“Quarto Grado” – appuntamento del 21 febbraio

quarto grado
quarto grado

Venerdì 21 febbraio alle ore 21.25, su Retequattro, torna l’appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma a cura di Siria Magri torna sul caso di Samira El Attar, scomparsa il 21 ottobre scorso a Stanghella, nel padovano. Il marito, Mohamed Barbri, indagato per omicidio e occultamento di cadavere, continua a professarsi innocente e dal carcere afferma che Samira è viva e che sarebbe fuggita. Intanto è stato rigettato il ricordo per la sua scarcerazione. Il Tribunale del riesame di Venezia, infatti, non ha accolto la tesi della difesa: il 43enne resta in carcere a Verona.

Al centro della puntata anche la vicenda di Luca Sacchi, il ragazzo freddato con un colpo di pistola alla testa la sera del 23 ottobre, a Roma.
Il processo che dovrà delineare come si sono svolti i fatti, si apre il 31 marzo. La posizione maggiormente da chiarire resta quella di Anastasiya, la fidanzata di Luca. Emergono nuove ombre sul suo ruolo e sulla ricostruzione di quella notte. Gli inquirenti adesso stanno cercando di capire come lei e Giovanni Princi abbiano messo assieme i 70mila euro per acquistare la droga.

“Quarto Grado” – Nuovo appuntamento

quarto grado
quarto grado

Venerdì 14 febbraio alle ore 21.25, su Retequattro, torna l’appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma a cura di Siria Magri aggiorna i telespettatori sul caso di Marco Vannini: la Cassazione ha accolto la richiesta della Procura generale e ha stabilito che il processo è da rifare. Secondo il Pg fu omicidio volontario.

La madre del giovane, Marina Conte, proprio a “Quarto Grado” aveva dichiarato: «Ero preoccupata. Avevo paura, dopo due delusioni che avevano lasciato l’amaro in bocca. Appena saputo (l’esito della nuova sentenza, ndr), ho urlato per il dolore».

Al centro della puntata anche la vicenda di Luca Sacchi, il ragazzo freddato con un colpo di pistola alla testa la sera del 23 ottobre, a Roma. Il processo, che dovrà delineare come si sono svolti i fatti, si apre il 31 marzo.
Intanto spuntano nuovi dettagli su quella notte. Secondo gli inquirenti, nello zaino di Anastasiya, la fidanzata di Luca, c’era solo una parte dei soldi destinati agli spacciatori.
La Procura, sospetta che l’altra parte fosse nella macchina della ragazza. Vettura che, mentre Luca lottava tra la vita e la morte, è stata spostata in maniera frettolosa da Giovanni Princi, ex compagno di classe di Sacchi.

Mediaset: iniziative per la Giornata della Memoria

giornata-memoria
giornata-memoria

Domenica 26, dalle ore 21.15, su “Focus” sono in scaletta l’inedito «Albert Göring: l’altra faccia del Male» e, a seguire, la prima TV assoluta di «Karl Plagge: il nazista che salvò gli ebrei».

Nel primo si narra di un ufficiale tedesco, sostenitore della prima ora del Nazismo, che mentì ai superiori e imbrogliò il Partito pur di salvare la vita agli ebrei di un ghetto polacco: oggi è Giusto tra le Nazioni. Il secondo racconta la storia del fratello del criminale di guerra nazista Hermann Göring.

Albert, profondamente antinazista – con inganni di ogni tipo, e confidando sulla protezione dell’influente cognome -, aiutò numerose famiglie di ebrei a fuggire dalla Germania: oggi è Giusto tra le Nazioni.

La serata si conclude con “A German Life: la segretaria di Goebbels” (dalle 23.15), intervista-shock a Brunhilde Pomsel, storica collaboratrice di Joseph Goebbels, che fece in modo di ignorare serenamente ciò che accadeva sotto ai suoi occhi.
Lunedì 27, alle 21.15, spazio al film «Senza via di scampo: la vera storia di Anna Frank».

Per “Canale 5” è il TG5 a ricordare l’Olocausto: sabato 25, in seconda serata, lo speciale «L’uomo di Rodi. Sami Modiano» dà conto della straordinaria figura di Sami Modiano. Nato a Rodi, all’epoca provincia italiana (era il 1933), è sopravvissuto al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Oggi Sami si divide tra l’Isola e l’Italia. In inverno si dedica alla divulgazione, a studenti di scuole medie e superiori italiane. In estate si occupa dell’antica sinagoga e della piccola comunità ebraica di Rodi.

Domenica 26, alle ore 10.00, gli episodi Le donne e gli uomini della resistenza europea e 1942-1943: uniti contro il Nazismo, della serie documentaristica Contro Hitler a qualunque costo!, mettono a fuoco le diverse sacche di Resistenza nate in Europa contro il Nazismo, durante la II Guerra Mondiale. Per i sopravvissuti che parteciparono in prima linea, i ricordi sono agghiaccianti. Ma fu grazie a dei veri e propri eroi, che milioni di ebrei, soprattutto bambini, vennero salvati dai campi di sterminio e non solo.

Per “Retequattro”, sabato 25, dalle 21.30 sono in palinsesto i film Il viaggio di Fanny e Il debito, mentre domenica 26, alle ore 21.20 è in onda il documento-verità firmato Alfred Hitchcock Memorie dei Campi.

“Iris”, la sera di lunedì 27 gennaio trasmette il capolavoro di Steven Spielberg Schindler’s List, seguito dal film Senza destino.

“Premium Cinema Emotion”, infine, sempre il 27 sera, commemora il genocidio del popolo ebraico con i film Senza destino e Colette – Un amore più forte di tutto.

“Quarta Repubblica” Nicola Porro intervista Matteo Salvini, 9/12

Quarta Repubblica
Quarta Repubblica

Lunedì 9 dicembre, in prima serata su Retequattro, nel nuovo appuntamento con “Quarta Repubblica”, il talk show di politica ed economia, Nicola Porro intervisterà il leader della Lega Matteo Salvini (registrazione alle ore 18.30 circa) con il quale si discuterà dei temi di più stretta attualità politica come il Fondo salva-Stati e le elezioni regionali in Emilia-Romagna, dove le telecamere della trasmissione hanno seguito la manifestazione di piazza Maggiore di sabato per la riconferma del Governatore Stefano Bonaccini (Pd).

Con servizi, cifre e dibattiti in studio verranno analizzate le conseguenze della Manovra finanziaria, che negli ultimi giorni ha subito alcuni cambiamenti – stretta sulle tasse locali, nuove date e percentuali per la plastic tax – e delle modifiche alla prescrizione, cavallo di battaglia del Movimento Cinque Stelle.

Grande spazio anche al tema dell’immigrazione, con un reportage dall’isola greca di Lesbo, sulle condizioni disperate dei 18 mila migranti ammassati nel campo di Moria, pronti a tutto per procurarsi documenti falsi e raggiungere l’Europa del Nord.

Tra gli altri ospiti della puntata: il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano (M5S), il senatore Matteo Richetti (Azione), l’economista Giuliano Cazzola, l’esperta di mercato del lavoro Emiliana Alessandrucci, Vittorio Sgarbi e i giornalisti Goffredo Buccini, Luca Telese, Karima Moual e Daniele Capezzone.

R4. Giorgia Meloni e Matteo Salvini ospiti a “Fuori dal coro”, in prima serata

Mario Giordano
Mario Giordano

Domani, martedì 19 novembre, in prima serata su Retequattro, nel nuovo appuntamento con “Fuori dal Coro”, Mario Giordano intervista Giorgia Meloni e Matteo Salvini.

Con la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni (in diretta ore 21.40 circa), si commenteranno i temi di più stretta attualità: le tensioni all’interno del Governo, diviso sulla manovra, sul caso ex- Ilva e sullo Ius soli, e la gestione dell’emergenza maltempo a Venezia.

Al centro della puntata, anche l’intervista al leader della Lega Matteo Salvini (in diretta ore 23.25 circa) a cui si chiederà un commento, tra gli altri argomenti all’ordine del giorno, del neonato movimento delle “sardine” di Bologna, del tweet riguardo alla proposta di allungare l’orario di apertura degli ospedali in caso di vittoria alle prossime elezioni regionali e del caso che vede coinvolta l’ex Ministro della Difesa Elisabetta Trenta.

Si tornerà a parlare delle truffe agli anziani con un’inchiesta legata alla recente maxi-operazione – contro le bande che raggiravano gli anziani – del Nucleo investigativo del Comando Provinciale di Milano che ha portato a 37 arrestati e 45 indagati.

Nel corso della serata, anche un nuovo approfondimento sui privilegi di chi si arricchisce a discapito dei lavoratori: mentre gli operai di alcune grandi aziende si ritrovano senza occupazione, i loro manager ricevono buonuscite record.

Tra gli ospiti della serata il giornalista, conduttore televisivo e saggista Bruno Vespa.