“Villaggio Valtellina”

il-villaggio-valtellina-nell-edizione-2017
il-villaggio-valtellina-nell-edizione-2017

Per chi vuole conoscere la Valtellina, avere un primo approccio, senza recarsi direttamente, può iniziare ad avvicinarsi grazie alla Fiera dell’ Artigianato di Milano.

Anche quest’anno infatti Valtellina Turismo sarà presente alla kermesse annuale “L’Artigiano in fiera” dall’1 al 9 dicembre. Una festa dei sapori, dell’artigianato, delle arti e dei mestieri di tutto il mondo che quest’anno è giunta alla sua ventitreesima edizione
In questo importante panorama che vedrà oltre 3mila espositori, con prodotti provenienti da cento Paesi, Valtellina Turismo si presenta al pubblico presso il “Villaggio Valtellina”.

Il Villaggio Valtellina avrà un allestimento dalla spiccata connotazione territoriale e dal forte impatto emozionale per immergere il visitatore nell’atmosfera Valtellinese, mostrare ciò che la Valtellina può offrire e far conoscere il forte legame con il territorio delle numerose attività artigianali e a conduzione familiare che sono espressione creativa della cultura del lavoro propria del territorio valtellinese

All’interno del Villaggio, grazie alla presenza di aziende di qualità valtellinesi, il numeroso pubblico avrà la possibilità di assaporare e apprezzare le eccellenze gastronomiche del territorio tra cui la Bresaola della Valtellina IGP, la Slinzega, i salumi tipici, Mele di Valtellina IGP, la pasta fresca artigianale tra cui i Pizzoccheri IGP, nettari e confetture di mirtilli, birre artigianali e funghi.

Come ormai da tradizione sarà attivo anche un ristorante valtellinese sotto l’insegna Ristorante Combolo di Teglio nel quale, oltre ai Pizzoccheri dell’Accademia di Teglio, sarà possibile gustare altri piatti tipici come gli Sciatt, la Polenta con il Salmì, la Bresaola e i salumi tipici, i Formaggi e i dolci e i vini locali.

I prodotti saranno serviti presso il ristorante e anche con la formula take away.
Anche quest’anno ci sarà uno spazio di produzione di pane di segale, fatto con farina di segale originaria esclusivamente della Valtellina.

Per i milanesi e non solo, è un’ottima opportunità per conoscere più da vicino le bellezze, i piatti e le possibilità che la Valtellina offre.

Paola Dongu