William Russo è Bronzo

William Russo

CATANIA2011 – Arriva la prima medaglia per la spedizione azzurra. E’ il bronzo di William Russo che nel fioretto maschile, categoria C, conquista il terzo gradino del podio. L’azzurro, palermitano, dopo aver superato il girone con quattro vittorie ed una sconfitta, ha vinto l’assalto dei quarti contro il polacco Adam Michalowski per 15-6. In semifinale, ha però subìto lo stesso risultato dal russo Logutenko.

William Russo, con il bronzo conquistato oggi nel fioretto, conferma quanto già conquistato a Torino2006 ed a Parigi2010, oltre che agli Europei di Sheffield dello scorso mese di luglio.

Il programma delle prove paralimpiche ha visto anche lo svolgimento delle prove di fioretto maschile categoria A e B. Nella categoria A, Matteo Betti si è fermato ai quarti, sconfitto dal cinese Ye per 15-7. L’azzurro, nel suo percorso di gara, aveva superato nel tabellone dei 16 il rappresentante del Kuwait, Al Haddad per 15-5. Nel turno precedente Betti aveva sconfitto l’ucraino Bazhukov 15-5. Andrea Macrì, invece, si è fermato nel turno dei 32, sconfitto dall’ucraino Demchuk 15-7. I due azzurri avevano passato agevolmente la fase a gironi rispettivamente con 4 vittorie e 1 sconfitta per Betti e 3 vittorie e 3 sconfitte per Macrì.

Nel fioretto maschile categoria B la corsa di Marco Cima si è arrestata ai quarti, ad opera del francese Maxime Valet, col punteggio di 15-10. Il fiorettista azzurro aveva sconfitto, nel tabellone dei 16, Jovane Silva Guissone per 15-7. Alessio Sarri, invece, si è fermato nei 16 sconfitto dal francese Alim Latreche per 15-6. Al primo turno di diretta aveva superato il bielorusso Pranevich col punteggio di 15-11.

Ma la seconda giornata di gare ha vissuto anche le emozioni giunte dalle qualificazioni delle prove di sciabola femminile, spada femminile e fioretto maschile.

Nella prima prova di giornata, quella di sciabola femminile, solo Paola Guarneri ha ottenuto il pass per l’accesso al tabellone principale. L’azzurra, dopo aver superato il proprio girone con 3 vittorie e 2 sconfitte, ha vinto l’assalto di qualificazione contro la brasiliana Pattaro per 15-13.

E’ stata invece eliminata Ilaria Bianco, superata 15-13 dalla tedesca Bujdoso. Nella fase a gironi, Ilaria Bianco aveva vinto tre assalti e persi altrettanti.

La Guarneri quindi, assieme a Gioia Marzocca ed Irene Vecchi, esentate di diritto dalla fase di qualificazione grazie alla posizione nel ranking mondiale, saranno le protagoniste del tabellone di diretta che inizierà mercoledi 12 ottobre.

Nella prova di spada femminile Mara Navarria e Rossella Fiamingo sono state artefici di una prestazione superlativa, vincendo tutti gli assalti in programma nei rispettivi gironi, approdando così in maniera diretta al tabellone principale che inizierà giovedì 13 ottobre.

 

Da domani prime medaglie di scherma olimpica. Sono in programma le fasi finali, dal tabellone dei 64, della prova di fioretto femminile (Valentina Vezzali, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Ilaria Salvatori) e di sciabola maschile (Aldo Montano, Gigi Tarantino, Diego Occhiuzzi, Giampiero Pastore). Per la scherma paralimpica, sono in programma le prove di sciabola maschile paralimpica categoria A e B (Alessio Sarri) e sciabola femminile paralimpica categoria A (Loredana Trigilia) e B.

 

Diretta su FederschermaTV a partire dalle 9.00. Diretta su RaiSport 2 dalle 13.45 alle 16.30 e dalle 18.00 alle 21.00. Diretta su Eurosport dalle 18.00 alle 20.30.