LA CHIESETTA DEL GESIÖ HA UN NUOVO SAGRATO

Novate Milanese, 24 luglio 2012 – E’ tutto pronto per restituire ai cittadini novatesi uno degli angoli storici più caratteristici della città.

La piazzetta antistante l’antico oratorio cinquecentesco dedicato ai Santi Nazario e Celso da tutti conosciuto come la chiesetta del Gesiö, è stata infatti completamente riqualificata. L’intervento, coordinato dall’Amministrazione Comunale è stato  realizzato con il fondamentale apporto di alcune imprese e realtà novatesi. Un’iniziativa di sinergia fra pubblico e privato dove va dato merito alle aziende Miculi, Edilnapoli e Marazzi per aver messo a disposizione risorse, personale e know-how e per aver realizzato un intervento che ha ridato ai novatesi un angolo suggestivo e pieno di storia e di ricordi.

L’intervento, totalmente finanziato e realizzato dai privati, ha permesso di restituire alla città il sagrato della chiesetta dove venerdì 27 alle ore

20.45 si terrà un Santo Rosario mentre per sabato 28 alle ore 8.30 solenne ricorrenza dei SS Gervasio e Protaso è prevista la celebrazione di una Santa Messa.

“L’ultimazione dei lavori davanti alla chiesetta del Gesiö – commenta Daniela Maldini, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Novate Milanese – è un esempio di proficua e positiva collaborazione fra pubblico e privato nel quale la sensibilità e l’impegno civile di imprese e realtà del territorio contribuiscono a dare, anche in tempi molto brevi, risultati tangibili e rilevanti per i cittadini. Questo, come sempre, con la supervisione dell’Ente locale che in questo caso ha l’importante ruolo di regia e di coordinamento operativo”.

L’oratorio del Gesiö venne costruito, nella prima metà cinquecento, per volere del senatore ducale Bernardino Busti, che aveva donato nel suo testamento un terreno di 2.400 pertiche a Novate al Luogo Pio Elimosiniero della Misericordia di Milano.

Il testamento prevedeva l’obbligo, da parte dell’ente di beneficienza, della costruzione a Novate di una chiesa o di una cappella dedicata a S. Celso con annessa una casa per un sacerdote o un cappellano.

Nel corso degli anni tutte le principali visite pastorali effettuate alla Parrocchia di Novate, ricordano l’esistenza di questo piccolo oratorio.

All’interno sono presenti due opere pittoriche: la prima è una pala posta sopra l’altare, raffigurante la Vergine Maria affiancata dai due Santi Nazario e Celso, la seconda raffigura S. Antonio da Padova.

Nei prossimi mesi dovrà essere messa in sicurezza e riqualificata anche la canonica, annessa alla chiesetta, con un intervento già previsto all’interno di un Piano Integrato di Intervento.

Per Info: