Pensare oltre la pagina

MentionNonFiction_Loopimal tecnilogia
Anche per l’edizione 2016 la Bologna Children’s Book Fair – dal 4 al 7 aprile – conferisce il BolognaRagazzi Digital Award, riconoscimento internazionale dedicato all’editoria digitale e alle app per ragazzi, che la Fiera organizza dal 2012 in collaborazione con Children’s Technology Review (USA), ma a cui BolognaFiere lavora fin dal 2002, quando assegnò, prima al mondo, un eBook Award per ragazzi.

Le nuove tecnologie offrono sempre più opportunità agli autori di racconti per bambini, sia in campo education che entertainment: questo premio raccoglie l’eccellenza mondiale, le app più innovative e che meglio riescono a integrare l’esperienza digital al tradizionale storytelling.

Il BolognaRagazzi Digital Award si rivolge a tutti gli editori e sviluppatori di app indirizzate a bambini e ragazzi dai 2 ai 15 anni. Fiction e Non Fiction sono le due categorie di questo ambito premio: ogni anno le opere inviate a BolognaFiere sono valutate da una speciale giuria internazionale di esperti del settore. Per questa 5a edizione sono 177 le candidature, arrivate da 30 paesi, nei giorni scorsi giudicate da Warren Buckleitner, guru americano del digital per ragazzi e Direttore del Children’s Technology Review (USA), Paulien Dresscher, direttore del New Media Department, Cinekid (Oldanda), Valeria Petrone, illustratrice (Italia) e Max Whitby, co-fondatore della Touchpress Ltd (Gran Bretagna).

A volte la magia della tecnologia interattiva si intreccia perfettamente con straordinarie illustrazioni tradizionali o realizzate con tecniche classiche, maestria artigianale e capacità narrativa, col risultato di creare un’esperienza ricca, un vero piacere dell’esplorazione: così sono i 2 vincitori, le 4 menzioni speciali e le 7 opere citate in una short list dalla giuria del BolognaRagazzi Digital Award 2016, dove ognuno dei titoli rappresenta un importante contributo all’editoria per ragazzi e sfrutta il potenziale delle tecnologie emergenti a vantaggio dei piccoli fruitori.