Bollate: nuova flotta a metano di Gaia Servizi

Gaia Servizi
Gaia Servizi

Bollate: presentata la nuova flotta a metano di Gaia Servizi

Tutta schierata la nuova flotta di mezzi completamente a metano per la raccolta rifiuti di Gaia Servizi, in strada già da oggi per lo svolgimento delle attività. Si tratta di 11 autocompattatori che oltre ad essere a basso impatto ambientale, sono più silenziosi, con beneficio anche acustico per la città. Inoltre sono mezzi più economici che consentiranno di risparmiare sul carburante a metano, più conveniente del gasolio.
Il Sindaco Francesco Vassallo, presente alla messa in servizio dei mezzi, ha commentato con soddisfazione la realizzazione del progetto: “Gaia Servizi, in ottica di massima attenzione nei confronti dell’ambiente, prosegue nella scelta del metano come fonte energetica per l’alimentazione dei suoi mezzi, in progressiva sostituzione di quelli alimentati a gasolio. Il tutto nell’ambito di un più ampio progetto complessivo fortemente voluto da questa Amministrazione e mirato a dare un contributo significativo al miglioramento della qualità dell’aria nella zona in cui viviamo”.
Contemporaneamente al progetto dei nuovi mezzi ecologici a metano, proseguono anche le attività in via Pace dove sono state ultimate le operazioni di demolizione del vecchio forno di incenerimento. Nell’area nascerà la stazione di rifornimento di carburanti green: Metano, Energia Elettrica e GPL, e sarà prevista la possibilità di produrre e rendere disponibile il Biometano, un’energia rinnovabile prodotta dalla trasformazione della frazione umida della raccolta differenziata. “Questa opportunità – conclude il Sindaco – consentirà ai mezzi della raccolta rifiuti di funzionare con l’energia prodotta dalla trasformazione dei rifiuti stessi. E con la nostra partecipata andremo a chiudere un circolo virtuoso di economia circolare”.

10.000 per l’Ambiente riqualifica il Fiume Adige

10.000 per l'Ambiente_Raccolta rifiuti10.000 per l'Ambiente_Raccolta rifiuti
10.000 per l’Ambiente_Raccolta rifiuti

Venerdì 4 ottobre 120 dipendenti Partesa sono scesi in campo per una giornata in prima linea lungo il fiume Adige in occasione della mobilitazione nazionale “10.000 per l’Ambiente”.
Progetto di volontariato promosso dal Gruppo Heineken Italia in collaborazione con Legambiente, “10.000 per l’ambiente” è alla sua seconda edizione ed è dedicato quest’anno alla riqualificazione le aree nei pressi di corsi e specchi d’acqua.
In Veneto è stato scelto un luogo simbolo della città di Verona, il fiume Adige, dove gli uomini e le donne di Partesa si sono impegnati in prima persona donando il loro tempo in difesa dell’ambiente e del territorio locale. Lungo le sponde che costeggiano la città, i dipendenti coinvolti hanno raccolto 40 sacchi di rifiuti di cui il 50% di plastica e lattine, un elemento che sta diventando una vera e propria emergenza per i mari e i corsi d’acqua nazionali. Sono stati trovati e raccolti anche rifiuti ingombranti come valigie e pezzi di biciclette.
“Mettere a disposizione il proprio tempo, unica risorsa veramente non rinnovabile che disponiamo, per tutelare e proteggere l’ambiente, sostenendo comportamenti positivi, rappresenta un gesto dal forte impatto simbolico, oltre che pratico. 10.000 per l’Ambiente è un’iniziativa che ci sta a cuore e alla quale come Partesa siamo felici di poter partecipare. Oltre a rappresentare un ulteriore tassello al piano di sostenibilità che il Gruppo porta avanti con convinzione ormai da diversi anni, è anche l’occasione per portare fattivamente valore alle comunità nelle quali operiamo, attraverso la tutela ambientale” – commenta Riccardo Giuliani, Amministratore Delegato di Partesa.
L’iniziativa, dedicata alle aree del territorio nazionale in cui il Gruppo Heineken Italia opera, mira a superare i già ottimi risultati realizzati nel 2018 per cui, in circa un mese di attività, sono state raccolte oltre 37 tonnellate di rifiuti e rigenerati 30 ettari di aree verdi.
Partesa è una società specializzata nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca. Con 30 anni d’esperienza e 45.000 clienti, Partesa ha raggiunto la massima capillarità distributiva, un attento portfolio di prodotti di qualità, servizi personalizzati e una grande solidità logistica. Un’azienda che cresce con le esigenze del mercato, in grado di offrire un’innovativa politica commerciale. La struttura, che impiega circa 1.150 persone, conta 46 depositi, 9 unità territoriali e un’ampia flotta di veicoli. Si posiziona come un business partner in grado di fornire consulenza e formazione e sviluppare proficue sinergie tra i player della filiera. Per ulteriori informazioni: www.partesa.it

Bollate: Le attività di raccolta rifiuti nel periodo natalizio

raccola_slide_
raccola_slide_

Bollate: Le attività di raccolta rifiuti nel periodo natalizio
Ecco le date del servizio:
• Lunedì 25 dicembre – Natale: si osserva la festività e nessun servizio è previsto;
• Martedì 26 dicembre – Santo Stefano: saranno effettuati tutti i servizi previsti per la raccolta rifiuti; nella stessa giornata a partire dalle ore 6.00 sarà recuperata la frazione “umido” della zona B del 25 dicembre.
• Lunedì 1 gennaio – Capodanno: saranno effettuati tutti i servizi previsti per la raccolta rifiuti;
• Sabato 6 gennaio – Epifania: saranno effettuati tutti i servizi previsti per la raccolta rifiuti.

Bollate: Gaia Servizi Srl cerca operai

Porter-gaia-150x150
Porter-gaia-150×150

E’ stato pubblicato da Gaia Servizi, il nuovo bando per la creazione di una graduatoria ai fini di eventuale assunzione di personale a tempo determinato. Si cercano operai con patente “C” per l’attività di igiene ambientale (raccolta rifiuti, spazzamento strade, tutela e decoro del territorio). La domanda, entro il 29 settembre 2016.

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice, dovrà pervenire direttamente all’ufficio protocollo della società Gaia Servizi Srl in via Privata Stelvio, 38 a Bollate (MI) e dovrà essere indirizzata tramite raccomandata a/r o potrà essere consegnata a mano presso gli uffici di Gaia in Via Stelvio, 38 – Bollate (Mi), entro il 29 settembre 2016, ore 12:00.