Archeo.s

PROSEGUE IL LAVORO SUL PROGETTO DI COOPERAZIONE

VINTO DAL TEATRO STABILE DELLE MARCHE

CLAMOROSO SUCCESSO

ARRIVATE PRESSO GLI UFFICI DEL TEATRO STABILE DELLE MARCHE

154 ADESIONI, ANCHE DALL’ESTERO, PER IL BANDO DEL CASTING DI “FOLK-S”

NUOVO SPETTACOLO DI ALESSANDRO SCIARRONI

PRODOTTO DALLO STABILE

NELL’AMBITO DEL PROGETTO ARCHEO.S

CHE DEBUTTERA’ A GIUGNO 2012

LE AUDIZIONI SARANNO IL 12/13/14 GENNAIO ALLE MUSE

CON 45 SCELTI DAL REGISTA

CON UN LABORATORIO DI TRE GIORNI

154 artisti in totale di cui 7 dall’estero e 19 dalle Marche hanno inviato l’iscrizione per la selezione al casting per la nuova produzione FOLK-S di Alessandro Sciarroni che il Teatro Stabile delle Marche produrrà con la collaborazione di Corpoceleste_C.C.00#, Centrale Fies, Centro per la Scena Contemporanea – Comune di Bassano del Grappa, nell’ambito del progetto Archeo.S System of the Archeological Sites of the Adriatic Sea Project cofinanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera Cross-Border Cooperation IPA-Adriatico. Il Progetto mette insieme sei Enti sulle sponde del Mare Adriatico: il Comune di Fier (Albania), il Comune di Pisino (Croazia), il Comune di Igoumenitsa (Grecia), il Teatro Stabile delle Marche, la Regione Abruzzo e il Teatro Pubblico Pugliese  (Lead Beneficiary). Paesi legati dal comune obiettivo di valorizzare il patrimonio storico-artistico ma anche paesaggistico e naturalistico, portatori di identità culturali. 

 Il bando aperto circa un mese fa e lanciato sul sito dello Stabile per partecipare al casting si è chiuso quindi con un grande successo.

Alessandro Sciarroni ha selezionato su curricula e video motivazionale, 45 aspiranti dei 154 partecipanti è li incontrerà dal 12 al 14 gennaio 2012 ad Ancona al Teatro delle Muse – Sala Clio, (orario compreso tra le 10 e le 18) dove farà con loro tre giorni di laboratorio per sceglierne alla fine 5 per lo spettacolo.

“Folk-s” è uno spettacolo pensato per il progetto Archeo.S – System of Archeological Sites of the Adriatic Sea e intende studiare i fenomeni popolari di danza folk antica e contemporanea in quanto riti sociali di una collettività. La partitura coreografica dei balli di gruppo verrà affrontata come indicazione di una forma preesistente e primitiva di pensiero: una forma ideale di scrittura che accompagna l’uomo prima della creazione del linguaggio.

Il progetto Archeo.S ha visto già nel 2011 realizzati gratuiti per i partecipanti 4 laboratori tra workshop e masteclass, vocational training con performance finali aperte al pubblico o con la realizzazione di testi per il teatro con diversi artisti, quali: Simona Lisi, Edoardo Erba, Matteo Ripari e Luigi Moretti per un totale di 70 partecipanti. Proseguirà con il casting a gennaio di Alessandro Sciarroni e con la definizione di altre due spettacoli da lanciare per il Festival che si terrà ad Ancona tra fine giugno e la prima settimana di luglio 2012 dove tutti i sei partner del progetto presenteranno le loro produzioni.