Sex Geography 2019

 

sesso_geografia
sesso_geografia

La geografia del sesso emersa da un sondaggio realizzato da SpeedDate.it, il portale che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare nella vita reale gente nuova e nuovi potenziali partner, conferma ancora una volta che le abitudini sessuali degli italiani cambiano da regione a regione.

La maggior parte degli uomini italiani ama prendere l’iniziativa, ma su questo fronte l’Italia è ancora divisa in due: gli uomini sono più impetuosi al Centro-Sud Italia. Ma, d’altra parte, gli uomini più fantasiosi sono quelli del Nord Italia.

La geografia del sesso emersa dal sondaggio realizzato da SpeedDate.it su un campione di mille uomini e mille donne di età compresa tra i 18 e i 48 anni, dimostra che le regioni con gli uomini più impetuosi sono il Lazio con un indice di impetuosità di 8/10 e la Campania con un indice di 8/10. Seguiti a breve distanza da Sicilia con 6,5/10, anch’essa sul podio, e poi ancora da Emilia Romagna (6/10), Toscana (anch’essa a 6/10), Piemonte (5/10) e Lombardia (4,5/10).

In quest’ultima regione, inoltre, gli uomini sono più fantasiosi. «In Lombardia, più che in altre regioni, gli uomini amano trasgredire» commenta Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedDate.it e di SpeedVacanze.it, portale quest’ultimo dedicato ai viaggi per single.

Nelle regioni che guidano la classifica degli “impetuosi” nel ranking di SpeedDate.it, la tendenza degli uomini è quella di volere essere dei «latin lover» alla moda, sempre attenti anche alla forma fisica, con tanto desiderio di uscire e divertirsi.

«In questi contesti geografici quando escono per un appuntamento, per fare colpo, gli uomini non badano a spese» sottolinea Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.it. (WORLDNET)

Quarto Grado: Caso Yara Gambirasio

quarto grado
quarto grado

Venerdì 22 marzo, in prima serata, su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma della rete diretta da Sebastiano Lombardi torna sulla vicenda di Yara Gambirasio. Il 12 ottobre scorso, Massimo Bossetti, unico indagato per l’omicidio della 13enne, è stato condannato in via definitiva all’ergastolo.
Oggi, a cinque mesi dal pronunciamento della Cassazione, i consulenti della difesa del carpentiere di Mapello affermano di avere elementi sufficienti per la riapertura del caso.

L’approfondimento a cura di Siria Magri torna anche sulla storia di Roberta Ragusa, la quarantaquattrenne di Gello, in provincia di Pisa, scomparsa nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012. L’ex marito Antonio Logli è stato condannato in primo grado e in appello a 20 anni di carcere: è sospettato di averla uccisa e di averne distrutto il cadavere. In attesa delle decisioni della Cassazione, l’udienza è prevista per il prossimo 20 luglio, emergono nuovi documenti e nuove testimonianze che potrebbero ribaltare le precedenti sentenze.

Verissimo: appuntamento del 24 novembre

verissimo
verissimo

Sabato 24 novembre su Canale5 appuntamento con Verissimo, in onda alle 16.00.

Ventitré dischi di platino, un disco di diamante e 6 dischi d’oro: per la prima volta a Verissimo Elisa.

Irresistibile intervista al regista e attore Leonardo Pieraccioni, prossimamente nelle sale con la commedia “Se son rose”.

Infine, ospiti del talk show: Davide Mengacci e Anna Moroni ai fornelli tutti i giorni con il programma “Ricette all’italiana” e Michele Bravi.

Ultimo appuntamento di “‘O mare mio”

NV O'MARE MIO CARLOFORTE
NV O’MARE MIO CARLOFORTE

Quinto e ultimo appuntamento, domenica 30 settembre, alle 21:25 sul NOVE, con “‘O MARE MIO”, il programma con Antonino Cannavacciuolo, basato su un’idea dello stesso Chef, prodotto da Endemol Shine Italy per Discovery Italia, che segue il viaggio di Chef Cannavacciuolo alla scoperta del mare e delle sue bontà: dalle ricette alle tradizioni locali, passando per le tecniche di pesca dei vari borghi, il tutto condito con momenti di divertimento, tanta comicità e le proverbiali pacche dello Chef.

Il viaggio di Chef Cannavacciuolo, per questa terza edizione, si conclude a Carloforte, centro principale dell’isola di San Pietro, a largo della costa della Sardegna. Qui il tonno la fa da padrone, per questo lo Chef si farà guidare dal rais e dalla sua ciurma alla scoperta della loro tonnara.

Il rais porterà poi lo Chef alla scoperta di altre tipicità dell’isola e incontrerà i tre cuochi amatoriali che si sfideranno sulla preparazione di un piatto tradizionale: il pasticcio alla Carlofortina, primo piatto con pasta fresca, pesto e sugo di tonno. Chi convincerà lo chef Cannavacciuolo, si guadagnerà la possibilità di osservarlo da vicino, mentre prepara la sua personale rivisitazione del piatto.

Riparte il programma di Rai1: “Che Fuori Tempo Che Fa”

azio_che fuori tempo che fa
Fazio_che fuori tempo che fa

Lunedì 24 settembre alle 23:30 su Rai1, torna l’appuntamento con il tavolo di Che Fuori Tempo Che Fa di Fabio Fazio.
Il programma, introdotto dalle copertine di Maurizio Crozza, vede riconfermata, accanto a Fabio Fazio, la co-conduzione di Max Pezzali. Fa il suo ingresso nel cast fisso di questa nuova edizione il Mago Forest.

Ospiti della prima puntata: Adriano Panatta leggenda del tennis italiano, attualmente al cinema nel ruolo di se stesso in un cameo diventato virale sul web, nel film “La Profezia dell’armadillo” di Emanuele Scaringi, Massimo Lopez e Tullio Solenghi che prossimamente saranno in tutti i maggiori teatri italiani con il “Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show”, Diletta Leotta giornalista sportiva e conduttrice tv e Roberto Orosei astrofisico co-responsabile scientifico di Marsis, il radar che ha scoperto l’esistenza di un lago salato su Marte.