Biosicurezza al Sacco

Ospedale Sacco

Primo corso internazionale al laboratorio di Microbiologia diretto da Maria Rita Gismondo

 

L’ospedale “Sacco” polo di eccellenza per la biosicurezza

Ricercatori internazionali si sono dati appuntamento a Milano per studiare gli agenti infettivi

(Milano, 20 maggio 2011)

– Il laboratorio di Microbiologia clinica e Virologia del Polo universitario-

Azienda ospedaliera “L.Sacco” di Milano, centro di riferimento nazionale per la risposta al rischio

pandemico e bioterrorismo, ha ospitato il primo corso internazionale sulla biosicurezza. Ricercatori sono giunti da Arabia Saudita, Tunisia, Algeria, Ghana e da diverse parti d’Italia per approfondire le pratiche di sicurezza del laboratorio, le procedure e il corretto uso delle attrezzature di contenimento.

Il programma di formazione del laboratorio, diretto dalla prof. Maria Rita Gismondo, ha visto impegnati 16 esperti che, dal 16 al 20 maggio scorsi, si sono confrontati, sia con lezioni frontali sia con esercizi pratici, con tutte le tematiche inerenti gli agenti infettivi, siano essi umani, animali, vegetali o agenti patogeni, al fine di condividere gli standard internazionali in materia di biosicurezza in genere e, nello specifico, di biosicurezza in laboratorio.

“Il laboratorio – spiega Maria Rita Gismondo – ha il ruolo di struttura di riferimento in Italia anche per antrace, Sars, virus influenzali e focolai infettivi, mentre a livello europeo, come partner della Commissione Europea, dell’UNICRI e dell’JRC di Ispra, gestisce progetti per la stabilità. In modo particolare svolge programmi in ambito di biosafety e biosecurity in Asia e Africa, e offre un programma teorico pratico a tecnici e manager impegnati in programmi di biosicurezza”.

Il corso svolto al “Sacco” è innovativo per Italia in materia di biosafety a livello 1-2-3, e, grazie a un team di esperti, ha fornito ai partecipanti delle buone pratiche di laboratorio, oltre a una approfondita valutazione dei rischi di gestione dei laboratori.

“Il training è un obiettivo della Commissione Europea – aggiunge Gismondo – e la Microbiologiaclinica e virologia del Polo universitario-Azienda ospedaliera “L.Sacco” di Milano offre un programma articolato adatto ai bisogni educazionali a livello nazionale e internazionale. Gli esperti del mio laboratorio, attraverso un audit locale, sono anche in grado di confezionare su misura corsi di training”.