Basket. Nazionale A: World Cup 2019 Qualifiers

Meo-Sacchett
Meo-Sacchett

Si avvicina a grandi passi la seconda finestra di qualificazione al Mondiale del 2019. Gli Azzurri, in testa al proprio girone con due vittorie in altrettante partite, si apprestano a ospitare i Paesi Bassi in casa a Treviso per poi volare a Cluj-Napoca per far visita alla Romania.

Il CT Meo Sacchetti ha diramato oggi la lista dei 24 giocatori che potranno essere convocati per il raduno che avrà luogo a Treviso a partire dal 19 febbraio prossimo. Venerdì 23 febbraio (ore 20.15, diretta Sky SportHD) l’Italia sfiderà i Paesi Bassi al Palaverde mentre lunedì 26 febbraio (ore 18.00 in Italia, diretta SkySportHD) gli Azzurri saranno in trasferta in Romania.

Tra le novità rispetto alla prima finestra Dada Pascolo e Michele Vitali. Dentro anche Candi e Candussi.

Due sfide decisive che potrebbero dare alla Nazionale il pass per la seconda fase con un turno di anticipo. Il regolamento prevede che le prime tre del girone accedano alla seconda fase.

I 24 giocatori che compongono la lista FIBA

Giocatore (Anno, Altezza, Ruolo, Presenze/Punti, Club)
Awudu Abass (1993, 200, A, 26/61, EA7 Emporio Armani Milano)
Pietro Aradori (1988, 196, G, 139/1328, Segafredo Virtus Bologna)
Filippo Baldi Rossi (1991, 207, A, 15/22, Segafredo Virtus Bologna)
Paul Stephane Lionel Biligha (1990, 200, C, 19/66, Umana Reyer Venezia)
Christian Charles Burns (1985, 203, A/C, 20/52, Red October Cantù)
Leonardo Candi (1997, 190, P/G, -/-, Grissin Bon Reggio Emilia)
Francesco Candussi (1994, 211, C, -/-, Dinamica Generale Mantova)
Andrea Crosariol (1984, 212, C, 67/249, Red October Cantù)
Amedeo Della Valle (1993, 194, P/G, 46/139, Grissin Bon Reggio Emilia)
Ariel Filloy (1987, 190, P, 20/140, Sidigas Avellino)
Diego Flaccadori (1996, 193, G, -/-, Dolomiti Energia Trentino)
Simone Fontecchio (1995, 203, A, 5/14, Vanoli Cremona)
Raphael Gaspardo (1993, 207, A, -/-, The Flexx Pistoia)
Alessandro Gentile (1992, 200, G/A, 63/759, Segafredo Virtus Bologna)
Antonio Iannuzzi (1991, 208, C, 1/-, Fiat Torino)
David Albright Okeke (1998, 202, A, -/-, Fiat Torino)
Davide Pascolo (1990, 203, A, 36/105, EA7 Emporio Armani Milano)
Achille Polonara (1991, 205, A, 43/146, Banco di Sardegna Sassari)
Michele Ruzzier (1993, 185, P, -/-, Vanoli Cremona)
Giampaolo Ricci (1991, 201, A, -/-, Vanoli Cremona)
Brian Sacchetti (1986, 200, A, 3/4, Germani Basket Brescia)
Luca Vitali (1986, 201, P, 121/373, Germani Basket Brescia)
Michele Vitali (1991, 196, G, 10/14, Germani Basket Brescia)
Andrea Zerini (1988, 205, A, 3/9, Sidigas Avellino)

Commissario Tecnico: Meo Sacchetti
Assistenti: Lele Molin, Massimo Maffezzoli, Paolo Conti

FIBA World Cup 2019 Qualifiers

Girone D
Italia, Paesi Bassi, Croazia, Romania

Prima giornata
Italia – Romania 75-70
Paesi Bassi – Croazia 68-61

Seconda giornata
Croazia – Italia 64-80
Romania – Paesi Bassi 75-68

Classifica
Italia 2/0
Romania 1/1
Paesi Bassi 1/1
Croazia 0/2

Terza giornata – 23 febbraio 2018
Italia – Paesi Passi (Treviso, ore 20.15 diretta Sky Sport HD)
Croazia – Romania (Zagabria, ore 18.00)

Quarta giornata – 26 febbraio 2018
Romania – Italia (Cluj-Napoca, ore 18.00 italiane diretta Sky Sport HD)
Croazia – Paesi Bassi (Zagabria, ore 20.00)

Quinta giornata – 28 giugno 2018
Paesi Bassi – Romania
Italia – Croazia

Sesta giornata – 1 luglio 2018
Paesi Bassi – Italia
Romania – Croazia

Mondiali Parapendio: annullata la sesta task di gara, per maltempo

Task6_MonteAvena2017
Task6_MonteAvena2017

L’unico fronte temporalesco formatosi a NordEst ha deciso di mettersi sulla via del Mondiale, obbligando il direttore della sicurezza e di gara a decretare lo stop appena cinque minuti prima della convalida della task di giornata.
Ancora una volta un fenomeno formatosi all’improvviso è velocemente degenerato in pioggia, tanto da non consentire nemmeno di passare l’ora e cinque di volo richiesta dal regolamento per considerare valida la manche e consentire quindi ai piloti di accumulare il punteggio derivato dai chilometri percorsi: lo stop è scattato dopo 1 ora di volo. Per soli 5 minuti quindi la prova è stata da considerare nulla.

Un fenomeno assolutamente inatteso, tanto più che le condizioni di volo si sono presentate particolarmente buone all’inizio: i piloti sono riusciti a fare quota facilmente e, grazie ad un esteso fronte diaria calda, a mantenere con altrettanta facilità la quota.

Partenza alle 12.50 sopra Rubbio (VI), i piloti si posizionano sulla linea di start divisi in due gruppi, uno più a nord e uno più a sud, tagliano la linea del via in direzione Piovene di Rocchette dove si trova la prima boa da aggirare. Le condizioni favorevoli fanno sì che le due traiettorie si ricongiungano presto formando un gruppo compatto. Con l’avanzare della distanza il gruppo comincia a distribuirsi: velocissimo davanti a tutti lo sloveno Dusan Oroz, 500mt dietro di lui il gruppo di inseguimento di testa dove ci sono tutti i favoriti (tra qui anche la nostra Nazionale al completo). Poi alle 12.50 quando tutto sembra procedere per il meglio lo stop improvviso: la formazione temporalesca, che da subito si tramuta in pioggia, non lascia scelta al direttore di gara.

I piloti hanno quindi invertito la rotta e fatto rientro per atterrare a Borso Del Grappa, dove le navette di recupero erano pronte per riportarli al quartier generale del Boscherai.

“Abbiamo anticipato l’orario di decollo, perché le condizioni per volare erano ottime. I piloti infatti sono partiti velocissimi – spiega Maurizio Bottegal – e non hanno avuto difficoltà a fare e mantenere quota. Purtroppo mentre tutto sembrava procedere per il meglio dal direttore della sicurezza Gianpiero Di Brina, mi è arrivata la comunicazione che in zona Larivi stava piovendo. A quel punto, non ho potuto aspettare nemmeno un minuto in più a dare lo stop, i piloti stavano andando velocissimi per cui c’era il rischio concreto che si infilassero in una zona pericolosa per il vento. Peccato per quei 5 minuti che ci rendono la task nulla. Di contro voglio segnalare il lavoro di squadra perfetto tra direttore di gara (Maurizio Bottegal), direttore della sicurezza, Giampiero di Brina e direttore dei decolli, Franco Canal, che ci ha consentito anche oggi di chiudere tutto in perfetta sicurezza.”

Milano: “TomTom City”

TomTom City_Milano
TomTom City_Milano

TomTom annuncia l’estensione a 125 città del servizio TomTom City a livello mondiale,il nuovo portale che fornisce informazioni sul traffico in tempo reale per cittadini e autorità competenti nella gestione del traffico urbano.

In Italia adesso copre le principali città da nord a sud: Milano, Genova, Roma, Bari e Palermo, oltre che a Torino, Napoli e Verona. Il servizio mette a disposizione una vasta gamma di informazioni disponibili per l’area urbana e fornisce una piattaforma per consentire agli addetti delle centrali operative locali di interagire con i propri aggiornamenti, le imprese e i cittadini, con lo scopo di gestire la mobilità in maniera sostenibile ed efficiente.

TomTom City, online suwww.tomtom.com/it_it/traffic-news/, è adesso disponibile in 6 lingue diverse e copre 6 continenti. L’aggiunta di 75 nuove città permette a oltre 175 milioni di persone di beneficiare del servizio per pianificare al meglio i propri spostamenti.

Luca Tammaccaro, Vice President Dach & Italy di TomTom, afferma: “TomTom City ha generato un riscontro estremamente positivo, quindi siamosoddisfatti di estendere la copertura ad altre 75 città.

A seguito dell’inaugurazione della nostra Centrale di Traffico, TomTom sta davvero mostrando le sue ampie capacità di ottimizzare la viabilità sulla rete stradale e continueremo l’attività di sviluppo con l’implementazione di nuove funzionalità nel sito.

Questo è un ulteriore passo verso l’obiettivo di ridurrei tempi di percorrenza per tutti gli automobilisti e di consentire alle Smart Cities di beneficiare dell’utilizzo di dati provenienti da oltre 450 milioni di dispositivi* a livello globale”.

TomTom City è fruibile attraverso una semplice connessione Internet, via PC, tablet o smartphone e gratuitamente fornisce contenuti che mostrano la situazione del traffico in tempo reale, le congestioni e tutte le altre informazioni utili per gli automobilisti in città.