Seul: Grand Prix FIE di sciabola

Occhiuzzi
Occhiuzzi

Si è conclusa la prima giornata di gara del Grand Prix FIE di sciabola maschile e femminile, in corso a Seoul.
Dopo la fase di qualificazione, entrambi gli azzurri su cui sono puntati gli occhi nella gara maschile, Diego Occhiuzzi e Luca Curatoli, hanno vinto tutti i match dei rispettivi gironi, approdando direttamente al main draw, i cui assalti inizieranno all’alba italiana della giornata di domani.

L’esordio dei due contendenti all’ultimo pass per Rio2016 è fissato, in contemporanea, alle 14.00 (le 6.00 in Italia) e vedrà Luca Curatoli affrontare il match contro il francese Remi Senegas, mentre Diego Occhiuzzi sfiderà nel derby azzurro Riccardo Nuccio.

Oltre a questi, a raggiungere il tabellone principale dopo la fase di qualificazione, sono stati anche Alberto Pellegrini, Luigi Miracco, Gabriele Foschini, Luigi Samele, Fabrizio Marino e Giovanni Repetti. Quest’ultimo sarà l’avversario del primo assalto di giornata per Aldo Montano, già ammesso come testa di serie al main draw.

A fermarsi nella fase di qualificazione sono stati invece Enrico Berrè, sconfitto nel match fratricida da Luigi Samele col punteggio di 15-11, e Massimiliano Murolo, eliminato dopo la fase a gironi.
Nella prova femminile, che scatterà nella notte italiana, saranno sette le azzurre in gara nel tabellone principale.

A Rossella Gregorio, ammessa di diritto al main draw, si sono aggiunte dopo la giornata di qualificazione, anche Irene Vecchi, Chiara Mormile, Lucrezia Sinigaglia, Caterina Navarria, Loreta Gulotta e Sofia Ciaraglia. Queste ultime si affronteranno nel derby che segnerà l’esordio di giornata per entrambe.

Stop nel tabellone di qualificazione invece per Ilaria Bianco, Martina Criscio e Paola Guarneri. La prima è stata sconfitta per 15-10 dalla cinese Jiarui Qian, Martina Criscio è stata eliminata dalla francese Boudiaf col punteggio di 15-12, mentre Paola Guarneri ha subìto il 15-6 dall’ucraina Komashchuk.
Infine, è uscita di scena dopo la fase a gironi Martina Petraglia.

DOMANI LA PROVA OLIMPICA INDIVIDUALE DI FIORETTO FEMMINILE

Elisa Di Francisca

LONDRA2012 – Il primo giorno dell’edizione numero 30 dei Giochi Olimpici vedrà alzarsi il sipario sulle prove olimpiche di scherma. All’ExCel di Londra, il programma olimpico prevede la prova individuale di fioretto femminile. L’Italia affida le proprie speranze a Valentina Vezzali, Elisa Di Francisca ed Arianna Errigo, rispettivamente numero 1, 3 e 4 del ranking mondiale. Nel pomeriggio di ieri (26 luglio) si è svolto il sorteggio del tabellone di gara, dove il software informatico ha stabilito le teste di serie: Valentina Vezzali sarà testa di serie numero 2 ed esordirà nel turno delle 32, alle ore 13.20, contro la vincente tra la giapponese Nishioka e Po Li, portacolori di Singapore.

Elisa Di Francisca è invece la numero 4 del tabellone e salirà per la prima volta sulla pedana olimpica anche lei alle 13.20, nel turno delle 32, contro la vincente dell’assalto tra la libanese Shaito e l’egiziana Shaimaa El Gammal.

La prima azzurra in pedana sarà la testa di serie numero 3, Arianna Errigo, alle 11.50, nel turno delle 32, che sarà chiamata ad affrontare una tra l’egiziana Eman El Gammal e la venezuelana Johana Fuenmayor Choles.

“Sappiamo bene che molte luci saranno puntate su di noi – dice il Commissario tecnico del fioretto azzurro, Stefano Cerioni – ma il ruolo di favoriti è quello che recitiamo sempre in tutte le prove di Coppa del Mondo ed in tutte le competizioni internazionali, come Mondiali ed Europei”. Niente paura, dunque, nè pressione eccessiva ma anzi “tranquillità e consapevolezza. Anche perchè – prosegue Cerioni – abbiamo preparato nel migliore dei modi questa competizione olimpica. Il sorteggio del tabellone ha escluso incontri tra le ragazze se non, eventualmente, in zona medaglia. Questo è un vantaggio che dobbiamo essere bravi a sfruttare”.

Dello stesso avviso anche Elisa Di Francisca. “Ammetto che l’emozione c’è – dice senza remore la campionessa del Mondo 2010 e vicecampionessa mondiale 2011 -. E’ la mia prima Olimpiade ed arrivando al Villaggio Olimpico, ti sembra di essere catapultata in una realtà fantastica. Ma non c’è tempo per distrarsi, perché la gara è alle porte. Sicuramente ci sarà un po’ di tensione, ma sono tranquilla perché so che ho fatto tutto quanto era necessario per arrivare pronta a questo appuntamento che, per me, è storico!”.

Esordio olimpico ed immancabili emozioni anche per Arianna Errigo. “E’ un susseguirsi di sensazioni molto belle e positive – ammette la 24enne azzurra -. E’ la mia prima volta in un’Olimpiade, quindi è normale, credo, provare emozioni molto particolari. L’unica cosa che mi auguro per la gara di domani – dice – è di divertirmi. Per me questo è stato sempre importante nella mia attività schermistica e spero possa essere così anche in questa gara olimpica individuale”.

Valentina Vezzali invece è alla sua quinta Olimpiade “eppure – assicura – nonostante questo ogni volta è una emozione unica e molto particolare. La mia concentrazione è ovviamente sulla gara di sabato, ma non posso non pensare a quanto sarà emozionante portare la bandiera nella cerimonia inaugurale. Ovviamente però sarà una parentesi, sebbene dall’altissimo valore simbolico. Il mio obiettivo è sempre stata la gara olimpica ed ho lavorato in questi anni per arrivare su queste pedane. Adesso ci siamo e siamo chiamate non solo a dimostrare il nostro valore ma anche a mettere a frutto i sacrifici, sperando di rappresentare l’Italia sempre al meglio”.

 

GIOCHI OLIMPICI LONDRA2012 – FIORETTO FEMMINILE – Prova individuale – 28 Luglio

Tabellone dei 32:

Di Francisca (ITA) – (Shaito(Lib) – El Gammal S. (Egy)) – ore 13.20

Errigo (ITA) – (El Gammal E. (Egy) – Fuenmayor Choles (Ven)) – ore 11.50

Vezzali (ITA) – (Nishioka (Jpn) – Po Li (Sin))  – ore 13.20

ECCO LE CLASSIFICHE MONDIALI DI OGNI SINGOLA SPECIALITA’

Scherma

VERSO LONDRA2012 – Mancano solo diciotto giorni dalla cerimonia d’inaugurazione dei Giochi Olimpici Londra2012. Il 27 Luglio, infatti, la torcia col “sacro fuoco di Olimpia” andrà ad accendere il braciere olimpico nello stadio di Londra che accoglierà le delegazioni di tutti i Paesi partecipanti.

Dal 28 luglio inizieranno poi le prove di scherma, che si concluderanno il 5 agosto e che si svolgeranno all’ExCel, situato nell’area di Docklands.

Ogni gara olimpica vedrà un tabellone stilato in base al ranking mondiale di singola specialità, che la Federazione Internazionale di Scherma (F.I.E.) ha diramato in via ufficiale.

L’Italia è ai vertici nel fioretto maschile e femminile a squadre, così come a livello individuale dove, in campo femminile, la numero 1 del ranking è Valentina Vezzali, seguita dalla coreana Nam, e da Elisa Di Francisca ed Arianna Errigo, rispettivamente al terzo e quarto posto, mentre Ilaria Salvatori occupa l’ottava posizione. Nel fioretto maschile, Andrea Cassarà è leader della classifica mondiale, seguito da Valerio Aspromonte al secondo posto e da Giorgio Avola al terzo. L’altro azzurro, Andrea Baldini, è quattordicesimo.

Nella spada, Paolo Pizzo è terzo nella classifica individuale maschile, mentre al femminile Rossella Fiamingo è al settimo posto, Mara Navarria al nono e Bianca Del Carretto al diciannovesimo. Il ranking di spada femminile a squadre, vede le azzurre occupare la quarta posizione.

Nella sciabola maschile, invece, Aldo Montano è quarto nella classifica mondiale, mentre Diego Occhiuzzi è quattordicesimo, seguito da Gigi Tarantino al quindicesimo posto. A squadre, l’Italia di sciabola maschile è settima. In ambito femminile, le due azzurre qualificatesi per Londra, Irene Vecchi e Gioia Marzocca sono rispettivamente in sesta e dodicesima posizione nel ranking individuale.

Al termine delle prove olimpiche, saranno definite le nuove classifiche mondiali che assegneranno anche la Coppa del Mondo di ogni singola specialità, per la stagione 2011/2012.

 

FIORETTO MASCHILE

1. Andrea Cassarà (ITA) pt. 257

2. Valerio Aspromonte (ITA) pt. 166

3. Giorgio Avola (ITA) pt. 163

4. Jianfei Ma (Chn) pt. 147

5. Race Imboden (Usa) pt. 145

6. Byungchul Choi (Kor) pt. 144

7. Alexey Cheremisinov (Rus) pt. 143

8. Alaaeldin Abouelkassem (Egy) pt. 128

9. Sheng Lei (Chn) pt. 123

10. Victor Sintes (Fra) pt. 117

 

14. Andrea Baldini (ITA) pt. 107

23. Alessio Foconi (ITA) pt. 64

42. Martino Minuto (ITA) pt. 42

47. Edoardo Luperi (ITA) pt. 38

FIORETTO FEMMINILE

1. Valentina Vezzali (ITA) pt. 248

2. Hyun Hee Nam (Kor) pt. 225

3. Elisa Di Francisca (ITA) pt. 206

4. Arianna Errigo (ITA) pt. 170

5. Lee Kiefer (Usa) pt. 158

6. Corinne Maitrejean (Fra) pt. 144

7. Astrid Guyart (Fra) pt. 142

8. Ilaria Salvatori (ITA) pt. 126

9. Sylwia Gruchala (Pol) pt. 118

10. Ines Boubakri (Tun) pt. 110

 

28. Benedetta Durando (ITA) pt. 60

38. Martina Batini (ITA) pt. 44

39. Alice Volpi (ITA) pt. 40

SPADA MASCHILE

1. Nikolai Novosjolov (Est) pt. 206

2. Fabian Kauter (Sui) pt. 175

3. Paolo Pizzo (ITA) pt. 162

4. Elmir Alimzhanov (Kaz) pt. 153

5. Max Heinzer (Sui) pt. 150

6. Bas Verwijlen (Ned) pt. 140

7. Kyoung Doo Park (Kor) pt. 134

8. Jean-Michel Lucenay (Fra) pt. 132

9. Geza Imre (Hun) pt. 123

10. Ulrich Robeiri (Fra) pt. 109

 

29. Diego Confalonieri (ITA) pt. 56

31. Francesco Martinelli (ITA) pt. 55

38. Matteo Tagliariol (ITA) pt. 38

39. Alfredo Rota (ITA) pt. 37

43. Enrico Garozzo (ITA) pt. 32

SPADA FEMMINILE

1. Yujie Sun (Chn) pt. 214

2. Li Na (Chn) pt. 176

3. Anca Maroiu (Rou) pt. 157

4. Simona Gherman (Rou) pt. 148

5. Monika Sozanska (Ger) pt. 136

6. Ana Maria Branza (Rou) pt. 134

7. Rossella Fiamingo (ITA) pt. 129

8. Xiaojuan Luo (Chn) pt. 123

9. Mara Navarria (ITA) pt. 122

10. Injeong Choi (Kor) pt. 110

 

19. Bianca Del Carretto (ITA) pt. 79

35. Francesca Quondamcarlo (ITA) pt. 54

38. Nathalie Moellhausen (ITA) pt. 44

SCIABOLA MASCHILE

1. Nicolas Limbach (Ger) pt. 266

2. Alexey Yakimenko (Rus) pt. 228

3. Bon Gil Gu (Kor) pt. 193

4. Aldo Montano (ITA) pt. 151

5. Veniamin Reshetnikov (Rus) pt. 150

6. Aron Szilagyi (Hun) pt. 149

7. Woo Young Won (Kor) pt. 148

8. Rares Dumitrescu (Rou) pt. 120

9. Nikolay Kovalev (Rus) pt. 113

10. Bolade Apithy (Fra) pt. 106

 

14. Diego Occhiuzzi (ITA) pt. 91

15. Gigi Tarantino (ITA) pt. 89

21. Luigi Samele (ITA) pt. 70

23. Giampiero Pastore (ITA) pt. 67

45. Massimiliano Murolo (ITA) pt. 41

SCIABOLA FEMMINILE

1. Mariel Zagunis (Usa) pt. 285

2. Sophia Velikaia (Rus) pt. 251

3. Olga Kharlan (Ukr) pt. 238

4. Vassiliki Vougiouka (Gre) pt. 168

5. Jiyeon Kim (Kor) pt. 149

6. Irene Vecchi (ITA) pt. 133

7. Min Zhu (Chn) pt. 132

8. Azza Besbes (Tun) pt. 130

9. Yuliya Gavrilova (Rus) pt. 124

10. Dagmara Wozniak (Usa) pt. 119

 

12. Gioia Marzocca (ITA) pt. 109

14. Ilaria Bianco (ITA) pt. 89

31. Alessandra Lucchino (ITA) pt. 46

 

Ranking a squadre

FIORETTO MASCHILE

1. ITALIA pt. 364

2. Cina pt. 356

3. Germania pt. 340

4. Francia pt. 306

5. Usa pt. 236

6. Russia pt. 230

7. Giappone pt. 221

8. Egitto pt. 214

9. Corea pt. 212

10. Polonia pt. 207

FIORETTO FEMMINILE

1. ITALIA pt. 424

2. Russia pt. 388

3. Corea pt. 308

4. Francia pt. 264

5. Polonia pt. 250

6. Usa pt. 238

7. Ungheria pt. 209

8. Giappone pt. 205

9. Canada pt. 196

10. Germania pt. 193

SPADA MASCHILE (non inserita nel programma olimpico 2012)

1. Usa pt. 344

2. Francia pt. 324

3. Svizzera pt. 300

4. Ungheria pt. 281

5. ITALIA pt. 261

6. Corea pt. 233

7. Cina pt. 214

8. Russia pt. 214

9. Venezuela pt. 211

10. Canada pt. 194

SPADA FEMMINILE

1. Romania pt. 354

2. Russia pt. 346

3. Cina pt. 318

4. ITALIA pt. 270

5. Usa pt. 247

6. Estonia pt. 240

7. Germania pt. 232

8. Polonia pt. 231

9. Ucraina pt. 218

10. Corea pt. 217

 

SCIABOLA MASCHILE

1. Russia pt. 400

2. Bielorussia pt. 306

3. Germania pt. 292

4. Romania pt. 288

5. Cina pt. 264

6. Corea pt. 252

7. ITALIA pt. 242

8. Usa pt. 232

9. Francia pt. 208

10. Ungheria pt. 193

SCIABOLA FEMMINILE (non inserita nel programma olimpico 2012)

1. Russia pt. 408

2. Usa pt. 376

3. Ucraina pt. 324

4. ITALIA pt. 304

5. Cina pt. 236

6. Polonia pt. 218

7. Francia pt. 210

8. Azerbaijan pt. 195

9. Germania pt. 180

10. Ungheria pt. 167.

GIOCHI OLIMPICI DI LONDRA2012

Legnano 2012

LEGNANO – Si è svolta questo lunedì nella sede del Club Scherma Legnano, la seduta del Consiglio federale incentrato sulla definizione della composizione delle squadre olimpiche di fioretto maschile e sciabola maschile.

Secondo quanto deliberato dal Consiglio al termine della seduta, a rappresentare l’Italia nella prova individuale di fioretto maschile ai Giochi Olimpici di Londra2012 saranno Andrea Cassarà, Andrea Baldini e Valerio Aspromonte. La riserva, nella prova a squadre, sarà Giorgio Avola.

Nella prova individuale di sciabola maschile, invece, sulle pedane olimpiche saliranno Aldo Montano, Luigi Tarantino e Diego Occhiuzzi. Nella prova a squadre, la riserva sarà Luigi Samele.

L’intera composizione della delegazione azzurra ai Giochi Olimpici di Londra2012, sarà adesso comunicata al Comitato Olimpico Nazionale Italiano, per l’ufficializzazione