Dente e Guido Catalano – il tour

Dente e Catalano -
Dente e Catalano

Parte il 9 giugno, dal Festival Andersen di Sestri Levante, il tour “DENTE E GUIDO CATALANO CONTEMPORANEAMENTE INSIEME ANCHE D’ESTATE”, uno spettacolo inedito e originale con la regia di Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale.

Guido Catalano è un poeta e uno scrittore che pubblica per Rizzoli e collabora con Il Corriere della Sera Torino e Smemoranda. La sua scrittura è ciò che più si avvicina al mondo della musica.

Dente è un nome di punta della musica italiana, un cantautore dal linguaggio raffinato, dotato di grande originalità e di un indiscutibile talento. La sua musica è ciò che più si avvicina al mondo della poesia.

“Contemporaneamente Insieme anche d’estate” prevede uno spettacolo rinnovato, che intreccerà nuovi fili di musica e parole, consegnando, anche questa volta, un’esperienza singolare, difficilmente definibile con un semplice aggettivo; non un reading, non un concerto, ma rime semiacustiche, metafore in quattro quarti, in cui il poeta torinese ed il cantautore emiliano incrociano chitarra e penna per parlare d’amore a modo loro, giocando con le parole e con il pubblico.

Ed è proprio dall’interazione col pubblico che, durante la prima fase del tour, è nato sui social network il fenomeno “Cartoline d’Amore”: spettatori che hanno pubblicato su Instagram e Facebook le più belle dichiarazioni d’amore scritte e raccolte durante lo spettacolo di Dente e Catalano, decidendo di condividerle con tutti anche al di fuori del tempo di scena di “Contemporaneamente Insieme”.

Uno dei momenti più particolari dello spettacolo, infatti, consisteva proprio nel “lancio” di cartoline consegnate all’ingresso, dove i due artisti chiedevano agli spettatori di lasciare una propria, personalissima, “dichiarazione d’amore”, che successivamente sarebbe stata scambiata con il resto del pubblico presente in sala.

Smemoranda 2019 al Salone del Libro

smemoranda 2019
smemoranda 2019

Cos’hanno in comune i due youtuber più cliccati della rete, uno scrittore classe 1997 che proprio grazie a un video su youtube è diventato famoso, e la giornalista e scrittrice Concita De Gregorio?

Ce lo raccontano tutti insieme al Salone del Libro di Torino per l’uscita dell’edizione 2019 di Smemoranda, il diario più amato dagli studenti. Con l’introduzione dei direttori di Smemo, Nico Colonna e Gino&Michele, l’evento (di festa!) con Concita De Gregorio, iPantellas e Giacomo Mazzariol si svolgerà il 10 maggio alle 18.30 all’Arena Bookstock Village e sarà trasmesso in diretta su Radioimmaginaria, il network degli adolescenti in Europa.

Un appuntamento che rappresenterà a tutti gli effetti il primo debutto ufficiale del diario Smemoranda 2019, con tanto di firmacopie con iPantellas che saranno a disposizione del pubblico subito dopo l’intervista.

Quest’anno il tema del Salone, illustrato magistralmente da Manuele Fior nel manifesto ufficiale, è “Un giorno, tutto questo” ed è dedicato al futuro: come sarà il mondo che ci aspetta? E nessuno meglio dei ragazzi, che ne saranno assoluti protagonisti, può darci una visione di quel che sarà. Magari annotandolo tra le pagine della nuova Smemo!

Smemoranda 2019 al Salone del Libro di Torino
Giovedì 10 maggio h.18.30
Salone del Libro di Torino – Arena del Bookstock Village
Concita De Gregorio incontra i iPantellas e Giacomo Mazzariol
Introducono i direttori di Smemo, Nico Colonna, Gino&Michele

Arrivano gli SmemoTrailer2017

smemo 2017
smemo 2017

La Smemoranda 16 mesi 2017 si fa in 4: tanti sono gli Smemo Trailer a “Tema Libero” dedicati al nuovo diario per raccontare la libertà: di espressione, di scelta, di amare… chi ti pare!

I protagonisti della campagna 2017 sono i giovani, selezionati tra i fan del diario con un casting aperto a tutta la community web di Smemoranda.

I ragazzi sono accompagnati in quattro storie diverse da Teresa Mannino e dalla musica dei Finley. L’attrice e conduttrice palermitana, da sempre amica di Smemoranda, presta la sua voce per dispensare con l’ironia che la contraddistingue “consigli d’amore” ai giovani protagonisti.

Il cast, infatti, è composto interamente da ragazzi italiani dai 15 ai 20 anni originari di Bergamo, Milano, Rimini, Ucraina, Romania, Argentina, India, Mauritius. Un gruppo di adolescenti che rispecchia il carattere multietnico della società di oggi: con noi c’è semplicemente tutto il mondo!

Firmati dal regista Antonio Bocola, i quattro trailer hanno una durata di 15 secondi ciascuno, e saranno trasmessi in TV sulle reti Mediaset in circa 500 passaggi, concentrati nel periodo del back to school, dal 28 agosto al 25 settembre 2016. Dal 22 agosto a fine settembre 2016 saranno diffusi attraverso una massiccia Campagna digital su Facebook, Twitter, Instagram e Youtube, sulla piattaforma Yahoo! e sui canali web di Mediaset.

 Una sorpresa per il back to school: iPantellas, gli youtuber più seguiti della rete e nuovi collaboratori di Smemoranda, omaggeranno il diario con un video molto speciale che sarà diffuso a partire dal 2 settembre attraverso i loro canali.

Su Whatsapp al numero 348-3989626 e` attivo tutto l’anno il canale di Smemoranda che offre contenuti esclusivi (vignette, citazioni, foto, storie a puntate…) senza diffondere ne´ attivita` commerciali (no “spam”) ne´ giochi, nel rispetto della tutela dei minori. Smemoranda e` presente anche su Periscope e Snapchat, l’applicazione che permette di creare delle “stories” composte da immagini e video di pochi secondi non replicabili. Per vedere le “stories” legate alla nuova edizione di Smemo e pubblicate a cadenza bisettimanale, e` sufficiente che gli utenti seguano il profilo SmemoChat.

Le novità di Smemoranda 2017

Smemo2017
Smemo2017

Nuove copertine, tre edizioni speciali, 100 e più collaboratori per tante storie belle di Mika, Checco Zalone, Donnarumma, Dovizioso, Teresa Mannino, Alessandro Cattelan, Ligabue, Lorenzo Jovanotti Cherubini, Matt & Bise, Claudio Bisio, Verstappen, Fabri Fibra, Gino Strada, Licia Troisi, iPantellas… per 16 mesi di pensieri in libertà!

 Per il 2017 Smemoranda libera la mente. Sì, perché quest’anno gli oltre 100 collaboratori del diario hanno avuto carta bianca per i propri pensieri. E il Tema libero, si sa, è uno di quegli argomenti spiazzanti che a scuola fanno la gioia o il terrore degli studenti, perché è facile sbizzarrirsi ma anche trovarsi paralizzati di fronte al foglio bianco. Niente paura: ci pensa la Smemo a dare un sacco di spunti, curiosità, citazioni e storie per 16 mesi di pensieri in libertà!

 Fatta dai giovani per i giovani! Per il 2017 la Smemo ospita nuovi, giovanissimi contributor: non solo “campioni prodigio” come Verstappen e Donnarumma, ma anche due coppie di youtuber (Matt & Bise, iPantellas), direttamente dalle classifiche del web (i loro video contano milioni di click) e dei libri, che attestano il loro clamoroso successo!

Donnarumma, il giovanissimo portiere del Milan, spiega che per lui la libertà vera è solo sul campo, anche se a 17 anni giocare in serie A non è proprio una passeggiata. Alessandro Cattelan ci invita a inseguire sempre i propri sogni, perché magari poi un giorno incontrerai uno dei tuoi miti di sempre, come capita a lui con Ben Stiller. I Boiler si cimentano con wikipedia, però attenzione che ci si può perdere link dopo link! Luciana Littizzetto ci parla dei maschi incinti, Claudio Bisio e Licia Troisi raccontano il panico da tema libero. E Gino Strada, anche a tema libero, sceglie di dire NO alla guerra, e noi come sempre siamo con lui!

Oltre alla versione regular in 6 colori e 3 formati, ci sono anche le Smemo Special Edition: ben tre copertine speciali disponibili in doppio formato: Leave a Message – con adesivi in copertina, Targa “yes I Am”, copertina con specchio All Around You. Insomma, sei libero di scegliere la tua Smemo e di personalizzarla come più ti piace!

 Dentro la Smemo ci trovi… 186mila alberi!
Smemoranda è sempre a Emissioni zero e prodotta al 100% in Italia.Grazie al sodalizio con Eco-Way (www.ecoway.it), la Smemo è l’unico diario in Italia Emission Free, e attraverso un progetto di impegno concreto a favore dell’ambiente – sotto la tutela di Fondazione Terra ONLUS – ha creato dal 2005 6 boschi per 186.000 alberi, per assorbire più di 1000 tonnellate di CO2 all’anno e restituire all’atmosfera una grande quantità di ossigeno. Li potete visitare nell’Oltrepò Pavese.

 Chi c’è nella Smemo Tema Libero!
Scrivono per Smemoranda 2017: Antonio Albanese, Alessandro Barbero*, Enrico Bertolino, Claudio Bisio, Boiler, Martin Castrogiovanni, Alessandro Cattelan, Lorenzo Jovanotti Cherubini, Don Luigi Ciotti, Gianluigi Donnarumma*, Andrea Dovizioso, Paola Egonu*, Fabri Fibra, Finley, Francesco Gabbani*, Alessandro Gentile*, Gioele Dix, iPantellas*, Ivan, Maurizio Lastrico, Luciano Ligabue, Luciana Littizzetto, Stefano Mancinelli, Teresa Mannino, Marta e Gianluca*, Matt & Bise*, Mika*, Alessia Orro*, Piero Pelù, Chef Rubio*, Federico Russo, Nicola Savino, Skuola.net, Gino Strada, Licia Troisi, Giovanni Vernia, Max Verstappen*, Checco Zalone*.

 Disegnano per Smemoranda 2017:
Bertolotti e De Pirro, Bevilacqua*, Corradi, Creanza, Daw*, Deco, De Donno, Dr. Pira, Elfo, La Rosa*, Laurina Paperina*, Lunari, Maicol & Mirco, Marilungo, Migneco e Amlo, Natali, Natangelo, Persichetti Bros, Ponchione, Sagramola*, Simon, Tuono Pettinato*.

*new entry 2017

 Dalla carta….
Dentro la Smemo “Tema Libero” trovi un mucchio di cose per liberare la mente: i racconti degli oltre 100 collaboratori, l’oroscopo cinico e romantico di Giovanna Donini – alias Giodo – con disegni di Laurina Paperina. Le Strip dei disegnatori più amati e seguiti sono un appuntamento fisso della domenica; il martedì si ride con le migliori battute d’autore o pescate in rete e il giovedì spazio a citazioni filosofiche e letterarie. Il sabato invece c’è il countdown del carcerato per sapere quanto manca alla fine della scuola. Non mancano i bigliettini a strappo, i giochi, gli adesivi disegnati da Alberto Corradi e, ovviamente, tantissime pagine libere per appunti e pensieri.

…al web!
Il diario continua in rete con tanti contenuti extra a Tema Libero! Video, curiosità e approfondimenti su www.smemoranda.it il portale con musica, video, giochi, amore, sesso, battute, vignette, pensieri, nerdate, fatti nostri e vostri. Ogni contenuto è commentabile e sharabile su Fb e Twitter, dove la community di ragazzi che segue la Smemo cresce sempre di più con 712 mila amici su Facebook, 16 mila follower su Twitter e 25 mila su Instagram. La Smemo è anche su WhatsApp: basta scrivere “mi piace” al 3483989626 per entrare nella community di Smemoranda e ricevere aggiornamenti sugli eventi, vignette e storie a puntate. Come quella di Lughi e Virgi, 16 anni e una storia d’amore già molto complicata!  Torna Smemo App per smartphone per portarsi sempre dietro un po’ di Smemo, che da settembre regalerà i consigli di Laurina Paperina per migliorare la vostra vita, o almeno per riderci su! (scaricabile gratuitamente)

Insomma, così tanto di tutto, che nemmeno in tutte le Smemo dal 1979 a oggi. Anche quelle le trovate su smemoranda.it.

Terza edizione della “Festa a casa Jannacci”

casa jannacci
casa jannacci

Sabato 21 maggio,Festa in Casa Jannacci, terza edizione.
Musicisti, attori, cabarettisti, torneranno in viale Ortles 69, lo storico dormitorio cittadino che da tre anni porta il nome del grande cantautore milanese scomparso nel 2013.

Enzo Jannacci nel cuore aveva proprio i senzatetto e dal 2014 tantissimi artisti e amici ogni anno tornano nel luogo simbolo dell’accoglienza di Milano dedicando una festa proprio a loro. Quest’anno la presentazione sarà affidata a Teresa Mannino.

Parteciperanno: Massimo De Vita (Teatro Officina), Duo Idea, Ricky Gianco, Stefano Covri, Alex Gariazzo, Renato Sarti (Teatro della Cooperativa), LE Scemette, I Teka P, Fabio Treves, Elisabetta Vergani e Roberto Vecchioni e molti altri. Insieme agli artisti i piccoli cantori del Coro dei Leoni della scuola primaria Palmieri del quartiere Gratosoglio.

La festa inizierà alle ore 15. Alle ore 15.45 si svolgerà la cerimonia di intitolazione della nuova biblioteca della Casa dedicata a Rinaldo Spataro, avvocato milanese scomparso all’improvviso nel 2014. Per sua volontà 5,6 milioni di euro del suo patrimonio sono stati donati all’Amministrazione comunale con l’indicazione di utilizzarle in opere di beneficenza e di assistenza ai bisognosi. La biblioteca di Casa Jannacci è una di queste opere.

La Festa a Casa Jannacci è realizzata grazie alla direzione artistica dei direttori di Smemoranda Nico Colonna e Gino&Michele e al supporto di Radio Popolare che racconterà in diretta lo spettacolo.

“Rieccoci! È la terza edizione –spiega Nico Colonna- anche quest’anno una bella iniziativa, al centro Jannacci. Ci eravamo impegnati ad aprire il centro d’accoglienza al quartiere e alla città e, con l’aiuto di tanti artisti, possiamo dire di esserci riusciti!”.

Aggiungono Gino&Michele: “Se Milano è sempre più adulta e riesce a crescere e studiare da grande metropoli è anche perché sa conservare e leggere la sua storia passata e recente. Enzo Jannacci è stato ed è dentro questa storia e noi, anche per questo, non lo dimentichiamo”.

Il pomeriggio sarà animato da attività per i bambini con i volontari dell’Ospedale dei Pupazzi (www.nazionale.sism.org) e del Dutur Claun (www.claunmilano.it).
Sarà presente CETEC con l’apecar “To bee or not to bee” con performance artistiche (www.cetec-edge.org). Nel parco interno sarà allestita una mostra mercato a cura dei Centri Socio Ricreativi Anziani. Resterà aperta la Ciclofficina presente in Casa Jannacci per riparazioni e rottamazione biciclette (portate con voi le vecchie bici e donatele alla ciclofficina).

Si ringraziano Zeta Service, Spaziocomune e Vibram che regalerà scarpe agli ospiti di Casa Jannacci.

 La Casa dell’Accoglienza di viale Ortles è una struttura con 474 posti letto destinati a uomini e donne senza fissa dimora. Durante l’inverno la capienza è elevata a circa 600 posti. Le persone ospitate oltre a vitto e alloggio possono contare sull’accesso ai servizi di supporto del Comune con la presa in carico da parte degli operatori sociali per la realizzazione di un percorso di sostegno e riconquista dell’autonomia sociale, abitativa e lavorativa.