Massimo Galli, a “L’Assedio” di Daria Bignardi

lassedio-diretta-21-ottobre-ospite
lassedio-diretta-21-ottobre-ospite

Il direttore del reparto Malattie Infettive del Sacco di Milano Massimo Galli, ospite in studio a “L’Assedio” di Daria Bignardi sul Nove, sulla particolare situazione di difficoltà che sta vivendo la Lombardia afferma: “Cercherò di non buttarla in politica, ma da più di un ventennio a questa parte è stato buttato alle ortiche tutto quello che sta attorno alla parola prevenzione e intervento di prevenzione sul territorio. Validissimi colleghi che si occupano di vaccinazione sono nelle condizioni di non avere avuto, prima di questa crisi, le strutture sufficienti per garantire le vaccinazioni dell’anziano, dell’adulto, della persona fragile e a far fatica a garantire quelle dell’infanzia”.

Il professore continua: “Se l’approccio è privilegiare in modo netto la medicina in ambito privato, le grandi eccellenze, fai un numero di cardiochirurgie che non ha nemmeno tutta la Francia …ma ti dimentichi della prevenzione ( questo riguarda tutta l’Italia e un periodo lungo di interventi mancati) non è possibile. Non si può avere un’assistenza sanitaria di qualità senza la componente fondamentale della prevenzione e degli interventi a livello di territorio e del coordinamento del territorio.”

Aggiunge anche:“ Questo è un virus che muta parecchio. Prima o poi arriviamo ad avere un vaccino, credo sia ragionevole essere ottimisti…però prima i dati poi le date. Inutile continuare a dire alla gente ce l’avremo in quella data o in quell’altra, vediamo di avere delle certezze”

Le scuse di Mauro Corona a Bianca Berlinguer

mauro-corona
mauro-corona

Dopo le polemiche suscitate dal suo comportamento, Mauro Corona – che nei giorni scorsi in tv si è rivolto a Bianca Berlinguer zittendola e chiamandola ‘gallina’ – ha deciso di scusarsi pubblicamente al telefono con Daria Bignardi, nel corso del suo nuovo programma radiofonico “L’Intrusa” su Radio Capital, in onda dal lunedì al venerdì alle 10.00 : “Mi sono accorto la notte stessa di aver esagerato, di essermi espresso da maleducato, cafone e rozzo… però chiamarla subito poteva sembrare una cosa di comodo per cui ho lasciato un po’ sedimentare. E’ stato un istinto, non trovo scuse, non era il caso di reagire in quel modo, soprattutto in televisione. Chiedo scusa alle persone che hanno sentito e soprattutto a Bianca Berlinguer non perché ho paura di ritorsioni, ma perché la mia coscienza mi ha detto: sei un cretino e un maleducato…”

Lo scrittore continua: “Non è stata una reazione sessista, io ho tre figlie…in tutti i miei libri la donna ne esce con dignità e onore, figuriamoci se nelle mie intenzioni volevo offendere le donne. Comunque se si sono sentite offese chiedo scusa a tutte quante” . Alla richiesta sulle motivazioni di un tale comportamento da parte di Daria Bignardi – che tornerà in tv con quattro puntate speciali de ‘L’Assedio’ sul Nove dal 21 ottobre – Corona chiosa: “Non ci sono giustificazioni ma sono abbastanza nervoso, l’hanno detto anche i miei figli, i miei amici, perché da 40 giorni non tocco una goccia d’alcol e, dopo anni e anni di bevute, ho degli scompensi…mi accorgo di essere oggi abbastanza aggressivo e intollerante”

“L’Assedio racconta: Così Soli”

FOTO DARIA BIGANRDI
FOTO DARIA BIGANRDI

“Io lavoro con la morte. È una cosa che non mi ha mai fatto paura, lo facevano i miei bisnonni, poi i miei nonni, i miei genitori e ora io. Ci chiamavano i “ciapamort”.

Inizia con queste parole di Roberta Caprini, titolare di un’impresa funebre di Bergamo, il documentario inedito introdotto da Daria Bignardi per aprire lo Speciale “L’Assedio racconta: Così Soli”, in onda mercoledì 6 maggio alle 23:05 sul Nove e in live streaming su DPLAY.

Roberta è l’ultimo anello di chi lavora in prima linea in una delle città più colpite dal Coronavirus. La corsa della protagonista e dei suoi collaboratori per affrontare l’emergenza e cercare di onorare i defunti separati dai loro familiari e il racconto di chi ha perso i genitori senza poterli salutare e accompagnare compongono una grande ed emozionante storia di umanità e coraggio, girata da Valentina Monti e Alessio Valori.

Una puntata speciale sotto il brand L’Assedio sulla solitudine di chi rimane e di chi scompare.
Daria Bignardi, prima e dopo il documentario, commenta e approfondisce con le sue interviste agli ospiti in collegamento: lo scrittore Sandro Veronesi, la fotoreporter Letizia Battaglia, Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari e l’autrice e illustratrice Zuzu.

Un’occasione per riflettere su temi che ci riguardano tutti da vicino e che dal particolare diventano universali come l’impossibilità del lutto, la paura del prossimo che è nata dentro ognuno di noi e ancora il cambiamento della percezione del nostro tempo.

L’Assedio Racconta: Così Soli è prodotto da ITV Movie per Discovery Italia, un programma di Daria Bignardi e Giovanni Robertini con la collaborazione di Silvia Righini e Chiara Schiaffino.
Il documentario “Così Soli” è stato realizzato da Valentina Monti e Alessio Valori.

“L’Assedio” puntata del 4 marzo

Daria Bignardi
Daria Bignardi

Nella nuova puntata de “L’Assedio” – in onda mercoledì 4 marzo in prima serata sul Nove (canale del gruppo Discovery Italia al tasto 9 del telecomando) – Daria Bignardi intervisterà il leader di ‘Azione’ Carlo Calenda, il rocker Piero Pelù e la scrittrice Valeria Parrella.

Inoltre, alcuni dei protagonisti di ‘Making of Love’, il film che vuole rivoluzionare l’educazione sessuale in Italia raccontando il sesso senza ipocrisia e censure. Piper Cusumano, Annalisa Cereghino, Claudio Pauri, Filippo Sabarino e Matteo Mori saranno in studio per spiegare come è nato questo progetto e con quali obiettivi.
Partecipa alla puntata Luca Bottura.

“L’Assedio” di Daria Bignardi

daria bignardi
daria bignardi

Tornano le interviste di Daria Bignardi per la nuova stagione de “L’Assedio”, in onda da mercoledì 12 febbraio in prima serata sul Nove (canale del gruppo Discovery Italia al tasto 9 del telecomando).

Con il suo stile inconfondibile, Daria Bignardi intervista i nuovi o i più significativi protagonisti della scena artistica, politica e sociale del nostro tempo.

In questa puntata faccia a faccia con Elly Schlein, che con la lista “Emilia-Romagna Coraggiosa” ha ottenuto un risultato record alle Elezioni Regionali ed è considerata da molti osservatori anche internazionali una possibile nuova leader della Sinistra italiana.

Nel corso del programma anche un collegamento col Ministro per il Sud e la Coesione territoriale Giuseppe Provenzano Inoltre, la cantante Elodie che a Sanremo ha brillato per il suo stato di grazia musicale , la ormai venerata maestra di “Sex Education” Amanda Lear e infine la dj Ema Stokholma, autrice del libro “Per il mio bene” dove racconta la sua storia di vittima di violenze da parte della madre.

Partecipa alla puntata la scrittrice Michela Murgia.

“L’Assedio” è visibile in live streaming gratuito su DPLAY (sul sito dplay.com – o su App Store o Google Play), il servizio OTT di Discovery Italia, dove è possibile rivedere tutte le puntate.