Niente luci a Rozzano

Luci di Natale

di Stefania Tozzini –  Rozzano, 14 dicembre. In tv, sui giornali, per le strade non si parla d’altro: il tema della crisi incombe! Le città si sono un po’ spente quest’anno, ma non tutti i Comuni lo hanno fatto nella stessa maniera.

L’amministrazione comunale di Rozzano, per esempio, ha deciso di non installare le luminarie natalizie lungo le vie della città devolvendo le quote risparmiate in favore dei servizi. Il Natale in questo modo continua a brillare, anche se lo fa in maniera differente.

Da un lato intristisce attraversare i lunghi viali senza luminarie ed il ricordo di quei bellissimi alberi blu dello scorso anno riaffiora nella memoria, ma se si pensa che le risorse serbate sono state destinate ad anziani, disabili, alla manutenzione delle strade e delle scuole, il pensiero diviene un po’ meno amaro e lo spirito natalizio ricomincia a splendere.

La scelta di non investire denaro pubblico per le luminarie natalizie, in questo particolare momento di crisi, significa per noi avere a cuore e aiutare concretamente chi ne ha veramente bisogno – ha dichiarato il primo cittadino. Il nostro obiettivo è quello di conservare il grado di qualità e di efficienza di tutti i servizi alla persona che rendono Rozzano una città in cui si vive bene ”.

Lodevole iniziativa da parte dell’amministrazione comunale che vede Rozzano come tanti altri Comuni alle prese con tagli e riduzioni di trasferimenti che purtroppo vanno a colpire anche le festività.

Austerità non vuol dire per forza infelicità! Quindi, spetterà ai cittadini accendere le luci e far brillare il vero spirito del Natale, quello che nasce dal cuore…