD con me durante il mio WITNESS: The Tour lo scorso anno e nel nostro tempo libero abbiamo iniziato a fare musica insieme arrivando poi a questa canzone speciale – ha confermato KATY – Sono felice di collaborare con una persona di così grande talento e umiltà”.

Novità Air Europa per il 2019

ttg-air-europa
ttg-air-europa

Air Europa, la compagnia aerea spagnola del Gruppo Globalia, conferma anche per questa edizione la propria presenza a TTG Travel Experience. Il vettore sarà presente dal 10 al 12 ottobre a Rimini Fiera presso il padiglione A1 stand 073, per raccontare l’andamento del 2018 e le novità per il prossimo anno.

Quest’anno il vettore iberico ha ampliato l’operatività dall’Italia grazie all’introduzione della rotta su Venezia e all’aumento delle frequenze dagli hub di Milano Malpensa e Roma Fiumicino, arrivando a quota 8 voli giornalieri.

L’Italia si conferma il mercato chiave per Air Europa, preceduto solo dalla Spagna. I primi nove mesi del 2018 hanno registrato risultati positivi, anche grazie all’eccellente andamento del volo su Venezia e alle due nuove frequenze da Milano e Roma. L’occupazione media delle tre rotte è stata dell’86% e circa il 40% ha poi proseguito verso le destinazioni long haul del network della compagnia.

La Compagnia ha da poco annunciato l’inaugurazione della tratta Madrid-Panama, prevista per il prossimo 25 febbraio 2019 con cinque frequenze settimanali, offrendo inoltre connessioni verso altre destinazioni in centro America come San Salvador, San Josè, Guatemala City, Managua e in Colombia a Cartagena, Cali, Medellin e Pereira, grazie agli accordi con Copa Airlines.

La prossima estate, invece, vedrà il debutto la rotta Madrid-Iguazu aumentando così a tre i collegamenti con l’Argentina.

Accanto al lancio delle nuove rotte, il vettore iberico continua a spingere sulla modernità ed efficienza della propria flotta con l’ingresso nel 2019 di nuovi Boeing 737-800 e Boeing 787-900 Dreamliner, avvicinandosi sempre di più a un’età media della flotta di 3 anni.

Il TTG segnerà anche il debutto di Renato Scaffidi, nuovo General Manager Italia dallo scorso 3 settembre. Obiettivo principale di Scaffidi è quello di mantenere gli ottimi risultati ottenuti in quasi 10 anni da Robert Ajtai, Country Manager dal 2009.