Progetto “Povertà alimentare “

Poveri-Social-Justice-Index
Poveri-Social-Justice-Index

Arriva a Corsico il progetto “Povertà alimentare e food policy locali: percorsi di innovazione attraverso gli attori del cibo”, promosso da ActionAid, Forum Cooperazione e Tecnologia, BuonMercato,
Coordinamento Genitori Democratici Lombardia e La Speranza Onlus, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo.

Il progetto, che sarà presentato domenica 3 giugno nel quadro delle attività
previste dall’iniziativa “Fiorisce la speranza di buon cibo per tutti”, ha
l’obiettivo di innovare la filiera dell’assistenza alimentare, attraverso
l’elaborazione di un modello che da un lato migliori la qualità del cibo e
dall’altro coinvolga vari stakeholder – come agricoltori, imprese,associazioni dell’assistenza alimentare e dell’economia solidale,
consumatori, enti locali – in un sistema di welfare comunitario e di
economia solidale in grado di rispondere alle esigenze delle famiglie più
indigenti.

Nel territorio del Comune di Corsico, secondo l’ISTAT, la
percentuale di persone che vivono in povertà è più elevata rispetto alla
media dei comuni dell’intera area della Città Metropolitana di Milano.

Grazie alla collaborazione con le associazioni del territorio – come La
Speranza, che si occupa di assistenza alimentare o il GAS BuonMercato, che da 10 anni lavora sul territorio mettendo in connessione le produzioni di qualità del Parco Sud con i consumatori della zona – il progetto garantirà
ad almeno 30 famiglie che si rivolgono ai servizi d’assistenza un cibo
adeguato dal punto di vista nutrizionale, culturale e ambientale.

“I partecipanti saranno i veri protagonisti– dichiara il coordinatore del
progetto Roberto Sensi di ActionAid – Per costruire questo nuovo modello
d’intervento si partirà infatti dalle loro esigenze e aspettative. Saranno
coinvolti attivamente in incontri di educazione alimentare con cuochi e
nutrizionisti, parteciperanno all’orto collettivo di BuonMercato e alcuni di
loro potranno usufruire di una borsa lavoro per un’esperienza professionale all’interno di imprese agricole del Parco Sud. Inoltre, lavoreremo nelle scuole, con percorsi formativi per insegnanti e dirigenti, poiché il contrasto alla povertà alimentare parte anche dai bambini e dalle bambine, attraverso una corretta educazione al cibo”.

Al termine del progetto sarà organizzata un’assemblea in cui verranno
restituiti agli stakeholder i risultati ottenuti e si getteranno le basi per
l’avvio di un percorso partecipato verso la definizione di una politica
alimentare condivisa con le istituzioni del territorio, sull’esempio della
food policy del Comune di Milano.

Italo ActionAid contro la violenza sulle donne

Sumitra Thami -mostra-“Donne-agricoltrici-del-Sud-del-mondo”
Sumitra Thami -mostra-“Donne-agricoltrici-del-Sud-del-mondo”

Italo conferma il suo impegno concreto nella promozione della responsabilità sociale sostenendo ActionAid nella lotta contro la discriminazione e la violenza di genere.
Ancora oggi, purtroppo, in diverse Paesi del mondo come Brasile, Kenya, India, Cambogia e Afghanistan, i diritti umani di milioni di donne e bambine vengono negati e calpestati: per questo motivo Italo, in occasione della Festa della Donna,affianca ActionAid nella sua attività di sensibilizzazione e informazione.

Dall’8 al 15 di Marzo, infatti, presso le sue lounge di Roma e Milano Italo ospiterà gli ambasciatori di ActionAid e due mostre fotografiche dedicate alle attività dell’organizzazione per contrastare la violenza sulle donne e affermare il loro diritto ad accedere e possedere la terra che lavorano.

Presso la Lounge Italo Club di Roma Termini sarà allestita la mostra “Donne in Afghanistan”, che racconta la quotidianità e la forza di piccoli gesti e i progressi fatti grazie al progetto “Stop alla violenza contro le donne” in un Paese in cui, per una donna, anche solo uscire di casa rappresenta un atto di coraggio.

Saranno invece gli scatti della mostra “Donne agricoltrici del Sud del mondo” ad essere esposti presso laLounge Italo Club di Milano Centrale. Questa mostra promuove il diritto delle donne a possedere ed ereditare la terra e ad avere accesso alla formazione e al credito per le attività agricole.

I viaggiatori di Italo che hanno accesso alle lounge avranno la possibilità di attendere il loro treno ammirando questi suggestivi scatti, che offrono spunti di riflessione su tematiche estremamente attuali e rilevanti.

Presso le lounge saranno presenti anche gli ambasciatori di ActionAid, pronti a fornire informazioni e approfondimenti sulle attività dell’associazione ai viaggiatori che ne faranno richiesta.

Le lounge, concepite per offrire il massimo del confort e dei servizi ai viaggiatori, sono gli spazi ideali per ospitare simili eventi, rendendo sempre più originale e mai banale l’esperienza di viaggio di chi sceglie Italo.

ActionAid è un’organizzazione internazionale indipendente presente in 45 paesi che opera al fianco delle comunità più povere, contro fame, ingiustizia e disuguaglianza sociale. Da oltre 40 anni è a fianco delle comunità più povere e marginalizzate, per garantire loro migliori condizioni di vita e il rispetto dei diritti fondamentali.

Il lavoro sul campo di ActionAid coinvolge circa 20 milioni di persone attraverso 800 progetti, sviluppati in collaborazione con 2000 organizzazioni locali in 5 continenti.