Sciabola: Occhiuzzi terzo

Diego Occhiuzzi

PADOVA – E’ il tedesco Nicolas Limbach il vincitore dell’edizione numero 55 del trofeo “Luxardo”, prova di Coppa del Mondo di sciabola maschile, svoltasi al PalaFabris di Padova. Limbach, in finale, ha sconfitto il russo Alexei Yakimenko per 15-9.
Il sorriso per l’Italia arriva dal terzo posto conquistato da Diego Occhiuzzi, fermato in semifinale da Yakimenko per 15-12.
L’azzurro è stato artefice di un’ottima prestazione ed anche nell’assalto di semifinale, ha entusiasmato il pubblico padovano con azioni schermistiche spettacolari ed efficaci.
Occhiuzzi, nel suo percorso di gara, dopo aver superato 15-14 il canadese Beaudry, ha fermato la corsa di Aldo Montano ai quarti, col punteggio di 15-8, relegandolo al quinto posto.
Per il Campione del Mondo 2011 la soddisfazione di essere stato artefice di un’ottima prestazione nella prova che ha segnato il suo rientro in pedana dopo l’operazione al tendine peroneo della caviglia sinistra subìta dopo la conquista del titolo iridato ai Mondiali di Catania. ha chiuso al quinto posto in classifica, dopo aver subìto la sconfitta nel tabellone dei quarti proprio da Diego Occhiuzzi.
“Diego ha tirato molto bene e sono davvero soddisfatto – ha commentato il Commissario tecnico della Nazionale di sciabola, Giovanni Sirovich -. Dopo la non esaltante prova d’esordio stagionale a Plovdiv, ho avuto una gran bella risposta da parte degli atleti più esperti che sono una vera certezza. Sono invece – prosegue amaro Sirovich – profondamente deluso dal resto del gruppo per la prestazione offerta assai opaca”.
Diego Occhiuzzi, nel turno degli ottavi, era riuscito a spuntarla, col punteggio di 15-14 contro il canadese Beaudry. Nel tabellone dei 32 aveva invece avuto la meglio sul tedesco Beisheim per 15-9, mentre all’esordio di giornata aveva sconfitto l’ucraino Shturbabin per 15-11.
Aldo Montano, invece, prima della sconfitta contro il compagno di Nazionale, Diego Occhiuzzi, aveva vinto, negli ottavi, l’altro derby contro Giampiero Pastore, agli ottavi, col punteggio di 15-7. Si è fermato nel tabellone dei 16, oltre a Giampiero Pastore, anche Gigi Tarantino, sconfitto per 15-12 dal romeno Dolniceanu.
Stop nel tabellone dei 32 invece per Marco Tricarico. L’azzurro, dopo aver avuto la meglio sul brasiliano Agresta per 15-9, aveva subìto la sconfitta ad opera del coreano Gu, per 15-14.
Sconfitti nel tabellone dei 64 infine, col punteggio di 15-14 sia Gabriele Foschini nell’assalto contro il russo Bykov e sia Luigi Miracco nel match contro lo spagnolo Marti. Si sono fermati nel primo assalto di giornata anche Marco Ciari, superato 15-6 dallo statunitense Igoe, e Stefano Sbragia sconfitto 15-11 dal tedesco Hartung.
Ieri, nel secondo turno di qualificazione, Gigi Samele, Fabrizio Marino, Riccardo Nuccio, Andrea Aquili, Alberto Pellegrini, Cristiano Imparato ed Amedeo Giani. Nel primo turno di qualificazione erano invece stati sconfitti Massimiliano Murolo, Luca Iacometti e Daniele Buonantuono. Eliminato dopo la fase a gironi Luca Pignotti.

Domani la prova a squadre con in pedana il “beautiful team”, composto da Gigi Tarantino, Aldo Montano, Diego Occhiuzzi e Giampiero Pastore. L’Italia, testa di serie numero 2, è attesa dal primo assalto nel tabellone dei 16, contro la vincente dell’assalto tra Polonia e Kazakhistan, programmate per le ore 11.15.
La finale della prova a squadre sarà trasmessa da RaiSport 1, in differita, alle 20.30. Diretta web su FederSchermaTV, la web tv della Federazione Italiana Scherma edita da Atleticom, a partire dalle 11.15.

COPPA DEL MONDO – Sciabola maschile – Padova 17/19 Febbraio 2012
Finale
Limbach (Ger) b. Yakimenko (Rus) 15-9

Semifinali
Limbach (Ger) b. Gu (Kor) 15-11
Yakimenko (Rus) b. Occhiuzzi (ITA) 15-12
Quarti
Gu (Kor) b. Dolniceanu (Rou) 15-8
Limbach (Ger) b. Marti (Esp) 15-4
Occhiuzzi (ITA) b. Montano (ITA) 15-8
Yakimenko (Rus) b. Dumitrescu (Rou) 15-7
Tabellone dei 16
Montano (ITA) b. Pastore (ITA) 15-7
Occhiuzzi (ITA) b. Beaudry (Can) 15-14
Dolniceanu (Rou) b. Tarantino (ITA) 15-12
Tabellone dei 32
Gu (Kor) b. Tricarico (ITA) 15-14
Montano (ITA) b. Barruyer (Fra) 15-9
Pastore (ITA) b. Savich (Rus) 15-11
Occhiuzzi (ITA) b. Beisheim (Ger) 15-9
Tarantino (ITA) b. Yagodka (Ukr) 15-11

Classifica (183): 1. Limbach (Ger), 2. Yakimenko (Rus), 3. Occhiuzzi (ITA), 3. Gu (Kor), 5. Montano (ITA), 6. Dumitrescu (Rou), 7. Marti (Esp), 8. Dolniceanu (Rou).
10. Tarantino (ITA), 12. Pastore (ITA), 25. Tricarico (ITA), 40. Sbragia (ITA), 41. Miracco (ITA), 47. Foschini (ITA), 51. Ciari (ITA), 71. Giani (ITA), 76. Samele (ITA), 79. Aquili (ITA), 80. Marino (ITA), 84. Pellegrini (ITA), 87. Nuccio (ITA), 94. Imparato (ITA), 97. Murolo (ITA), 99. Iacometti (ITA), 128. Buonantuono (ITA), 174. Pignotti (ITA).