Francesca Stajano

Francesca Stajano
Francesca Stajano

L’attrice Francesca Stajano vittima di un affronto mediatico

Ebbene si succede anche questo nel variegato mondo dello spettacolo, a denunciare il fatto è l’attrice Francesca Stajano vittima di persone senza scrupoli che hanno ritoccato delle sue foto scattate durante uno dei tanti eventi ai quali partecipa. Ma facciamoci raccontare i fatti come si sono svolti proprio da lei.

” Ero invitata ad una mostra in veste di Ambasciatrice dell’Annuario del Cinema e come si fa di solito c’erano dei fotografi pronti a “rubare” scatti a tutti i presenti . La mia grande sorpresa fu il giorno dopo di vedere pubblicate delle foto nelle quali dimostravo almeno dieci anni di più, borse sotto gli occhi, rughe sul collo. Li per lì non ci feci caso e attribuì la cosa a madre natura e ahimè al tempo che comunque passa per tutti, ma con mia grande sorpresa mi accorsi che invece altre foto fatte anche nello stesso istante, o poco dopo ,da un altro fotografo ritraevano un’immagine completamente diversa. Potete anche voi fare il confronto tra le due foto pubblicate in questo articolo. Non voglio fare nomi, dico solo che le persone che hanno fatto questo saranno denunciate da me per danno all’immagine. Un attore non vive di sola immagine, tuttavia questa è importante anche per l’assegnazione di ruoli da parte di registi ed addetti ai lavori, essi devono avere un’idea reale di come siamo e non falsata.

Ma quello che più mi ha dato fastidio è che per questa storia ho dovuto rinunciare a premiare al TolfaShortFilm Festival un grandissimo attore Orso Maria Guerrini, infatti anche lì sarei stata vittima dello stesso tranello essendoci lo stesso fotografo e la stessa committente.
Io ne approfitto per fare le scuse ufficiali a Guerrini, verso il quale nutro stima e rispetto e alla moglie l’attrice Cristina Sebastianelli. Purtroppo la viltà di questi personaggi mi ha impedito di partecipare come avrei dovuto ed è bene che questo si sappia io non mi fermerò qui, andrò avanti fino ad ottenere il giusto risarcimento.

Ero presente al Tolfa anche come attrice protagonista del film Frammenti con la regia di Raffaello Sasson tratto da una idea di Elettra Ferraù, il Festival di Tolfa al quale sono molto legata dal suo primo anno di vita è un bellissimo evento che io scoprì tre anni fa in veste di Ambasciatrice dell’Annuario del Cinema ed è grazie a questa mia scoperta che si sono attivati diversi contatti importanti per la crescita del Festival. In molti per fortuna mi sono stati vicino in questa squallida vicenda, squallida perlomeno come la mente che l’ha architettata. Un consiglio che mi sento di dare è che simili ingiustizie vanno denunciate e agli autori del misfatto dico ride bene chi ride ultimo.