Simple Minds – 40: THE BEST OF – 1979-2019

Simple Minds_ 40 THE BEST OF 1979 - 2019 - Packshot
Simple Minds_ 40 THE BEST OF 1979 – 2019 – Packshot

Il 31 Ottobre 2019, Universal Music pubblicherà 40: THE BEST OF – 1979-2019, la raccolta che ripercorre i 40 anni di carriera dei Simple Minds dalle loro prime sperimentazioni ai grandi successi da classifica, fino alle più recenti prove di “Big Music” (2015) e “Walk Between Worlds” dello scorso anno, il loro maggior successo degli ultimi 20 anni, arrivato al 4° posto nelle classifiche UK.

Formatisi negli anni Settanta, prendono il nome da un verso del 1975 di “The Jean Genie” di David Bowie: “so simple minded”. I Simple Minds sono diventati una delle band del Regno Unito più importanti di sempre, con vendite per oltre 60 milioni di dischi in tutto il mondo, con singoli al numero uno su entrambe le sponde dell’Atlantico e album al numero uno in tutto il mondo, di cui 5 al numero uno in UK: Sparkle In The Rain (1984), Once Upon A Time (1985), Street Fighting Years, Live In The City Of Light (1987) e Glittering Prize 81/92.

Curato in collaborazione della stessa band, 40: THE BEST OF presenta il meglio del repertorio dei Simple Minds: una raccolta onnicomprensiva di questi primi 40 anni di carriera, dall’innovativa brillantezza di Promised You A Miracle e Glittering Prize, alla dirompenza di Waterfront e Sanctify Yourself, fino all’impegno sociale di Belfast Child e Mandela Day, all’imponenza di Don’t You (Forget About Me) e Alive & Kicking. C’è anche una nuova traccia: una cover di ‘For One Night Only’ di King Creosote del 2014.

Milano: Amsa promossa dai milanesi

Amsa_Camion_RifiutiR439
Amsa_Camion_RifiutiR439

I cittadini milanesi hanno promosso con la media del 7,83 i servizi di raccolta rifiuti e pulizia della città effettuati da Amsa nel Comune di Milano. Questo l’esito dell’ultimo sondaggio di valutazione del servizio.
“Siamo contenti che il servizio di raccolta rifiuti abbia questo apprezzamento – dichiara Marco Granelli, assessore all’Ambiente – .

Restiamo però consapevoli della necessità di continuare a migliorare, grazie anche a questa grande intesa e collaborazione fra l’Amsa e i cittadini milanesi”.
L’indagine, realizzata attraverso lo strumento dell’intervista telefonica nei mesi di maggio e giugno 2019, ha evidenziato che il 96% dei 4.255 cittadini intervistati è soddisfatto del servizio, attribuendo quindi ad Amsa un voto compreso tra il 7 e il 10 in pagella.

Scendendo nel dettaglio, il servizio di raccolta dei rifiuti urbani nel 2018 ottiene una valutazione media pari a 8,3, in crescita rispetto a quella del 2017 (7,7), con una percentuale di soddisfatti pari al 97%.
Il 94,96% dell’utenza intervistata si dichiara molto soddisfatta rispetto alla chiarezza e alla completezza delle comunicazioni riguardanti la raccolta differenziata (valutazione media pari all’8,06, nel 2017 era al 7,6).

La soddisfazione cresce (95,6%) rispetto all’adeguatezza degli orari di raccolta, con una valutazione media dell’8,02.
Il 20,5% dei milanesi ha usufruito del servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti, ormai noto a oltre 9 intervistati su 10, con una soddisfazione percentuale del 98,59% e un voto medio di 8,83, quasi un punto in più rispetto al 2017.

Ottimi anche i riscontri per il servizio di pulizia stradale, che nel 2018 ottiene una valutazione media pari a 7,39 – in linea con lo scorso anno – con una percentuale di soddisfatti pari all’86%. Tra i servizi più apprezzati troviamo la pulizia delle aree di mercato successivamente all’attività di vendita, con un voto medio di 8,33 e una percentuale di soddisfatti pari al 98%. In linea con i risultati del questionario dello scorso anno anche il servizio di pulizia delle aree verdi, con una valutazione media pari a 7,3 e una percentuale di soddisfatti pari all’87,49%.

Nel 2018 il 30% degli intervistati ha fatto uso delle riciclerie. I centri maggiormente usati sono Corelli (per il 28% con una valutazione dell’8,3) e la ricicleria Milizie (per il 26,7%, valutazione complessiva dell’8,4).
Pochi i cittadini (11,35%) che hanno avuto necessità di contattare AMSA per richiedere informazioni o per risolvere problemi: di questi la quasi totalità (84,4%) si è affidata al numero verde con una valutazione dell’8,17, mentre poco più del 9% ha scelto il sito internet (valutazione media 7,22).

Infine il 57% degli intervistati ritiene adeguate le informazioni fornite dal Comune di Milano sui benefici per l’ambiente di una corretta raccolta differenziata, mentre il 78% del totale non ha alcun dubbio su come separare i rifiuti. Il 22%, invece, ha manifestato alcuni dubbi, in particolare sulla carta, la plastica e i rifiuti speciali.

“Il servizio di pulizia e raccolta dei rifiuti è, insieme al trasporto pubblico, uno dei più importanti per valutare la performance di una amministrazione locale di fronte ad utenti e cittadini -dichiara l’assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data Lorenzo Lipparini –. Anche per questo misuriamo la qualità percepita non solo come uno degli adempimenti previsti dalla carta dei servizi, ma come uno degli ambiti da monitorare e sul quale costruire un dialogo costruttivo, volto al costante miglioramento del servizio. Nell’ultimo anno, a fronte di una lieve contrazione dei costi, abbiamo registrato il livello più alto di sempre relativamente alla soddisfazione. Un dato che ci spinge a fare sempre meglio.”

KATE BUSH: in uscita la raccolta “THE OTHER SIDES”

The Other Sides Square_cover
The Other Sides Square_cover

Da venerdì 8 marzo sarà disponibile “The Other Sides”, la raccolta di Kate Bush, composta da 4 CD. Dal 25 febbraio, è possibile preordinare il cofanetto su Amazon al link https://amzn.to/2SXyrfe e su IBS al link https://bit.ly/2H2bJvi.

I 4 CD contengono b-sides, mixes 12”, tracce rare e un CD interamente dedicato alle cover, incluse le versioni di ‘Rocket Man’ e ‘Candle in the Wind’ di Elton John e ‘The Man I Love’ di George and Ira Gershwin. Nel cofanetto sono inoltre incluse rarità come ‘Brazil’ dalla soundtrack del film omonimo, ‘Lyra’ dal film ‘The Golden Compass’, ‘Be Kind to My Mistakes’ dal film di Nic Roeg ‘Castaway’ e ‘Humming’, una demo inedita.

Da ora sono disponibili anche tre video pubblicati sul sito ufficiale di Kate (www.katebush.com), per la prima volta disponibili dopo la loro prima trasmissione in TV. Inlcusi i brani ‘Rocket Man’, ‘Under The Ivy’ e ‘The Man I Love’.

“Amici cucciolotti 2018”

album figurine
album figurine

Oggi, lunedì 8 gennaio, arriva in tutte le edicole “AMICI CUCCIOLOTTI 2018 – Le figurine che salvano gli animali”, la collezione più attesa da milioni di bambini, genitori, appassionati di animali e natura, diffusa in 15 paesi del mondo, e che dal 2007 a oggi ha prodotto oltre 36 milioni di album, 580 milioni di bustine e 4 miliardi di figurine.

Con l’arrivo in edicola della nuova collezione di figurine della Pizzardi Editore, quest’anno prende il via la più grande donazione di cibo a favore degli animali: grazie alla raccolta “AMICI CUCCIOLOTTI 2018”, infatti, verranno donate 10 MILIONI DI CIOTOLE DI CIBO agli animali accuditi da ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali). Un’importante operazione solidale che consentirà ai volontari della Protezione Animali di accudire al meglio gli ospiti dei loro rifugi.

«Sovente la passione, la dedizione e l’impegno quotidiano delle donne e degli uomini di ENPA rischiano di essere fortemente mortificati dalla mancanza di risorse – dichiara Marco Bravi, Presidente del Consiglio e Responsabile Comunicazione e Sviluppo Iniziative ENPA – per questo motivo la donazione di Pizzardi Editore acquisisce un valore senza eguali. Il nostro ringraziamento più sentito va all’editore Dario Pizzardi che ha voluto rinnovare, per il dodicesimo anno consecutivo, la collaborazione aiutandoci concretamente a salvare le vite di migliaia di cucciolotti innocenti»

«Far crescere divertendo» è il motto della Pizzardi Editore, che ha creato un modo unico, istruttivo e divertente per sensibilizzare “i piccoli di oggi” rendendoli “i grandi di domani”. La collezione di figurine più amata d’Italia ha, infatti, come obiettivo quello di far crescere i Cucciolotti d’Uomo in maniera più attenta e sensibile nei confronti della natura, degli animali e del prossimo in generale, responsabilizzandoli e portandoli al riconoscimento del rispetto della vita, in ogni sua forma, come valore assoluto con l’aiuto dei personaggi “Nasoni” (disegnati da Silvia Mondini).

Quest’anno sfogliando l’album i piccoli lettori si ritroveranno a fare un nuovo ed entusiasmante viaggio alla scoperta delle PAROLE CHE MIGLIORANO IL MONDO, come Amicizia, Lealtà Collaborazione, Libertà, Solidarietà, Responsabilità, e di quelle invece che sarebbe meglio cancellare, tra cui Bullismo, Deforestazione, Estinzione. È un modo diverso per acquisire e fare proprio il significato di vocaboli che hanno il potere di cambiare ogni singola vita. Altra grande novità è la presenza nelle bustine dei PARLOTTINI: messaggini da consegnare a mano, personalizzabili guardandosi negli occhi e sorridendosi l’un l’altro. Una chiave diversa pensata appositamente per far interagire maggiormente tra loro i bambini, essendo al giorno d’oggi sempre più esposti alla tecnologia.

“AMICI CUCCIOLOTTI” è un importante progetto sociale. Da oltre 11 anni, infatti, l’impegno e la volontà dell’editore Dario Pizzardi e la grande risposta dei bambini e dei collezionisti hanno reso possibili grandi iniziative solidali in difesa degli animali e dell’ambiente, grazie anche alla lunga collaborazione con ENPA.
Le raccolte di figurine sostengono infatti l’Ente Nazionale Protezione Animali con grandi iniziative che coinvolgono ogni anno milioni di bambini e le loro famiglie. In questi anni i volontari ENPA hanno, infatti, potuto disporre di indispensabili strumenti per soccorrere e accudire gli oltre 30.000 animali che, ogni anno, approdano nei loro rifugi in tutta Italia. Ma non finisce qui… Pizzardi Editore collabora anche con la Fondazione ABIO, che si occupa dei bambini ospedalizzati, donando ogni anno ai bambini ricoverati negli oltre 200 reparti pediatrici degli ospedali italiani dove svolgono la loro attività i volontari ABIO migliaia di album e 500.000 bustine di figurine. Un’altra importante collaborazione è quella con l’organizzazione umanitaria INTERSOS che opera in contesti di emergenza a favore delle popolazioni in pericolo, vittime di conflitti armati e calamità naturali e quella con l’Università di Siena attraverso il progetto internazionale di ricerca scientifica “PLASTIC BUSTERS”, che riunisce i Paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo con l’obiettivo di studiare la presenza e gli effetti sugli animali marini dei rifiuti plastici galleggianti, cercando soluzioni per ripulire i nostri mari.
Dal 2018 “Amici Cucciolotti” sostiene anche il progetto “Voices of Haiti” della ANDREA BOCELLI FOUNDATION, a favore dei bambini, per la valorizzazione del talento.

Fabrizio De André: “Tu che m’ascolti insegnami”

Foto Reinhold Kohl-Fondazione Fabrizio De André Onlus
Foto Reinhold Kohl-Fondazione Fabrizio De André Onlus

Tu che m’ascolti insegnami nasce dal desiderio di Sony Music di riproporre parte del suo catalogo rimasterizzando in alta definizione master analogici originali di studio, tra cui anche quelli di Fabrizio.
In questa nuova raccolta ho scelto di seguire quattro aree tematiche precise, tentando di ottenere quattro concept album, ciascuno dei quali racconta dimensioni emotive molto care a Fabrizio.

Ma tra i tanti fili rossi che si potevano scegliere per correlare (o far ulteriormente tra loro dialogare) i brani, questa volta mi piaceva proporre – meglio, suggerire – chiavi di lettura che, sì, identificassero filoni chiari, ma che a loro volta aprissero a ulteriori nuovi percorsi.

Così il disco dedicato alla spiritualità è anche quello del sogno, quello che ci parla di un tema indissolubile come guerra e pace, ci parla anche di potere e giustizia, quello dedicato all’infanzia ci racconta anche di altre stagioni della vita, e oltre.

Femmine un giorno e poi madri per sempre prova a ripercorrere tutte le sfaccettature dell’universo femminile cantate da Fabrizio, sia in forma di ritratto che di affresco, senza dimenticare la denuncia, come nel caso de La canzone di Marinella o Prinçesa.

Oltre alla scelta delle tematiche, è sempre per me importante l’osmosi tra i brani, che si crea ovviamente anche attraverso le loro armonie musicali. In questo nuovo lavoro ho cercato di unire alcune canzoni, quasi senza soluzione di continuità, o addirittura badare ai secondi giusti che le separano: lavoro possibile grazie alle capacità non solo tecniche ma anche musicali di Stefano Barzan.

Tutta questa attenzione vale anche per l’aspetto grafico dell’opera che in questo caso ha richiesto la sensibilità e la pazienza di Arturo Bertusi e di Chiaroscuro Creative.
Come sempre è stata per me indispensabile la collaborazione della Fondazione.
Così è nata questa nuova raccolta che sin dal titolo esprime un’esigenza di dialogo, di ricerca di conoscenza, di apertura. Un modo di porsi che credo abbia sempre caratterizzato Fabrizio e la sua opera.

Dori Ghezzi