Coloriamo la vita

Coloriamo la vita
Coloriamo la vita

L’Agenzia Barbara Zorzi Marketing & Comunicazione,(www.barbarazorzi-communication.it) S.Giustina in Colle Padova, da sempre presente nel territorio del Triveneto con eventi no profit e di prevenzione legati alla salute, con l’ Amministrazione Comunale di S. Giustina in Colle Padova nella figura di Barbara Gallo consigliera con delega alle “politiche sociali ” hanno organizzato per sabato 24 ottobre 2015 ore 20,30 ( S. Giustina in Colle Padova) ” COLORIAMO LA VITA”, ( copywriter protetto) evento benefico a favore di “Casa Priscilla” di Padova, Casa di accoglienza per bambini e ragazzi con situazioni famigliari problematiche alle spalle.

“Casa Priscilla gestita con Amore ed enorme quotidiano impegno senza pause da Suor MIRIAM aiutata da collaboratori specializzati tutti volontari; accoglie bambini che vanno dai due  ai 18 anni  e che stanno vivendo situazioni di disagio e di abbandono familiare; tali accoglienze vengono proposte dai Servizi Sociali Comunali o da qualunque altro Ente.

Questi bambini e ragazzi soggiornano per lunghi periodi presso Casa Prescilla, fino a quando le loro situazioni familiari non si sono completamente risolte.

L’impegno di Casa Priscilla è di essere un ambiente educativo di passaggio, sereno e familiare, per ogni minore accolto,

in attesa di un suo rientro stabile in famiglia o di un altra sistemazione concordata con l’Ente inviante.

Barbara Gallo e Barbara Zorzi,(già artefice di numerosi eventi anche televisivi a favore di “Casa Priscilla” e sua mission, vedi ns.interviste ufficio stampa Dott.sa Laura Gorini, da quasi 10 anni); unite “oggi” per questo evento si auspicano in un massiccio intervento di pubblico per dare sostegno e vicinanza a questi bambini/ragazzi cui la vita ha dato una grande prova da affrontare, nonchè calore e sincero affetto.

Tutti gli Artisti invitati hanno aderito, ci tiene a sottolineare Barbara Zorzi a partecipare senza cachet.

La serata sarà co-presentata da Lisa De Rossi giornalista e conduttrice televisiva e da Emiliano Trolese counselor, formatore e motivatore personale.  Svariati e famosi gli ospiti presenti alla serata per “ Casa Priscilla” COLORIAMO LA VITA.

Cabarettista ed imitatore Rudy Zugno,(Treviso) comico e presentatore ufficiale di ” Zelig Lab on The Road Veneto”

e finalista quest’anno del concorso nazionale di cabaret “Locomix” di San Marino.

Annalisa Caicci direttrice della Scuola di danza Pas De Chat Camposampiero  e Piombino Dese (Padova)

Ramon Fiume (Bologna)

Noto cabarettista salito alla ribalta nel 2011 presente in tutte le televisioni italiane con il duo “Enzo e Ramon” e presenza stabile a Colorado, rientra sulle scene dal 2015 dopo un

Periodo di assenza durante il quale si è completamente.

Dedicato alla guarigione della figlia, oggi sostiene cause a favore dei bambini ed è Preparatore fisico e Motivazionale della compagnia “Aspettando Broadway” di cui fa anche parte come artista.

Manuel Bianco (Roma)

Performer di musical, attualmente nel cast di “ ROMEO E GIULIETTA ”  Ama e CAMBIA il MONDO, (musical che quest’anno ha spopolato con incassi da record in tutta Italia);

come Mercuzio e Tabaldo (Produzione David Zard).  Protagonista di Canterville il Musical – Protagonista de “ Il Conte di Monte Cristo” regia di Gino Landi

“Ladies” commedia con Riccardo Fogli e poliedrico interprede di tantissimi personaggi di “ Questo Regno musicale” Il musical, Phantorm of the opera “ Moulin rouge” – “ Jesus Christ”  solo per citarne alcune senza escludere le amate Opere Popolari Italiane: da “ Notre Dame De Paris” a “Tosca” a “Dracula”. Giuliano e i Notturni (Vicenza)

Con i sempre attuali tormentoni “ Ragazzina Ragazzina” e “ Il Ballo di Simone” presenza costante come ospite in eventi e nelle reti televisive nazionali. Mirco Peruffo ( Vicenza) e la sua Grinta Incredibile.

Ospite d’onore Enrico Vanzini, classe 1922. ( Varese)

In una intervista durante la serata sarà protagonista di un racconto toccante tratto dal suo ultimo libro ( Rizzoli Editore )

L’ultimo sonderkommando italiano, “a Dachau ero il numero 123343.”

Crediti fotografici: Dino Juliani.