10 anni di Bike sharing : promozioni ed iniziative

BikeMi
BikeMi

Dieci giorni di tariffe speciali, sette nuove stazioni da inaugurare e 150 nuove biciclette elettriche con seggiolino per bambini in arrivo nei prossimi giorni. E ancora, un convegno alla Statale e molte novità in agenda per il 2019: BikeMi compie dieci anni e festeggia con la città il successo del servizio di sharing nato il 3 dicembre del 2008.

A presentare le iniziative in programma sono stati oggi, in una conferenza stampa a Palazzo Marino, il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, l’assessore alla Mobilità e Ambiente Marco Granelli, il Presidente di Atm Luca Bianchi e il general manager di Clear Channel Italia Mats Lundquist.

“Questi primi dieci anni – ha detto il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala – mettono in evidenza due aspetti del successo di BikeMi: la vocazione di Milano verso tutto ciò che la può rendere più moderna e sostenibile e l’attitudine dei milanesi verso l’uso della bicicletta, sempre più diffusa e apprezzata come mezzo di trasporto. I numeri che abbiamo presentato oggi sono davvero impressionanti. Basti pensare che il servizio conta oggi 650.000 iscritti, che gli utilizzi in dieci anni sono stati 23 milioni e che sono stati percorsi più di 46 milioni di chilometri senza produrre emissioni inquinanti. Un risultato davvero ottimo. Utilizziamo questo decennale come punto di partenza”.

Per celebrare il compleanno delle bici gialle, dal 3 al 13 dicembre, gli abbonati BikeMi potranno utilizzare gratuitamente senza limiti di tempo le biciclette normali ed elettriche, la cui flotta verrà implementata con l’arrivo di 150 nuovi modelli con pedalata assistita e seggiolino; il 13 dicembre chiunque potrà attivare gratuitamente un abbonamento giornaliero.

“Il 13 dicembre – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità e Ambiente – entrano in esercizio sette nuove stazioni, Angilberto-Comacchio, Bologna, Ortles-Ripamonti, Ortles-Orobia, Cuoco-Monte Cimone, Corvetto-Polesine, Gabrio Rosa, realizzate nell’ambito del progetto europeo Sharing cities. A queste, entro il 2019, se ne aggiungeranno altre 34, portando il numero delle stazioni sparse per la città a quota 323. A crescere, il prossimo anno, sarà anche la flotta delle ‘gialle’, che passeranno dalle attuali 3.650 a 4.280, alle quali si uniranno le 1.150 elettriche a pedalata assistita, segno che questi 10 anni sono per noi un punto di partenza”.

Numeri in crescita che rispondono al gradimento dei cittadini per un servizio pensato da Comune e ATM, e gestito da Clear Channel, che conta ad oggi più di 650mila iscritti e 23 milioni di utilizzi per oltre 46 milioni di chilometri percorsi in città. Pedalate che hanno permesso di risparmiare oltre 9,3 milioni di chili di anidride carbonica in termini di mancate emissioni, alle quali si aggiunge il contributo di una centrale di ricarica elettrica con energia (75 khW/annui) prodotta da pannelli fotovoltaici.

“Siamo molto contenti di festeggiare i primi 10 anni di BikeMi che è sempre più apprezzato dai cittadini. Oggi si è raggiunto un traguardo importante: 150 nuove biciclette elettriche con seggiolino, un ulteriore step per rendere il servizio sempre più fruibile anche dalle famiglie – ha commentato il Presidente di Atm Luca Bianchi –. I cittadini scelgono sempre di più la sostenibilità e anche Atm è impegnata su questo fronte a 360 gradi. Non solo in termini di sostenibilità ambientale, con il piano ‘full electric’ che prevede entro il 2030 solo mezzi elettrici, ma anche sociale. L’iniziativa di inclusione di alcuni ex-detenuti presentata oggi va proprio in questa direzione”.

BikeMi ha quindi raggiunto e superato gli obiettivi per i quali era nato e oggi è a tutti gli effetti un servizio di trasporto pubblico efficiente e capillare, con stazioni che non distano tra di loro più di quattrocento metri, in grado di collegare i quartieri alle grandi reti di trasporto pubblico.
Un sistema che ha il merito di diffondere buone pratiche, invogliando anche chi non vive in città ad utilizzare le due ruote a pedali per gli spostamenti. Grazie allo sharing, infatti, possono andare in bici anche i “cittadini temporanei” che si trovano a Milano per lavoro o vacanza, e possono sperimentare le due ruote anche persone che non vogliono acquistare il veicolo o che organizzano gli spostamenti passando dalla metropolitana, al bus e a sistemi più flessibili.

“BikeMi è il fiore all’occhiello del nostro sistema di Bike sharing che gestiamo in varie città del mondo tra cui Santiago del Cile e Trondheim in Norvegia – dichiara Mats Lundquist, General Manager di Clear Channel Italia –. In questi 10 anni abbiamo percorso 120 volte il tragitto terra-luna con un risparmio di emissioni annue di 2.000 auto. Per ringraziare i nostri abbonati della loro fedeltà dal 3 al 13 dicembre le tariffe per gli extra utilizzi saranno offerte gratuitamente a tutti. In più giovedì 13 dicembre presenteremo i risultati della Customer Satisfaction survey alla Statale di Milano in occasione dell’evento celebrativo dei 10 anni”.

Le biciclette in condivisione sono ormai una parte ormai decisiva del sistema di mobilità sostenibile e a basso impatto per il quale Milano sta diventando un modello e punto di riferimento, grazie alla capacità di integrare i mezzi tradizionali con quelli più moderni della sharing mobility.

10 ANNI DI BIKEMI IN NUMERI
650.000 iscritti
23 milioni di utilizzi
46.120.088 km percorsi
323 stazioni entro il 2019
4.280 biciclette a pedalata tradizionale entro il 2019
1.150 biciclette elettriche a pedalata assistita
2017 l’anno con il maggior numero di utilizzi (4.285.009) e più chilometri percorsi (8.570.018)
5 aprile 2017 (mercoledì) il giorno con più prelievi (23.370) in 10 anni
Cadorna la stazione più utilizzata
Martedì il giorno della settimana col maggior numero di prelievi
8-9; 18-19; 9-10; 19-20 le fasce orarie con più prelievi e più restituzioni

Hot Wheels

TIME-TRACKER
TIME-TRACKER

L’amore per la velocità, l’adrenalina delle sfide e il ruggito dei motori accomunano il mondo di Hot Wheels e il mondo di Valentino Rossi, campione italiano delle due ruote.

Un marchio e un personaggio avvolti nel mito si fondono in un’edizione limitata in esclusiva per l’Italia, per una nuova collezione fiammante e grintosa, che farà impazzire tutti i fan e gli amanti delle sfide!

6 modellini die cast, in scala 1:64 riproducono veicoli da gara aerodinamici e scattanti, dai colori e simboli che rimandano immediatamente al campione giallo blu.

Il modello GT Hunter ha una forma accattivante dalle linee squadrate. Il blu metallizzato è decorato da inserti gialli personalizzati con il nome di Valentino Rossi e il logo Hot Wheels che la rendono unica e inimitabile!

La linea elegante e sinuosa del modello Fast Felion è decorata dal numero 46, segno di buon auspicio per Valentino Rossi durante tutte le sfide, e da una striscia gialla, a contrasto con il fondo nero, per dare l’impressione di una corsa ancora più veloce.

La Time Tracker, è aerodinamica e sportiva, con un grosso parabrezza che si estende fino al tettuccio, illuminando tutto l’abitacolo. Il colore giallo di fondo è reso spettacolare dalle decorazioni rosse blu e nere, che fondono il mondo di Valentino Rossi a quello di Hot Wheels.

Il modello Crescendo, dalla forma così sinuosa da confondersi con la pista, ha decorazioni minime che si abbinano alla linea curva della carrozzeria, perfettamente adatta a raggiungere una velocità sempre maggiore.

La macchinina Blitzspeeder presenta un grande para brezza in vetro azzurro esteso fino al tettuccio, per una visuale degli avversari a 360°. Il colore blu vitreo decorato dai colori e dai simboli del campione Valentino Rossi, è reso ancor più accattivante dalle ruote verdi con cerchioni arancioni.

La Winning Formula è un modello di formula uno in grado di raggiungere velocità sorprendenti. I componenti del motore a vista, effetto cromato rendono il veicolo grintoso e temibile agli occhi degli avversari. Il blu di fondo è decorato dalle iniziali VR e dal numero 46 in giallo brillante, proprio come la moto di Valentino Rossi!
Scopri il concorso!

I modellini Hot Wheels ispirati a Valentino Rossi renderanno ogni sfida più veloce ed emozionante per tutti i fan del brand e del campione, i quali potranno vivere un’esperienza unica: dal 7 ottobre al 31 dicembre, coloro che acquisteranno 2 veicoli dedicati al pilota, potranno partecipare ad un concorso per vincere un’esclusiva giornata alla VR46 Riders Academy di Tavullia, alla scoperta dei segreti del mestiere…del Dottore!

Mostra Leonardo da Vinci Parade

 

Leonardo-da-Vinci-Parade-Paolo-Soave-
Leonardo-da-Vinci-Parade-Paolo-Soave-

Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia apre al pubblico da domani, giovedì 19 luglio, la mostra Leonardo da Vinci Parade, la prima iniziativa realizzata in vista delle celebrazioni per il V centenario della morte di Leonardo da Vinci (1519-2019) per il programma “Milano e Leonardo”.

L’esposizione, curata dal Museo e realizzata in collaborazione con la Pinacoteca di Brera, resterà aperta fino al 13 ottobre 2019.

Parade è una “sfilata”, una parata in occasione di una ricorrenza importante. È una celebrazione, una festa, in cui si esibiscono in parata sul palco del Museo modelli storici ispirati ai disegni di Leonardo e affreschi, in un accostamento insolito di arte e scienza.

Leonardo da Vinci Parade, realizzata con il patrocinio del Comitato Nazionale per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e con il contributo di Fondazione Cariplo, vede l’esposizione temporanea di una ricca selezione degli spettacolari modelli realizzati negli anni ’50 del XX secolo interpretando i disegni di Leonardo, alcuni dei quali da lungo tempo non esposti.

Un’importante fase di cambiamento si apre infatti nell’esposizione dei modelli storici di Leonardo al Museo, in vista della realizzazione di un nuovo progetto espositivo permanente, che sarà presentato in occasione delle celebrazioni vinciane del 2019.

La storica Galleria Leonardo resterà chiusa al pubblico i mesi necessari all’esecuzione di importanti lavori edili, strutturali e impiantistici finanziati da Comune di Milano e Regione Lombardia.

Per accompagnare il pubblico verso il nuovo grande progetto espositivo il Museo presenterà un programma di conferenze con studiosi di fama internazionale che prenderà avvio alla fine del 2018.

Novità Fujifilm FinePix XP130

XP130_Top_SkyBlue-r61
XP130_Top_SkyBlue-r61

Sulla scia del successo mondiale, con oltre 5 milioni di modelli venduti1, nasce l’ultima fotocamera della serie XP, dotata di un corpo resistente alle intemperie, dimensioni compatte e la più recente tecnologia Bluetooth® per un facile trasferimento delle immagini

FinePix XP130 è la fotocamera compatta perfetta per affrontare le più svariate situazioni fotografiche. È molto robusta rispetto ai modelli precedenti, di fatti è repellente alla polvere, impermeabile fino a 20m, resistente agli urti da 1,75m2 e alle basse temperature.

Oltre a questi quattro livelli di protezione, XP130 è dotata della più recente tecnologia Bluetooth® che consente il facile e istantaneo trasferimento delle immagini su smartphone e tablet. Con un peso di soli 207g, XP130 vanta l’esclusiva tecnologia di riproduzione del colore di Fujifilm e un’eccezionale qualità delle immagini.

Grazie all’obiettivo FUJINON e al sensore CMOS retroilluminato da 16,4 megapixel di cui è dotata, è la scelta ideale per tutta la famiglia e per un’ampia varietà di situazioni di ripresa outdoor e indoor.

Caratteristiche Principali

Quattro livelli di protezione: waterproof 20m, shockproof 1.75m, freezeproof fino a -10°C e dustproof
XP130 è progettata per la massima facilità d’uso durante le attività di svago all’aria aperta, con un design che restituisce una presa sicura con una sola mano e un meccanismo a doppia chiusura per il vano batteria. XP130 è conforme allo standard IP683, per impermeabilità e resistenza alla polvere.

Acqua, sabbia e cadute non sono più un problema, anche per questo motivo è la fotocamera perfetta per il divertimento dei bambini.

Abbinamento Bluetooth® e connettività wireless LAN con smartphone e tablet
La nuova tecnologia Bluetooth® a basso consumo energetico consente il trasferimento automatico e istantaneo delle immagini su smartphone e tablet4 tramite la semplice registrazione del collegamento. La tecnologia sincronizza anche le informazioni di orario, data e posizione dal proprio dispositivo e le abbina alle immagini.

Per utilizzare questa funzione, gli utenti possono scaricare l’app gratuita “FUJIFILM Camera Remote” che permette di navigare e scaricare foto e video presenti sulla fotocamera direttamente dal proprio smartphone o tablet. Per gli utenti di stampanti INSTAX Share, le immagini possono essere trasferite direttamente dalla fotocamera alla stampante per smartphone INSTAX Share per una stampa immediata.

YWM SCHOOL

Emanuela Corsello

La Your Way Management agenzia di moda di Emanuela Corsello comunica che è nata nel mese di maggio 2015 la YWM SCHOOL. La Your Way Managemet, attiva dal 2008, nel corso di questi anni si è avvalsa della collaborazione di esperti nel settore del cinema, della moda, della pubblicità, della fotografia ed il suo principale obbiettivo è quello di offrire ai propri clienti professionalità e competenza nei vari campi dello spettacolo. Nel proprio database, la Yourway dispone di modelle/i per sfilate, cataloghi, look, campagne stampa, telepromozioni, spot pubblicitari,trasmissioni televisive, e attrici-attori per spot televisivi, fiction, cinema.

La YWM SCHOOL ha lo scopo di creare formazione nel campo della moda, del cinema,delle promozioni. L’intento è quello di preparare i giovani ad un reale inserimento lavorativo nei campi di interesse in base alle proprie e reali specificità.La scelta di avvalersi di professionisti con accertate capacità didattiche e di orientamento porta ad affidare la Direzione Formativa alla Dott.ssa Emanuela Scanu che avrà il compito di valutare Corsi e Profili Professionali dei candidati e svolgerà attività di Docenza.

La Dott.ssa Emanuela Scanu è psicologa e coach alimentare con un bagaglio di esperienze ventennali nella formazione. Vanta numerose collaborazioni in campo della moda e dell’immagine. Presidente al secondo mandato dell’Associazione Culturale ESPAF di cui gestisce i Corsi Formativi ed i Progetti Educativi.A giugno sarà inaugurato il primo Corso (Corso Base intensivo finalizzato all’inserimento lavorativo per Modelle/i, Hostess&Steward) di cui in allegato si rilascia il programma e la scheda d’iscrizione.