Piano Socialità, Contro il caldo e la solitudine

piano socialità- comune milano
piano socialità- comune milano

In questi giorni di intenso caldo, sono oltre 1.200 le persone, tra operatori sociali e volontari, che collaborano alla realizzazione del piano per la socialità del Comune di Milano occupandosi a vario titolo di monitorare la situazione di persone anziane o fragili che nei mesi estivi non vanno in vacanza e possono trovarsi in difficoltà a causa delle alte temperatura o per la solitudine dovuta all’assenza temporanea dei familiari.

Si tratta di 1.200 “sentinelle” contro il caldo e la solitudine che svolgono il servizio di custodia sociale nei caseggiati popolari e non solo, di assistenti sociali, operatori delle associazioni del terzo settore che collaborano con il Comune, tirocinanti del Celav (centro di mediazione al lavoro) inseriti nell’organico dell’Assessorato alle Politiche sociali per contribuire al piano per la socialità. Questo pomeriggio, in vista dell’ondata di caldo straordinario, i custodi sociali e gli operatori sono impegnati in una giornata di mobilitazione straordinaria per presidiare i caseggiati popolari dove persistono situazioni di particolare fragilità. Verranno date informazioni utili sui servizi del piano socialità e verranno organizzate attività ricreative.

Per segnalare persone in difficoltà e richiedere assistenza domiciliare è possibile chiamare il numero verde gratuito 800777888 che risponde dalle 8 alle 20 dal lunedì al sabato e anche la domenica dalle 8 alle 19 in caso di ondate di calore segnalate dai bollettini Ats. Ad oggi oltre 700 le prestazioni erogate tra pasti consegnati, consulenze mediche, supporto per l’igiene della casa e della persona, sostegno relazionale, visite domiciliari.
Il Comune mantiene aperti, anche ad agosto, 25 centri socio-ricreativi che, oltre allo svago per i 15mila soci, mettono a disposizione per oltre 600 cittadini posti per pranzi, cene, merende e pomeriggi danzanti.

Il Comune rivolge un’attenzione particolare anche ai senza dimora che possono trovarsi in difficoltà a causa delle alte temperature. Oltre alle unità mobili notturne e diurne che il Comune mette in campo, in collaborazione con le associazioni del Terzo settore, per monitorare la situazione di chi rifiuta l’accoglienza nei centri, è attivo il numero 0288447646 per le segnalazioni da parte dei cittadini. Il Comune è inoltre convenzionato con una decina di centri diurni attrezzati affinché chi non ha una casa possa avere un posto dove stare al fresco, usufruire dei servizi igienici e delle docce e mangiare.

“In questi giorni di intenso caldo – dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Pierfrancesco Majorino che oggi visiterà alcune strutture che fanno parte del piano socialità e che ospitano senza dimora – invitiamo i cittadini a segnalare le persone in difficoltà per aiutare i servizi sociali a intervenire tempestivamente. Gli operatori del Comune monitorano diverse migliaia di persone che sono segnalate come più vulnerabili, ma abbiamo bisogno degli occhi attenti di tutti i milanesi, sempre molto sensibili a questo tema. Ringrazio tutti gli operatori comunali e del Terzo settore che sono impegnati nella realizzazione del piano socialità e contro la solitudine: un esercito di sentinelle che si impegna a non lasciare indietro nessuno”.

Nuova sede Protezione Civile in provincia di Lodi

Assessore-Foroni
Assessore-Foroni

Una nuova sede, più adatta ad ospitare adeguatamente il personale e i mezzi della Colonna Mobile provinciale di Lodi. E’ stata inaugurata oggi, a San Rocco al Porto (LO), mettendo assieme le esigenze di AIPo di potenziare i propri presidi nel territorio rivierasco del Po, preservando un bene pubblico, e quelle di Regione Lombardia e Provincia di Lodi di disporre di un ricovero logistico più adeguato per la Protezione civile.

 Principalmente, l’intervento di adeguamento eseguito riguarda la realizzazione di due tendostrutture su un’area di oltre 4.000 mq, che si configurano come veri e propri capannoni per il rimessaggio di mezzi, attrezzature e veicoli.
Le strutture hanno un’estensione rispettivamente di 160 e 560 metri quadrati per complessivi 720 metri quadrati coperti, con un’altezza media utile di oltre 5 metri.

AIPo e i suoi tecnici hanno provveduto ad adeguare l’area per le funzioni preposte al ruolo logistico e operativo, realizzando le nuove strutture di rimessaggio e le opere edili ed elettriche, compreso un impianto illuminotecnico completamente a led. I costi sostenuti riguardano principalmente l’acquisto, la realizzazione e il montaggio delle tendostrutture per 115.000 euro, l’adeguamento del piazzale e delle opere edili accessorie per 38.000 euro e di quelle elettriche per 16.000 euro.

Così il commento dell’assessore regionale al Territorio e Protezione civile: “Un qualificato presidio territoriale per la tutela dell’incolumità e della sicurezza della popolazione, che potrà garantire interventi rapidi ai cittadini e a protezione delle infrastrutture nel fronteggiare emergenze e calamità naturali. Quello di oggi è dunque un tassello fondamentale per la nostra struttura provinciale di Protezione civile: la sede è il vero centro nevralgico delle attività dei volontari. Ciò significa – ha concluso l’assessore – più sicurezza per gli operatori e una migliore gestione delle situazioni. Ad esempio potrà migliorare anche l’operatività della Sala operativa regionale, abbattendo i tempi di reazione, sia nel controllo delle aree di rischio presenti sul territorio, sia nel corso delle fasi di allerta e urgenza”.

Lega del Filo d’Oro: corsi di formazione

filodoro
filodoro

Come ogni anno la Lega del Filo d’Oro dedica i mesi di febbraio e marzo ai corsi di formazione dei nuovi volontari, una risorsa fondamentale per permettere a bambini e adulti sordociechi di vivere relazioni spontane e contribuendo ad arricchire il “loro mondo”.

In Lombardia, presso il Centro Socio Sanitario Residenziale di Lesmo (MB), dal 23 marzo al 6aprile, sarà possibile partecipare acorsi gratuiti articolati in una serie di lezioni teoriche, tenute da professionisti dell’Associazione, e in attività pratiche con gli utenti della “Lega”, in cui si affiancheranno volontari già esperti e operatori.

I volontari hanno un ruolo importantissimo alla Lega del Filo d’Oro: affermano i valori della solidarietà, della gratuità e della partecipazione e, con la loro preziosa disponibilità, favoriscono il coinvolgimento attivo delle persone sordocieche in qualunque contesto, svolgendo il ruolo di guida, di intermediario con il mondo esterno e di punto di accesso alle informazioni.

Inoltre, il loro supporto permette di accrescere l’offerta di molteplici attività ricreative e di socializzazione, favorendo il miglioramento della qualità della vita delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

I soggiorni estivi, ad esempio, rappresentano una delle attività storiche della Lega del Filo d’Oro realizzate proprio grazie al contributo fondamentale dei volontari.

Oltre che ai volontari diretti, che prestano il loro servizio a stretto contatto con la persona sordocieca e pluriminorata psicosensoriale, alla Lega del Filo d’Oro si dà ampio spazio al volontariato indiretto, in cui è l’Associazione ad essere messa in relazione con la società attraverso eventi promozionali, di raccolta fondi, di sensibilizzazione e informazione.

In Lombardia i corsi di formazione si terranno presso il Centro Socio Sanitario Residenziale della Lega del Filo d’Oro di Lesmo (MB) – in Via alla Stazione, 2 – nei giorni di sabato 23marzo, sabato 30 e sabato 6 apriledalle ore 10.00 alle ore 18.00.

Ci si potrà iscrivere entro il 15 marzo 2019.

Per maggiori informazioni sui corsi e le modalità di iscrizione si può visitare il sito www.legadelfilodoro.it, chiamare il Centro Socio Sanitario Residenziale di Lesmo (MB), dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00, ai numeri 039 6985800 e 335 5827689o inviare una mail a volontariato.lesmo@legadelfilodoro.it.

Beyoncè & Jay-z : Otr II

copertina_jaybey
copertina_jaybey

BEYONCÉ e JAY-Z collaborano con due dei più grandi e prestigiosi enti benefici che hanno a cuore i giovani, ovvero The Prince’s Trust e Global Citizen per premiare i fan che sono stati gentili, caritatevoli e hanno compiuto buone azioni per gli altri.

I fan, che si sono offerti volontari e hanno collaborato con queste organizzazioni, avranno l’opportunità di vincere una coppia di biglietti per le date in Gran Bretagna e in Europa dell’OTR II Tour.

La campagna BeyGOOD/DoGood comincerà il 6 giugno a Cardiff in UK (Wales) con The Prince’s Trust, l’associazione benefica che ha a cuore la gioventù, fondata dal Principe di Wales nel 1976 per aiutare i giovani più sfortunati.

Beyoncé aveva già partecipato all’iniziativa con The Prince’s Trust per il Mrs. Carter Show World Tour nel 2014.

Global Citizen porterà invece avanti la campagna in Europa a partire dal 19 giugno ad Amsterdam (Olanda). Lanciata per la prima volta nel 2012, il Global Citizen è un’organizzazione internazionale a sostegno dei più svantaggiati, il cui obiettivo è quello di eliminare la condizione di estrema povertà entro il 2030.

Oltre ad aver cantato per ben due volte al Global Citizen Festival a Central Park (New York City), Beyoncé ha collaborato con l’associazione insieme a Gucci per l’evento CHIME FOR CHANGE, a sostegno di tutte le donne nel mondo.

“Gli sforzi congiunti di BeyGOOD/DoGood assieme a The Prince’s Trust e Global Citizen incoraggiano ad innalzare tutte le voci, ad aiutarsi gli uni con gli altri e condividere la creatività in maniera proattiva per fare del bene” – ha dichiarato Ivy McGregor, Director of Philanthropy di BeyGOOD e Corporate Relations per Parkwood Entertainment.

“Ovunque tu sia, qualunque siano le tue competenze, talento o risorse in tuo possesso, tu puoi fare la differenza e aiutare gli altri, la tua comunità, il tuo paese in giro per il mondo”.

L’iniziativa BeyGOOD/DoGood è stata creata per incoraggiare i fan a compiere attività filantropiche e di volontariato nei mercati toccati dall’ OTR II Tour, con particolare focus sulle comunità locali.

 

40° Torneo Mini Rugby “Città’ di Treviso”

camminata italiana
camminata italiana

Una splendida cornice di pubblico ha accolto il 40° Torneo Mini Rugby “Città di Treviso” in occasione delle finali disputatesi questo pomeriggio allo Stadio Monigo.

Divertimento e voglia di giocare, le parole d’ordine dell’ennesimo successo di organizzatori, volontari e partecipanti che rendono questa kermesse tra le più rinomate nel palcoscenico internazionale.
Club provenienti da tutta Italia, ma con significative presenze anche dall’estero ben 11 le nazioni coinvolti.

A presenziare alle fasi finali anche tutti i giocatori della Prima Squadra del Benetton Rugby.
Questi i vincitori dell’Edizione 2018
UNDER 6: Cittadella Rugby
UNDER 8: Milano Rugby ASD “B”
UNDER 10: Benetton Rugby “A”
UNDER 12: Cus Milano Rugby “A”
UNDER 14F: Valsugana Rugby Junior
UNDER 14M: Verona Rugby Junior “B”

I risultati degli incontri finali:
COPPA PUFFI
UNDER 6
Rugby Paese Junior “A” vs Cittadella Rugby 3 – 6
UNDER 8
Milano Rugby ASD vs Benetton Rugby 3 – 1
UNDER 10
Livorno Rugby vs Benetton Rugby “A” 1 – 8
UNDER 12
San Donà Rugby vs Cus Milano Rugby “A” 3 – 4
UNDER 14 FEMMINILE
Valsugana Rugby Junior vs Colorno Rugby 7 – 3
UNDER 14 MASCHILE
Modena Rugby 1965 “A” vs Verona Rugby Junior “B” 7 – 10

PREMIO GRILLOTALPA – MIGLIOR GIOCATORE – MEDAGLIA ASSICURAZIONI GENERALI ITALIA
UNDER 6: Mattia Cusinato (Cittadella Rugby)
UNDER 8: Giuseppe Romano (Milano Rugby ASD)
UNDER 10: Giacomo Falchetto (Benetton Rugby A)
UNDER 12: Edoardo Todaro (Cus Milano Rugby “A”)
UNDER 14 FEMMINILE: Anna Di Napoli (Valsugana Rugby Junior)
UNDER 14 MASCHILE: Alessandro Pavanello (Verona Rugby Junior)

PREMIO RACCAMARI – SQUADRA PIU’ GIOVANE: Parco Sempione Rugby

PREMIO “MOTTA” – SOCIETA’ PROVENIENTE DA PIU’ LONTANO: Moscow Rugby

PREMIO SOCIETA’ MIGLIOR PIAZZAMENTO: Benetton Rugby

PREMIO GIOCATRICE PIU’ GIOVANE VECIO RUGBY: Rebecca Giusti (Formigine Modena)

PREMIO GIOCATORE PIU’ GIOVANE VECIO RUGBY: Lorenzo Pescante (Valdobbiadene)

Grazie a tutte le società che hanno partecipato e a tutti coloro i quali hanno reso possibile questo splendido e speciale evento. Arrivederci al prossimo anno.

A breve verranno pubblicate le classifiche finali.