Festival “Sostenibilità Creative”

Festival Sostenibilità Creative

E’ in programma a Ravenna, da giovedì 24 a sabato 26 settembre, la prima edizione del Festival “Sensibiltà creative”, organizzato dalle cooperative Kireko e Impronte in collaborazione con il Comune di Ravenna e con la “Settimana del Buon Vivere” di Forlì.

Si tratterà di tre giornate ricche di eventi, diverse fra loro, ma accomunate da un unico percorso: la creatività e l’innovazione al servizio della sostenibilità ambientale e sociale. Palcoscenico del Festival sarà “Kireko – Parco di innovazione per le imprese, l’innovazione e le persone”, il grande cantiere sostenibile e partecipato nato lo scorso anno in via Don Carlo Sala, nella periferia sud della città: un nuovo e inedito spazio verde di 15 mila metri quadrati, che funge da laboratorio costante per esperienze collettive legate appunto all’ambiente e all’energia (dal parco fotovoltico all’agricoltura sinergica alla fitodepurazone), ma anche allo sport o all’enogastronomia naturale. Uno spazio condiviso con la città, le sue associazioni, le scuole…

All’interno di questo spazio – ma anche di altre strutture nel centro di Ravenna, come palazzo Rasponi in piazza Kennedy – si terranno per tre giorni incontri, dibattiti, momenti di confronto e di dialogo; ma anche, contemporaneamente, eventi, spettacoli, occasioni di creatività legate sempre alle tematiche ambientali e dell’energia.

In particolare, ognuna delle tre giornate sarà caratterizzata da un tema specifico: giovedì 24 “In-formarsi” (con una serie di eventi di taglio prevalentemente divulgativo); venerdì 25 “Ri-scoprirsi” (ovvero una giornata più tecnica e innovativa, ricca di laboratori creativi); sabato 26 “Ri-conoscersi” (cioè condividere divertimento e momenti conviviali, all’interno del parco, anche grazie alla presenza di un grande mercato dei prodotti sostenibili). Tematiche che faranno da filo conduttore degli eventi di ogni giornata, ma che naturalmente si fonderanno l’una con l’altra all’interno di un percorso articolato e stimolante.

Numerosi gli ospiti italiani ed internazionali, che si alterneranno all’interno di un programma ancora in via di completa definizione: da Norbert Lantschner, presidente della Fondazione Cimabita, che aprirà il festival giovedì 24 presentado il suo libro “Smile energy”; al professor Leonardo Setti, promotore dell’associazione delle Comunità Solari; allo scrittore Eraldo Baldini…

Sostenibilità Creative intende esprimere la sua essenza come luogo di pensiero dove potersi informare, partecipare, condividere e scoprire; dando voce a realtà spesso celate agli occhi dei più, e dando visibilità a tematiche attuali trattandole con gli strumenti della progettazione partecipata. Tre giorni per costruire insieme percorsi che ognuno di noi potrà seguire dal giorno dopo.

 

FESTIVAL NATURAE

E’ in programma anche quest’anno a Lido di Classe – piccola località turistica immersa nel verde della pineta del Parco del Delta del Po a sud di Ravenna, con la sua bellissima e lunga spiaggia libera, cinque chilometri di costa, inserita da Legambiente tra le 10 più belle d’Italia – il Festival Naturae, appuntamento giunto alla quinta edizione, che unisce eventi di vario genere legati dal comune obiettivo della valorizzazione dell’ambiente naturale.

Anche quest’anno il Festival sarà distribuito nei due mesi centrali dell’estate, luglio e agosto, per poi concentrare una moltitudine di eventi dal 24 al 29 luglio. Sei giornate queste  dense di eventi tutti rivolti ad indagare il rapporto tra l’uomo e la natura attraverso proiezioni di film e documentari all’aperto, escursioni, concerti, laboratori, mostre e degustazioni. Promossa dall’Assessorato al Decentramento del Comune di Ravenna e organizzata dall’Associazione Culturale Solaris, anche questa edizione è un omaggio alla natura rigogliosa e selvatica del Parco naturale che si estende sul tratto di costa tra Lido di Classe e Ravenna.

La presentazione ufficiale del Festival, tenuta da Daria Dall’Olio, sarà domenica 22 luglio quando sul Palco del Comitato Cittadino di Piazzale Caboto si esibirà il trio formato da Roberto Bartoli al contrabbasso, Vittorio Bonetti al piano, e Nicoletta Bassetti al violino in concerto, accompagnati dai ragazzi del coro del laboratorio musicale di Mordano.

La musica sarà protagonista anche nella serata di Sabato 28 luglio, intorno alle 19,00: il gruppo folk “Mo Basta Romagnolo più uno se ce la fa”, di Riolo Terme, nell’area verde del Cinema Arena del sole darà vita ad un curioso evento musicale dove gli strumenti musicali, frutto della fantasia applicata all’arte del riciclo di oggetti domestici, si accompagnerà alla bravura e ai virtuosismi dei musicisti. La musica ritornerà al Festival anche nel pomeriggio di domenica 29 luglio nel Concerto alla Foce del Bevano. In un’arena verde, tre 3 km dal Lido, e a due passi dalle dolci anse del Torrente  Bevano, il  BLUEBASS TRIO   si esibirà nel concerto acustico BLUES AL VERDE. Ogni giorno saranno in programma varie escursioni nella natura, e ogni sera proiezioni cinematografiche a tema.

Ma gli eventi del Festival non si limitano alla settimana clou, abbracciando appunto i due mesi di luglio e agosto.

Tutti i mercoledì di luglio e agosto alle ore 8.00 del mattino si svolgeranno le passeggiate di Nordic Walking, in pineta, nelle larghe della campagna circostante e lungo le rive dei fiumi. La sera invece, sempre di mercoledì, alle ore 17.00, si terranno le passeggiate ecologiche lungo la duna costiera in compagnia di una guida esperta e certificata. Le 16 escursioni sono rivolte ad un turismo eco-consapevole, rispettoso dell’ambiente e desideroso di conoscere ambienti naturali da sempre frequentati, con un approccio divulgativo e interattivo e  rivolte al turista di ogni età.  Negli 8 giovedì di luglio e agosto, alle ore 10  del mattino, le favole  saranno le protagoniste incontrastate.  Alcune raccontate ad alta voce dai Lettori volontari di Nati per Leggere, altre invece provenienti dalla tradizione orale, altre ancora saranno rappresentate da vere e proprie compagnie teatrali come “Cappuccetto e Lupo Giò,” realizzata dall’Associazione Culturale “Il teatro va a scuola” in programma giovedì 26 luglio e “Libera alberi: fermate il mondo voglio salire”, realizzata dalla Compagnia teatrale “Isola teatro” in programma giovedì 9 agosto. I luoghi delle favole saranno ancora una volta all’interno della rigogliosa pineta, oppure  all’interno dei bagni   ben attrezzati che a Lido di Classe offrono servizi di eccellente qualità.

Il venerdì mattina di luglio e agosto, sempre alle ore 10 si svolgeranno 8 laboratori pratici che avranno lo scopo di compiere piccole operazioni manuali in compagnia. I temi dei laboratori saranno il giardinaggio, l’astronomia, l’arte della manutenzione della bicicletta, la norcineria, il taglio e il cucito. Infine, sempre di venerdì, alle ore 17, con le biciclette della RicicloOfficina , inj compagnia di una guida esperta  ci si potrà avventurare nei percorsi segnalati del Parco fino a raggiungere le torrette di avvistamento per osservare le numerose specie di uccelli che vivono nell’Ortazzo.  

Trofeo del Buon salame e Sagra dei Salumi stagionati

La Romagna è una terra ricca di prodotti enogastronomici e di iniziativa. Riscoprendo vecchie tradizioni e prodotti tipici che hanno caratterizzato il recente passato di questo spicchio d’Italia, a Brisighella, sulle colline di Ravenna nelle “Terre di Faenza”, hanno dato vita ad una serie di originali eventi per buongustai, e non solo.

Ecco allora che nel mese di aprile chi si troverà a transitare per questo magnifico borgo medioevale verrà “catturato” dai profumi e dai sapori del “Trofeo del buon Salame” e della Sagra dei Salumi stagionati  (15 aprile, piazza Marconi).

Fra i sapori e gli odori del vino, dell’olio, dei formaggi, della piadina romagnola che caratterizzano le “Terre di Faenza” non poteva mancare quello del salame artigianale che merita un posto di primo piano nel panorama gastronomico italiano. Da qui il “Trofeo del buon Salame” promosso come ogni anno dall’omonima “Congrega del buon Salame””. Il principale obiettivo di questa iniziativa è quello di tramandare la cultura e le conoscenze dei prodotti tradizionali e l’arte dei norcini e dei produttori di insaccati. A questo aspetto è poi strettamente legata la riscoperta e la valorizzazione delle produzioni locali, come quella suina della mora romagnola, salvata in extremis grazie alla passione di alcuni allevatori che hanno riselezionato la razza la cui carne è molto pregiata.

Il “Trofeo del buon Salame” è una gustosa gara che coinvolge i produttori di salame artigianale e amatoriale, suddivisa nelle categorie “carni tradizionali” e “carni provenienti da mora romagnola”. Alla giuria, composta da esperti provenienti da tutta Italia, il difficilissimo, e appetitoso, compito di decretare i vincitori.

In contemporanea per le vie e nelle piazze del centro storico di Brisighella prenderà vita la Sagra dei Salumi stagionati, con bancarelle di prodotti tipici e di artigianato tradizionale e stand gastronomici.

Per informazioni:

Ufficio Informazioni Turistiche Brisighella tel. 0546 81166 www.terredifaenza.it