Giulia Mazzoni: Nuovo Tour in Asia

Giulia Mazzoni_Foto Tour Asia 2018
Giulia Mazzoni_Foto Tour Asia 2018

È ormai alle porte il terzo tour in Asia per Giulia Mazzoni, dopo l’esordio in Cina dell’estate 2015 ed il più recente ritorno in Cina & Taiwan dello scorso gennaio.

Il tutto coincide con un crescente favore di pubblico e media locali che hanno dimostrato un’attenzione speciale per la giovane pianista e compositrice toscana, testimoniato anche dalla decisione di Sony Music China di pubblicare ROOM 2401 (uscito in Italia alla fine del 2016) nei Paesi sopracitati ed in tutta una serie di attività mediatiche che hanno ulteriormente avvicinato il talento di Giulia alla realtà di un mercato sconfinato, sempre più attento alle novità provenienti dall’Europa.

Per questo terzo tour asiatico verranno toccate tre città in particolare: Tangshan City, dove la Mazzoni si esibirà il 14 Luglio, Tianjin, presso il Grande Theater il 15 Luglio ed infine Nanning che chiuderà il tour il 21 Luglio presso il Guangxi Concert Hall.

Inoltre, a conferma di un sempre crescente interesse anche delle Istituzioni per questa meravigliosa “storia cinese” di Giulia Mazzoni, oltre alle tre date suddette, la giovane pianista e compositrice si esibirà il 19 Luglio presso l’Istituto Italiano di Cultura di Beijing, capitale del Paese.

«Non vedo l’ora di tornare in Cina per poter emozionarmi di nuovo – dichiara Giulia – La magia di portare un sorriso ai bambini ricoverati al Min Sheng Hospital di Taoyuan (Taiwan) semplicemente toccando insieme a loro i tasti di un toy piano è uno dei ricordi più belli. La musica abbatte così ogni barriera culturale e linguistica permettendoci di sognare e sorridere insieme. Parlare con le persone attraverso la musica mi ha fatto scoprire nuove sensibilità e punti di vista diversi che mi hanno arricchita moltissimo. Tornare in Cina è sempre una nuova sfida che anche questa volta affronterò con grande gioia e con la voglia di mettermi in gioco, condividere la mia musica con le persone e dare il meglio di me».

Un nuovo appuntamento con la musica dal vivo di Giulia Mazzoni in Asia che alimenta uno status artistico costantemente in ascesa e che contemplerà un successivo tour ancora più esteso e ricco di impegni previsto per il periodo novembre-dicembre di questo stesso 2018.

Orchestra da Camera Fiorentina all’Estate Fiesolana

Orchestra da Camera Fiorentina 2018
Orchestra da Camera Fiorentina 2018

E’ nel segno di Beethoven il ritorno dell’Orchestra da Camera Fiorentina al Teatro Romano di Fiesole, sabato 30 giugno (ore 21,15) nell’ambito dell’Estate Fiesolana promossa dal Comune di Fiesole e del progetto Orchestra Metropolitana 2018 sostenuto dalla Città Metropolitana di Firenze.

Diretto da Giuseppe Lanzetta, l’ensemble si arricchisce di tre solisti di fama internazionale: il pianista di origine brasiliana Fabio Witkowski e due membri del leggendario Fine Arts Quartet: il violinista americano Ralph Evans e il violoncellista tedesco Niklas Schmidt.

Sono loro a misurarsi con il “Triplo concerto in do maggiore per pianoforte, violino e violoncello”. Composizione unica nella produzione concertistica di Beethoven, il brano richiede solisti di livello eccezionale e si rifà in parte allo spirito della sinfonia concertante, con riferimenti al sonatismo e concertismo parigino, più sfavillante di quello viennese.

A riportarci ai modi haydniani e mozartiani è l’ottava Sinfonia del compositore tedesco, mentre l’Ouverture da “L’Italiana in Algeri” che apre la serata è un tributo a Gioachino Rossini, nel 150esimo della morte.

Biglietto posto unico 20 euro, riduzioni per soci Arci e studenti delle scuole di musica. Presentando un documento d’identità alla cassa del Teatro Romano possono usufruire di riduzioni anche gli spettatori fino a 25 anni e i residenti del Comune di Fiesole.

Ai titolari della “Firenze Card” del Comune di Firenze e ai soci Unicoop Firenze muniti di tessera è riservato uno sconto del 15% (o tre biglietti al prezzo di due). Biglietto a 5 euro per i titolari della “Carta Giò – Io studio a Firenze” del Comune di Firenze. Ingresso gratuito fino a 12 anni.

Prevendite alla cassa del Teatro Romano, nei punti vendita di Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita (tel. 055.210804) e online su www.ticketone.it (tel. 892.101).

La 38esima stagione dell’Orchestra da Camera Fiorentina è realizzata con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Banca CR Firenze e Leggiero Foundation.

Francesco Taskayali – concerto rinviato

Francesco Taskayali4@MarcoTriolo
Francesco Taskayali4@MarcoTriolo

E’ rinviato a venerdì 8 giugno il concerto che il pianista Francesco Taskayali avrebbe dovuto tenere mercoledì 9 maggio allo Spazio Alfieri di Firenze.

Il posticipo si è reso necessario per motivi tecnici. Venerdì 8 giugno Francesco Taskayali si esibirà allo spazio estivo Il Fiorino sull’Arno, la serata è a ingresso gratuito.

Chi è in possesso del biglietto per il 9 maggio può chiederne il rimborso recandosi presso il punto vendita dove i tagliando è stato acquistato o scrivere all’indirizzo mail dal quale ha ricevuto conferma dell’acquisto online.

“Il Silenzio delle Stelle”: Giuseppina Torre

Ph. Zoe Ferrara
Ph. Zoe Ferrara

lI 2 dicembre la pianista e compositrice GIUSEPPINA TORRE si esibirà live presso la Libreria Feltrinelli di Piazza Duomo a Milano (P.zza Duomo, Via U. Foscolo 1/3 – ore 17.00 – ingresso libero – per info: eventi.milano2@lafeltrinelli.it) in occasione dell’evento “Open Piano”. L’artista siciliana presenterà in piano solo i brani del suo album d’esordio “Il Silenzio Delle Stelle” e avrà modo di raccontare al pubblico il proprio percorso artistico.

Vincitrice di quattro Los Angeles Music Awards, due International Music and Entertainment Awards e due Akademia Awards of Los Angeles, Giuseppina Torre è un esempio di eccellenza italiana che ha conquistato ammirazione e consensi oltreoceano prima ancora che nella sua terra natale. Scoperta dagli organizzatori dei Los Angeles Music Awards grazie ad un brano caricato su iTunes, in poco tempo Giuseppina Torre si è fatta conoscere in tutti gli Stati Uniti: da lì un percorso in ascesa che l’ha portata durante la permanenza in America ad esibirsi davanti ai registi Sorrentino, Bertolucci e Muccino e che le ha dato fama anche nel nostro Paese.

Nell’album “Il Silenzio Delle Stelle” (Bideri/Sony Classic) disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme di streaming, sono presenti collaborazioni e ospiti eccellenti, quali il Solis String Quartet, Consiglia Licciardi, Michele Signore e Fabrizio Bosso. La produzione artistica e gli arrangiamenti del disco sono a cura del Maestro Mimmo Cappuccio. Le composizioni di Giuseppina Torre sono rivolte al mondo dell’introspezione e aspirano ad andare oltre il visibile, traducendo in musica gli stati d’animo, le emozioni e i sentimenti nei quali ognuno di noi può riconoscersi.

«Il mio album è un viaggio emozionale nel labirinto del cuore – racconta Giuseppina Torre – Ascoltare questo disco è come sfogliare le pagine di un libro da cui riaffiorano ricordi ed emozioni.»

Remo Anzovino: al via il Tour nei teatri d’Italia

remo_anzovino_ph gianluca moro_7 b
remo_anzovino_ph gianluca moro_7 b

Da lunedì 20 novembre il pianista e compositore REMO ANZOVINO, considerato fra gli esponenti più affermati e innovativi della musica strumentale contemporanea e recentemente entrato nella grande famiglia degli Yamaha Artist, sarà in tour in tutta Italia con uno show unico: uno spettacolo multisensoriale che rappresenta il racconto di una notte che cambia la vita.

L’artista porterà sul palco il suo ultimo album “Nocturne” (Sony Music) insieme a brani di repertorio che rimandano per suoni e emozioni al tema della notte.
Gli 88 tasti del pianoforte di Remo Anzovino daranno vita a suoni delicati e violenti, impreziositi dai rumori della notte e da una scenografia composta da fasci di luce e da forme colorate creata ad hoc, per permettere allo spettatore di addentrarsi in un mondo parallelo denso di emozioni, nella storia, appunto, di una notte.

Queste le date del tour (prodotto e organizzato da Intersuoni Srl, divisione Booking & Management Unit BMU): il 20 novembre all’Auditorium Parco della Musica (Teatro Studio) di ROMA, il 22 novembre al Teatro Camploy di VERONA, il 27 novembre al Teatro Menotti di MILANO e il 24 gennaio al Teatro Puccini di FIRENZE. Le prevendite sono disponibili sul circuito Ticketone e nei punti vendita abituali.

«Voglio che lo spettatore si senta al cinema, ma che veda il film dentro di sé. La prima ragione di questo viaggio musicale è portare gli altri al centro della musica, pretendendo da me stesso il massimo, per offrire loro qualcosa di cui hanno bisogno. Una musica quasi “medicale”, terapeutica, non consolatoria, uno strumento per avvicinare all’ineffabile bellezza dell’imperfezione che è di fatto la vita» racconta Remo Anzovino.

“Nocturne” è il quinto album di Remo Anzovino, arrivato a distanza di 5 anni dal precedente disco in studio. Indaga attraverso una narrazione emozionale la solitudine umana e contemporaneamente il racconto della bellezza della vita e le contraddizioni della realtà di oggi.