Sanremo: Gabbani in gara con “Viceversa”

Francesco Gabbani
Francesco Gabbani

Francesco Gabbani alla 70° edizione del Festival di Sanremo con il brano “Viceversa” con l’arrangiamento degli archi firmato da Matthew Sheeran

Il brano sarà contenuto nel nuovo disco che uscirà il 14 febbraio. Annunciate le date del tour instore

Francesco Gabbani torna sul palco dell’Ariston per la terza volta dopo aver vinto nel 2016 con “Amen” nella sezione nuove proposte e nel 2017 con “Occidentali’s Karma” e si presenta con “Viceversa” un brano intimo ed intenso con l’arrangiamento degli archi curato da Matthew Sheeran, compositore classico con all’attivo diverse collaborazioni e fratello del cantautore multiplatino Ed.

La musica di “Viceversa” è stata composta da Francesco Gabbani e il testo scritto dallo stesso Gabbani con la collaborazione di Pacifico. Il brano uscirà nelle radio e su tutte le piattaforme digitali subito dopo l’esibizione sul palco dell’Ariston e sarà in vendita in esclusiva Amazon da venerdì 7 febbraio nel formato vinile 45giri a tiratura limitata, già disponibile in pre-order.

“Viceversa” sarà anche il titolo del nuovo album, che conterrà il brano sanremese, e cheuscirà venerdì 14 febbraio per BMG sulle piattaforme digitali, in vinile e in due differenti formati CD: Standard Version (1/2 booklet Giallo) e una Deluxe Version (Extraformato fotografico). L’album è un inno alla condivisione e all’abbandono dell’individualismo. E’ questo il filo conduttore che Francesco Gabbani ha cucito addosso al suo nuovo lavoro, che rappresenta il tentativo di interpretare il complesso rapporto tra l’individuo e la collettività, perno fondamentale nell’esistenza di ognuno di noi. A differenza del precedente album “Magellano”, in cui comun denominatore tra i vari brani era il viaggio, in “Viceversa”l’artista preferisce lasciare ampio spazio all’interpretazione soggettiva di chi ascolta. Ogni brano diventa così l’occasione per mettersi in discussione e decifrare il proprio equilibrio all’interno della società: “Chi sono io? Come mi vedono gli altri?”. Ecco quindi che questi interrogativi diventano un percorso, ma non certo a senso unico, bensì di andata e di ritorno: un’osservazione che prima è interiore, poi si rivolge verso la collettività. O viceversa.

Subito dopo l’uscita del disco, Gabbani terrà un tour instore. Di seguito il calendario degli appuntamenti:

14 febbraio, Torino, Mondadori, ore 17.30

15 febbraio, Carrara, Teatro Animosi, ore 15.30

17 febbraio, Milano, Mondadori Duomo, ore 17.30

18 febbraio, Padova, Feltrinelli, ore 18.00

19 febbraio, Bologna, Mondadori, ore 17.30

20 febbraio, Roma, Discoteca laziale, ore 18.00

21 febbraio, Chieti, Centro Commerciale Abruzzo, ore 17.30

22 febbraio, Napoli, Feltrinelli, ore 17.00

23 febbraio, Valmontone (RM), Valmontone Outlet, ore 16.00

24 febbraio, Firenze, Feltrinelli Red, ore 18.00

25 febbraio, Genova, Feltrinelli, ore 18.00

26 febbraio, Catania, Feltrinelli, ore 18.00

27 febbraio, Palermo, Feltrinelli, ore 18.00

Francesco Gabbani: Capodanno a Milano

francesco-gabbani
francesco-gabbani

Francesco Gabbani, impegnato in questi mesi con le registrazioni del nuovo lavoro discografico, ha annunciato che si prenderà una piccola pausa dallo studio per festeggiare il Capodanno 2019 in una delle più importanti piazze italiane, Piazza Duomo a Milano.

Gabbani sarà il protagonista della serata con un set in cui ripercorrerà gli ultimi due straordinari anni. La notizia è stata felicemente accolta dai numerosi fan che non vedono l’ora di ritrovarlo sul palco.

Ad accompagnare Gabbani ci sarà la sua band composta da: Filippo Gabbani (batteria), Lorenzo Bertelloni (tastiere), Giacomo Spagnoli (basso) e Davide Cipollini (chitarra).
L’evento sarà ad ingresso gratuito.

Francesco Gabbani: “Magellano Special Edition”

MAGELLANOrosso
MAGELLANOrosso

Esce il 17 novembre, pubblicato da Bmg Rights Management (Italy), “Magellano Special Edition” un doppio CD -disponibile anche su tutte le piattaforme di digital download e streaming- che contiene, oltre al disco originale “Magellano”, un CD live dal titolo “Sudore, fiato, cuore”, registrato durante l’ultimo tour che ha riscosso uno straordinario successo di pubblico e ha portato Gabbani ad esibirsi di fronte a centinaia di migliaia di spettatori.

Sarà il capitolo finale di un viaggio e un tour incredibile iniziato il 19 giugno da Verona e conclusosi il 30 settembre dopo 44 concerti in giro per l’Italia. La Tracklist di “Sudore, fiato, cuore” è la seguente: “Magellano”, “Software”, “Tra Le Granite E Le Granate”, “Occidentali’s Karma”, “A Moment Of Silence”, “Clandestino”, “Eternamente Ora”, “Susanna”, “Immenso”, “Spogliarmi”, “Amen”, “Vengo Anch’io”, “La Mia Versione Dei Ricordi”, “Il Vento Si Alzerà”, “Foglie Al Gelo”, “Pachidermi E Pappagalli”.

Il 20 gennaio, al Mandela Forum di Firenze, per festeggiare tutti i successi ottenuti, Francesco Gabbani terrà un concerto speciale e si esibirà, per la prima volta, in un palazzetto.
La vendita al pubblico dei biglietti del concerto, organizzato da International Music and Arts, partirà domani 10 ottobre alle ore 10:00.

Solo ed esclusivamente per gli iscritti al GabbaCLUB, il Fan Club ufficiale di Francesco, ci sarà la vendita anticipata a partire da oggi lunedì 9 ottobre alle ore 16:00 sui circuiti www.ticketone.it e www.boxol.it.
RDS sarà media partner dell’evento.

Francesco Gabbani: Disco d’Oro in una settimana

francesco-gabbani
francesco-gabbani

Dopo essere risultato in vetta a tutte le classifiche, “Occidentali’s Karma” di Francesco Gabbani ha raggiunto un altro importante traguardo certificato dalla FIMI: in una sola settimana ha ottenuto il disco d’Oro per gli oltre 25mila download e streaming.

Occidentali’s Karma è il brano che, in una settimana, ha fatto registrare il numero più alto di streaming (2.472.000) ed è entrato al numero 1 delle classifiche dei singoli con il maggior numero di streaming+download (47.175).

Francesco Gabbani al momento è in studio per terminare le registrazioni del nuovo disco che uscirà tra fine aprile e inizio maggio per BMG Rights Management (Italy) con la produzione artistica di Luca Chiaravalli.

Francesco Gabbani, vincitore del 67° Festival di Sanremo

francesco_gabbani
francesco_gabbani

Solo lo scorso anno Francesco Gabbani si trovava sul palco dell’Ariston a ricevere il Premio della Critica Mia Martini (nella sezione giovani) e il Premio Sergio Bardotti per il miglior testo del Festival (nella sezione giovani e big) oltre che vincere la 66° edizione del festival di Sanremo nella sezione nuove proposte con il brano “Amen” poi diventato disco di platino.

È tornato quest’anno su quel palco con “Occidentali’s Karma”, una scimmia ballerina, tanta ironia, tanta voglia di giocare, far ballare ma anche far pensare. La scelta piace al pubblico e alla critica e Francesco vince anche tra i big la 67° edizione del Festival di Sanremo e il premio TIMmusic per essere stato il brano più ascoltato sull’omonima piattaforma per la musica in streaming. Si aggiudica così anche un posto tra i partecipanti dell’EuroVision Song Contest 2017 che si terrà a Kiev in Ucraina a maggio.

Una vittoria da record se si pensa che è la prima volta in assoluto che un artista vince consecutivamente prima nella sezione giovani proposte e poi big. Nell’84 Eros Ramazzotti aveva vinto la sezioni giovani proposte con “Terra Promessa”, ma solo nell’86 vince tra i big con “Adesso tu”. Lo stesso vale per Arisa che vince tra i giovani con “sincerità” nel 2009 e solo nel 2014 vince tra i big con “controvento”.

Occidentali’s karma”, già definita dalla critica un tormentone di successo e una canzone che fa ballare tutti, è un brano pop elettronico che nasconde una doppia personalità. Dietro una melodia pop accattivante e una ritmica coinvolgente, cela infatti un invito a riflettere sul nostro modo di vivere.

“Occidentali’s karma” spiega Gabbani “è una sarcastica riflessione sul goffo tentativo di noi occidentali di ricercare la serenità tramite discipline orientali, per poi scoprire che, spogliati dalle sovrastrutture occidentali o orientali che siano, siamo tutti delle scimmie nude”.