Breaking Tales

BT PROMO
BT PROMO

Plurime le idee, svariati i progetti in divenire della Falcicchio Production, impegnata in autunno prossimo con due produzioni:

“Breaking Tales” la serie televisiva che affascinerà di gran lunga adulti e bambini per l’action originale in serbo. Difatti B.T. dalla regia di Gabriel Cash, ha l’obiettivo di calare i personaggi delle fiabe più famose, in un’ambientazione moderna, con riferimenti legati ad attuali fatti di cronaca e caratterizzati da una violenza che mira ad esasperare la realtà, esaltandone la crudezza. Il concetto è che le fiabe non sono state create per inculcare un senso morale nei bambini, ma per ravvederli e salvaguardarli dai problemi che dovranno affrontare nella vita. Multiple le storie, tra cui due quelle principali che si mescoleranno tra loro in un avvicendarsi di intrecci amorosi, vendette e colpi di scena ai limiti del pulp. Ad interpretare i personaggi della serie B.T., vi sveliamo un anteprima, ci saranno noti ed imperdibili attori del cinema americano famosi soprattutto per la loro partecipazione in casa MARVEL.

“Domus Amoris”scritto e diretto dalla regista Maria Verde che attraverso quest’opera prima vuole trasmettere e condividere esperienze di vita terrena di taluni soggetti, adattando al linguaggio cinematografico, storie di vita, d’amore e di squallore.

Un bordello di un vecchio palazzo sito in un vicolo napoletano degli anni 40/50, in pieno periodo post fascista, fa da cornice a brevi ed intense storie di uomini (prostituti) e di ricche donne (clienti).

La scelta atipica di invertire ruoli, immaginando l’universo maschile che si cala in specifici situazioni, nasce dal personale convincimento che, l’essere umano, venda il proprio corpo, ed in primis la sua anima, esattamente allo stesso modo di quello femminile che invece nel cortometraggio compera, dando così alla vista dello spettatore un senso di frivola leggerezza, senza mai abbandonare però la propria mascolina virilità. Una garantita opera divertente quanto riflessiva che la Falcicchio Production intende presentare oltalpe, ai festival internazionali, a partire da Cannes.

 

 

The Visit

The Visit
The Visit

UN INCONTRO RAVVICINATO

Il film di Michael Madsen che documenta il primo incontro dell’uomo con gli alieni sarà nei cinema italiani con

I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection

Evento speciale di lancio mercoledì 2 settembre

Nelle sale dal 3 settembre

«THE VISIT osa arrivare là dove nessun film di fantascienza è mai giunto prima.»

Huffington Post

THE VISIT – UN INCONTRO RAVVICINATO, il nuovo documentario di Michael Madsen (Into Eternity, Cattedrali della Cultura 3D: il carcere di Halden), presentato in anteprima mondiale al Sundance 2015 e in anteprima italiana a Biografilm 2015, sarà distribuito nelle sale italiane da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection a partire dal 3 settembre 2015 con evento di lancio mercoledì 2 settembre.

Il film documenta un evento finora mai avvenuto: il primo incontro dell’uomo con una forma di vita intelligente extra-terrestre. Grazie alla collaborazione dell’Ufficio per gli Affari dello Spazio Extra-atmosferico dell’ONU e al coinvolgimento di militari ed esperti delle principali agenzie aerospaziali, THE VISIT esplora l’ipotetico scenario di un primo contatto con gli alieni partendo dalle domande più semplici: perché siete qui? Cosa pensate? Cosa vedete negli esseri umani che noi non siamo in grado di scorgere in noi stessi?

Un viaggio al di là delle prospettive terrestri, che rivela le paure, le speranze e i rituali di una specie costretta non solo a confrontarsi con forme di vita aliena, ma anche con l’immagine che ha di se stessa.

THE VISIT – UN INCONTRO RAVVICINATO

Regia di Michael Madsen

Danimarca, Austria, Irlanda, Finlandia, Norvegia – 94’

Gli alieni ci guardano? Ci ascoltano? E che idea si sono fatti di noi? In THE VISIT Michael Madsen ci racconta cosa succederà quando queste domande avranno una risposta: ovvero quando Loro verranno a trovarci. Un fanta-documentario, una finta storia vera che testimonia un evento mai accaduto, usando questo apparente controsenso per scardinare i nostri pregiudizi su noi stessi. Perché forse guardandoci da una distanza siderale riusciremo a vedere meglio ciò che siamo diventati. E immaginare di spiegare i nostri errori a un’intelligenza aliena sarà un modo per tentare di non ripeterli.

 

Zoolander 2

Zoolander 2
Zoolander 2

Eccoli, sono tornati, questa volta sulle passarelle europee.

Di chi stiamo parlando ? Di Derek Zoolander e Hansel McDonald, i due modelli del primo e famoso film “Zoolander”

Per vederlo al cinema dovremo attendere il 2016, l’importante è che lo staff sia già sul set per le riprese.

Proprio dalle riprese è stato creato un teaser, che in poco tempo ha fatto impennare l’hashtag #Zoolander2 in vetta al twitter trend.

Davide Falco