Lorella Cuccarini a Verissimo

Lorella Cuccarini
Lorella Cuccarini

“È stato detto che ho pugnalato un collega alle spalle, questo non è vero. Se c’è stata una pugnalata l’ha presa un’altra persona. Le voci vogliono raccontarti così come tu non sei.  Dopo trentacinque anni, credo di non dover dimostrare nulla. Sono stata sempre una donna libera e la mia vita professionale lo ha dimostrato”.

In esclusiva, Lorella Cuccarini rompe il silenzio e parla per la prima volta a Verissimo della discussa mail indirizzata alla redazione della ‘Vita in Diretta’ prima dell’addio al programma condotto in coppia con Alberto Matano: “La lettera non era rivolta alla stampa o al pubblico. Volevo solo chiarire la mia posizione con i miei collaboratori. Non è stato uno sfogo d’impulso perché ero stata fatta fuori dal programma. Quando scrivo è perché ci sono validi motivi, peso ogni parola. Tutto quello che avete letto, l’ho detto al diretto interessato guardandolo negli occhi. Non mi manca il coraggio di dire quello che penso. Non c’è stato nessuno attacco frontale che non fosse già chiaro a chi doveva sapere”.

A chi la accusa di averlo fatto solo all’ultimo, la Cuccarini risponde: “L’ho detto all’ultimo momento perché c’erano stati dei segnali che mi facevano intendere che le cose stavano cambiando. Invece, mi sono resa conto che, mentre di fronte a me c’era una persona che faceva il migliore amico, dietro le quinte si consumava un piano che andava in un’altra direzione. Era giusto chiarire con le persone con cui stavo lavorando”.

Ai microfoni del talk show la conduttrice confessa: “È stato detto molto cercando di screditarmi, questo mi ha fatto male. Ci sarebbe stato bisogno di maggior delicatezza, ma oggi voglio mettere la parola fine a questa storia” – e aggiunge: “Condurre un programma quotidiano è stato molto importante perché l’ho affrontato con umiltà in uno dei periodi più difficili di questi anni. È stato un privilegio, non ho mai sentito il pubblico così vicino come in questa occasione”.

A Silvia Toffanin, che le chiede se la famiglia le sia stata accanto in questo periodo delicato, Lorella dice: “Dopo l’ultima puntata del programma, sono tornata a casa con un senso di liberazione. La mia famiglia mi ha fatto una festa, un momento che mi ha colpito. Quando torno da loro, non c’è esperienza difficile che sia così insormontabile”.

La Cuccarini sul non riconoscersi nel movimento femminista’ precisa: “Non lo sono perché non condivido tutte le battaglie, anche se ringrazio le donne che hanno combattuto per i nostri diritti”.

E in generale, sugli attacchi che spesso riceve per le sue idee dichiara: Sono divergente e non sono allineata con le opinioni dominanti. Oggi quando dici qualcosa che non è politically correct vieni definito un personaggio strano”. E conclude: “Voglio dire ciò che penso e non quello che è comodo per me. Voglio essere meno personaggio e più persona. Ho il coraggio delle mie idee”.

 

 

Il protagonista di “Daydreamer” a Verissimo

Can Yaman
Can Yaman

IN ESCLUSIVA
IL PROTAGONISTA DELLA SERIE “DAYDREAMER”
CAN YAMAN,
LORELLA CUCCARINI E GERRY SCOTTI

A
VERISSIMO

CONDUCE
SILVIA TOFFANIN

SABATO 10 OTTOBRE, ALLE ORE 16.00, SU CANALE 5

Sabato 10 ottobre, alle ore 16.00, su Canale 5, appuntamento con Silvia Toffanin e Verissimo.

Le fan italiane lo aspettano da settimane. Finalmente sabato a Verissimo, sarà ospite in esclusiva Can Yaman, l’affascinante attore turco protagonista della seguitissima serie in onda su Canale 5 “Daydreamer”.

In studio, per un’attesa intervista sulle ultime vicende televisive che l’hanno vista protagonista, Lorella Cuccarini.

Inoltre, saranno ospiti del talk show: lo zio della tv Gerry Scotti ed Ezio Greggio, protagonista del nuovo film di Enrico Vanzina “Lockdown all’italiana”.

Infine a Verissimo la neo mamma e compagna di Luca Argentero Cristina Marino e l’attore sex symbol del momento Michele Morrone.

“Italiani” – special guest Lorella Cuccarini

videoitaliani
videoitaliani

Lorella Cuccarini partecipa al videoclip del nuovo singolo “Italiani” uscito l’11 maggio del cantautore Daniele Stefani, già in programmazione su molte radio italiane.
Il videoclip è stato diretto da Claudio Zagarini ed è stato girato a Milano e a Napoli.

Il brano “Italiani” (Music Ahead) è il primo singolo che segna l’importante reunion tra Daniele Stefani e il suo produttore storico Giuliano Boursier e fa strada al suo nuovo progetto discografico dell’artista in uscita il prossimo anno.

«Ho conosciuto Daniele, lo scorso anno, – racconta Lorella Cuccarini a proposito di Daniele Stefani – all’Italian National Day di Toronto.
Sono felice di partecipare con amicizia a questo suo ritorno. Insieme condividiamo la passione per il nostro lavoro, l’amore per il nostro Paese, l’orgoglio di essere italiani».

Il video è uno speed date alla ricerca dell’italianità, attraverso facce e personaggi che ne rappresentano alcuni spaccati. E’ stato girato a Milano c/o il “Club Decò”, a Napoli nella spendida terrazza del “Renaissance Naples Hotel Mediterraneo” e per le vie della città.

«La ricerca dell’italianità – racconta Daniele Stefani – parte dalla mia città (Milano) e si chiude in una delle città più rappresentative e colorate del nostro paese (Napoli). È lì che trovo l’Italianità più solare, nel suo volto, nel suo sorriso. Ringrazio di cuore Lorella per aver condiviso con me questo momento così importante».

Lorella Cuccarini è La Regina di Ghiaccio al Teatro Arcimboldi

Regina_di_Ghiaccio
Regina_di_Ghiaccio

Dopo il successo di RAPUNZEL il musical, arriva a Milano, al Teatro degli Arcimboldi, Lorella Cuccarini in LA REGINA DI GHIACCIO il musical, ideato e diretto da Maurizio Colombi, ispirato alla fiaba persiana da cui nacque la Turandot di Giacomo Puccini.

Lorella Cuccarini interpreta il ruolo di una crudele e malefica regina, vittima di un incantesimo, nel cui regno gli uomini sono costretti ad indossare una maschera per non incrociare il suo sguardo. Solo colui che sarà in grado di risolvere tre enigmi potrà averla in sposa. Riuscirà il Principe Calaf, interpretato da Pietro Pignatelli, a sciogliere il cuore di ghiaccio della regina con il calore e il fuoco del suo amore?

L’Opera lirica Turandot, incompiuta per la prematura scomparsa di Puccini, ebbe nelle varie edizioni dei finali distinti. Il moderno adattamento in musical di Maurizio Colombi, geniale regista che si conferma una delle menti più creative del genere musical (suoi Rapunzel e Peter Pan), dà una nuova chiave di lettura fantastica, che si avvicina anche alla sensibilità dei bambini, grazie all’inserimento di personaggi inediti: le tre streghe Tormenta, Gelida e Nebbia, fautrici dell’incantesimo, in contrasto con i consiglieri dell’imperatore Ping, Pong e Pang; un albero parlante, la Dea della Luna Changé, il Dio del Sole Yao. Un cast artistico formato da venti straordinari performer fra attori, cantanti, ballerini, acrobati.

Alessandro Longobardi, direttore artistico del Teatro Brancaccio, produce per Viola Produzioni questo nuovo grande musical, riconfermando la squadra vincente di Rapunzel: Maurizio Colombi, Lorella Cuccarini, oltre al prezioso cast creativo: Davide Magnabosco, Alex Procacci e Paolo Barillari per le musiche, Giulio Nannini per i testi, Alessandro Chiti per le scenografie, Francesca Grossi per i costumi, Alessio De Simone per il disegno luci, Emanuele Carlucci per il disegno suono, Rita Pivano per le coreografie.

Non mancheranno in sala gli effetti speciali che abbattono la quarta parete coinvolgendo tutti gli spettatori, grazie all’utilizzo di immagini video realizzate con le più moderne tecnologie.

La musica originale, composta da 18 emozionanti brani musicali, arrangiata e diretta da Davide Magnabosco, mantiene dei riferimenti melodici ad alcune tra le più famose arie di Puccini

TOUR 2017/2018
Milano Teatro Arcimboldi dal 24 novembre al 10 dicembre 2017
Cassano Magnago Teatro Auditorium 12 e 13 dicembre
Genova Politeama dal 15 al 17 dicembre
Roma Teatro Brancaccio 20 dicembre 2017 – 7 gennaio 2018
Bologna Europauditorium 13 e 14 gennaio
La Spezia Teatro Civico 16 e 17 gennaio
Reggio Emilia Teatro Valli dal 19 al 21 gennaio
Vicenza Teatro Comunale 23 e 24 gennaio
Firenze Teatro Verdi dal 26 al 28 gennaio
Torino Teatro Alfieri dall’1 al 4 febbraio
Bari Teatro Team dal 9 all’11 febbraio
Catania Teatro Metropolitan dal 15 al 18 febbraio
Messina Teatro Vittorio Emanuele dal 22 al 25 febbraio
Cosenza Teatro Rendano 27 e 28 febbraio

Rapunzel- il Musical

Lorella Cuccarini_Rapunzel_web

Al Teatro degli Arcimboldi di V.le dell’Innovazione, 20 – Milano, dal 18 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016

Un’idea italiana di grande successo
per passare il periodo di Natale a teatro!
Una storia sull’importanza delle cose semplici che la vita regala

Dopo il trionfo della scorsa stagione (60.000 spettatori solo a Roma) Lorella Cuccarini torna nei panni di Madre Gothel in tutta Italia. In questa favola musicale così apprezzata da tutta la famiglia, e mai realizzata prima in teatro, Lorella Cuccarini interpreta la cattiva, comica e affascinante matrigna di Rapunzel.

Lo spettacolo, altro successo collezionato da Maurizio Colombi, il regista alfiere in Italia dei family show, dopo una sola stagione in scena, è già un classico dei musical e tutti gli appassionati di questo genere potranno vederlo sul palco del Teatro degli Arcimboldi di Milano dal 18 dicembre.

La riuscita di Rapunzel è senza dubbio dovuta alle idee originali inserite nella ri-scrittura della celebre fiaba, ma anche alle musiche e alle canzoni, tutte nuove, italiane e originali: coinvolgenti come la Rapunzel Dance, romantiche come Dove sarai o emozionanti come Una suite a 5 stelle. La “ditta musicale” che ha lavorato e realizzato queste partiture è composta da Alessandro Procacci, Davide Magnabosco e Paolo Barillari.

Anche la scelta azzeccata del cast ha avuto notevole importanza nel decretare il successo dello show, soprattutto nei ruoli principali: oltre a Lorella, Alessandra Ferrari interpreta il ruolo di Rapunzel e giulio Corso quello di Phil.

Nella storia ci sono poi personaggi assolutamente inediti, come i due fiori parlanti, Rosa e Spina, interpretati da Alessandra Ruina e Martina Gabrielli, le sole amiche con cui Rapunzel può confidarsi quando è rinchiusa nella torre; oppure la guardia reale Segugio, Mattia Inverni, che parla in grammelot e aiuterà il ladro Phil a liberare Rapunzel dalla tirannia di Madre Gothel; e lo specchio Spiegel, che riflette la coscienza di Rapunzel e dà voce ai suoi desideri e pensieri più intimi, quelli che per paura non riesce ad esternare a Gothel.

La grande novità in merito al cast per questa nuova stagione è la selezione dell’attrice che interpreterà il ruolo di Rapunzel bambina, che sarà scelta attraverso delle vere e proprie audizioni che si terranno in ogni città in cui lo spettacolo andrà in scena.

Il resto del cast, oramai conosciuto dai fans del musical, è composto da ben diciotto straordinari performer fra ballerini, acrobati, cantanti e attori.
Le scenografie, imponenti e dal grande impatto visivo, sono progettate da Alessandro Chiti e rappresentano una rilettura in chiave moderna dei luoghi e delle ambientazioni della favola classica.