Milano, Estate Sforzesca 2020

Estate Sforzesca 2020
Estate Sforzesca 2020

Estate Sforzesca 2020

VIII edizione

21 giugno – 3 settembre

manifestazione estiva realizzata dal Comune di Milano, Assessorato alla Cultura

21 giugno 2020

Milano, Castello Sforzesco, Cortile delle Armi

ore 16.30 (prima parte )

ore 18,00 (seconda parte)

ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti

(link sul sito yesmilano.it)

L’età d’oro dello swing

nell’ambito di

Festa Europea della Musica

Civica Orchestra di Fiati di Milano

in collaborazione con

Civica Jazz Band

direttore Enrico Intra

Civici Corsi di Jazz – Civica Scuola di Musica Claudio Abbado

e

Paolo Tomelleri and friends

Anche quest’anno torna a Milano Estate Sforzesca, manifestazione organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano.

Il programma del 21 giugno, in occasione della Festa Europea della Musica, vede protagonisti la Civica Orchestra di Fiati di Milano,

i Civici Corsi di Jazz della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, e Paolo Tomelleri and Friends.

Il concerto, L’età d’oro dello swing, ha due anime.

La prima, attraverso i brani di Franco D’Andrea, Enrico Pieranunzi, Enrico Intra, Enrico Rava e Gianluigi Trovesi è un inno

al suono italiano: incisivo, melodioso e allo stesso tempo pieno di ritmo e di “black swing”.

Nella seconda, dalle note del clarinetto di Paolo Tomelleri, riaffioreranno i successi della “golden age” dello swing e del bebop:

da Benny Goodman a Ella Fitzgerald, da Cole Porter a Charles Trenet.

https://musica.fondazionemilano.eu/news/civica-jazz-band-estate-sforzesca-2020-e
https://www.comune.milano.it/-/-estate-sforzesca-il-cuore-di-aria-di-cultura-apre-con-80-appuntamenti-di-musica-teatro-e-danza-ogni-sera-dal-21-giugno-al-3-settembre

_______________

Civica Scuola di Musica Claudio Abbado – Fondazione Milano®, Villa Simonetta – via Stilicone 36 – 20154 – Milano

info_musica@scmmi.it – www.fondazionemilano.eu/musica

 

Milano: 2,5 milioni per scuole d’infanzia 0-6

Comune Milano, Laura Galimberti
Comune Milano, Laura Galimberti

Educazione. Dal Comune 2,5 milioni per sostenere il sistema educativo privato 0-6

Milano, 31 maggio 2020 – Il Comune di Milano mette a disposizione risorse fino a 2,5 milioni di euro, provenienti dal Fondo di Mutuo Soccorso, per sostenere il sistema educativo integrato che ha subìto importanti perdite economiche a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del Coronavirus. Le linee di indirizzo per l’erogazione di questi fondi sono state approvate dalla Giunta.

I contributi saranno dedicati ai gestori privati di Centri Prima Infanzia, Micronidi, Nidi d’Infanzia, Nidi Famiglia, in possesso di regolare CPE (comunicazione preventiva di esercizio) o autorizzazione al funzionamento e alle Scuole dell’Infanzia paritarie private in possesso del relativo riconoscimento ministeriale.

“Siamo consapevoli – dichiara l’assessora all’Educazione Laura Galimberti – delle difficoltà in cui si stanno muovendo i gestori privati dei servizi alla prima infanzia, anche perché il sostegno alle opportunità per i più piccoli è spesso mancato in questa fase da parte delle istituzioni nazionali e regionali. Di fronte a questa situazione, abbiamo scelto di non rimanere inerti e siamo i primi a intervenire allocando risorse perché le realtà di questa rete, patrimonio inestimabile della città, possano continuare a operare garantendo un’offerta complementare rispetto a quella pubblica. Si tratta di un contributo che arriva, nel momento del bisogno, dalla generosità dei milanesi che, anche se in sofferenza, continuano a essere solidali. A loro va il nostro grazie”.

Le risorse, erogate attraverso la partecipazione a un avviso che verrà pubblicato a breve, andranno a sostenere le spese di mantenimento delle sedi destinate a questo tipo di servizi e a parziale copertura dei danni economici subiti da chi, in seguito alla sospensione dell’attività durante la fase del lockdown, ha concesso alle famiglie una riduzione o un esonero dalle rette dei bambini frequentanti per i mesi in cui non è stato possibile usufruire del servizio.

Sulla base della disponibilità finanziaria, verrà riconosciuto un contributo massimo di 300 euro a bambino a tutti i gestori di servizi e attività dedicate ai bambini di età compresa tra 0 e 3 anni, in possesso di una CPE. Ad esempio, un nido con 30 utenti potrà ricevere un contributo di 9mila euro; mentre per le scuole dell’Infanzia paritarie il contributo massimo sarà di 50 euro per ogni bambino frequentante alla data del lockdown.

 

Grande successo di Piano City Milano

PianoCityMilanoPreludio2020_Fabrizio Grecchi_ph Marco Pieri
PianoCityMilanoPreludio2020_Fabrizio Grecchi_ph Marco Pieri

Si è conclusa domenica 24 maggio, con grande successo di visualizzazioni e di critica PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020, anteprima della 9° edizione del Festival Piano City Milano (posticipata ai prossimi mesi).

Tre giorni di concerti, in streaming sul sito web (www.pianocitymilano.it) e sulla pagina Facebook di Piano City Milano (www.facebook.com/PianoCityMilano/), con 60 artisti milanesi e internazionali curati dall’associazione di Piano City Milano con il Comune di Milano, Accapiù e Ponderosa Music & Art.

Un programma ricco e articolato, curato da Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini, che è stato in grado di soddisfare qualsiasi palato musicale con le note di pianisti e compositori che hanno proposto musiche di ogni genere, da Chilly Gonzales a Ludovico Einaudi, Vinicio Capossela, Rufus Wainwright.

Gli artisti si sono esibiti in collegamento da casa e da alcuni luoghi simbolo della città, come il Museo del Novecento, Museo Poldi Pezzoli, Casa Museo Boschi di Stefano, Castello Sforzesco, Bagni Misteriosi e GAM (Galleria d’Arte Moderna). Tre concerti speciali si sono tenuti in collegamento da Porta Nuova, presso il Volvo Studio Milano. Diventato ormai uno dei luoghi consolidati di Piano City Milano, lo spazio di brand di Volvo a Milano ha dato il proprio contributo alla riuscita dell’iniziativa con esibizioni in diretta streaming che hanno coinvolto gli appassionati di musica e di pianoforte anche attraverso i canali social di Volvo Car Italia.

Piano City Milano Preludio 2020 è riuscita anche a riportare la musica per le strade della città con pianisti in Piano Tandem e Piano Risciò che, per la prima volta dopo il lockdown, si sono esibiti in sicurezza lungo le vie cittadine acclamati con gioia dal pubblico che ha seguito i loro concerti dalle finestre e dai balconi di casa.

Il festival ha inoltre organizzato, nella giornata di sabato 23 maggio, un flash mob dedicato a John Lennon, a ottant’anni dalla sua nascita, che ha coinvolto pianisti e non a suonare al pianoforte o a cantare la canzone “Imagine” dalle finestre per vivere un momento simbolico in questo Piano per la ripartenza.

I pianisti che hanno partecipato sono: Guido Coppin, Angelo Trabace, Chilly Gonzales, Iris Hond, Davide Boosta Dileo, Gloria Campaner, Rami Khalife, Michael Nyman, Nicolas Horvath, Arturo Stàlteri, Francesco Libetta, Michele Fedrigotti, Giulia Mazzoni, Geoff Westley, Andrea Rebaudengo, Tatiana Larionova e Davide Cabassi, Demian Dorelli, Remo Anzovino, Elpidia Giardina, Gaetano Liguori, Michele Gamba, Eliana Grasso, AyseDeniz Gokcin, Marino Formenti , Vittorio Cosma, Rosey Chan, Joep Beving, Nico Morelli, Sasha Pushkin, Ludovico Einaudi, Alfonso Alberti, Silvia Lomazzi, Gabriele Baldocci, Mario Rusca, Cecilia Ferreri, Silas Bassa, Thomas Umbaca, Ginevra Costantini Negri, Francesco Taskayali , Alessandro Commellato, Giuseppina Torre, Mariano Bellopede, Thollem McDonas, Elisa D’Auria, Roberto Cacciapaglia, Jany McPherson, Enrico Intra, Paolo Jannacci, Hania Rani, Niklas Pashburg, Vinicio Capossela, Rufus Wainwright, Fabrizio Grecchi, Simone Quatrana, Ettore Bove, Fiamma Velo, Noemi Perrone, Pietro Formai.
Inoltre, il programma Piano Sleep con “SatiePandémie” ha coinvolto 124 pianisti da Alvin Curran a Ciro Longobardi ad Anna D’Errico.

Se Piano City Milano è l’appuntamento annuale che coinvolge tutta la città con concerti nei parchi, nei musei e nelle case private, PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020 è stato un evento simbolico che ha invitato i cittadini a continuare a credere nella forza sociale e poetica della loro città.

A r t e e c u l t u r a c o n t r o l a v i o l e n z a di genere

Guido-Scarabottolo-indifesa-medium-res.j
Guido-Scarabottolo-indifesa-medium-res.j

Dopo il successo della prima edizione di indifesa 2019 – “Stand for Girls” , Terre des Hommes assieme a Le Belle Arti APS – Progetto Artepassante ha rinnovato l’impegno contro la violenza e gli stereotipi di genere, organizzando una kermesse artistica che rifletta su questi temi, a partire dalla poetica mostra Noli Me Tangere degli artisti illustratori Guido Scarabottolo e Arianna Vairo.

Accanto a loro altre 5 mostre, 5 spettacoli teatrali, 6 spettacoli per ragazzi, 4 concerti, 7 incontri/workshop che coinvolgono realtà autorevoli nel campo della cultura, dell’arte e dell’educazione, come la Cooperativa Sociale Fosforo, Museo Farfalla, Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, Centro Antiviolenza Cerchi D’Acqua, Casa Walden, ITSOS Albe Steiner, Compagnia Teatrale La Dual Band, Compagnia Teatrale Alma Rosè, Collettivo Clown, Milano Printmakers, Timarete.

indifesa #Liberaè fa parte del Palinsesto del Comune di Milano “Creativa 2020. I talenti delle donne” e della Civil Week ‐ La Società in movimento: la prima settimana italiana della cittadinanza attiva.

Lunedì 17 febbraio, ore 18.30
Fabbrica del Vapore c/o Spazio Ex Cisterne
Inaugurazione delle mostre:

Apertura mostre dal 18 febbraio all’8 marzo

Orari: martedì-domenica 10-13.30, 15-18 (lunedì chiuso). Ingresso libero.

FABBRICA DEL VAPORE C/O SPAZIO EX CISTERNE
Via Procaccini, 4 – Milano

Fieramilanocity: quarantesima edizione di BIT

Bit - Fieramilanocity
Bit – Fieramilanocity

Domani, domenica 9 febbraio, alle ore 11 presso Fieramilanocity, l’Amministrazione comunale sarà presente con una sua rappresentante all’inaugurazione della quarantesima edizione di BIT – Borsa Internazionale del Turismo, la storica manifestazione organizzata da Fiera Milano che dal 1980 porta nel capoluogo lombardo operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo.

Il Comune di Milano sarà presente con un suo stand nel Padiglione 3 (B23-B29-C22-C28), 160 metri quadrati dedicati alla città, alla sua offerta turistico-culturale e ai grandi eventi che si svolgeranno quest’anno in città: World Routes 2020, che ogni anno riunisce aeroporti, compagnie aeree e i principali tourism authority del mondo con l’obiettivo di sviluppare nuove connessioni aeree a livello globale, e ILGTA, l’annuale convention internazionale dedicata al turismo LGBTQ+.

Lo stand del Comune, improntato al tema della sostenibilità e del riuso, sarà caratterizzato da una riproduzione in cartonato di un tram ATM che riprende i colori e le linee delle mitiche Carrelli, le vetture presenti con 125 esemplari che ancora oggi circolano per le strade di Milano.

All’interno di uno dei simboli nel mondo della città meneghina sarà proiettato un video istituzionale con immagini di Milano e il cortometraggio “I Supereroi del Servizio”, fatto realizzare da ATM dai ragazzi del CSC (Centro Sperimentale di Cinematografia) in occasione della presentazione della guida “Attraversare tutta Milano”, un libro che mette in risalto il rapporto tra la città, i suoi luoghi e i mezzi pubblici.