Arisa al Festival di Sanremo

Arisa _ ph Bogdan Plakov
Arisa _ ph Bogdan Plakov

Giovedì 4 marzo, per la terza serata del Festival di Sanremo, ARISA interpreterà in duetto con MICHELE BRAVI il brano “Quando” di Pino Daniele.

L’artista ha scelto di omaggiare e di eseguire questa celebre canzone del 1991 di Pino Daniele, colonna sonora del film “Pensavo fosse amore… invece era un calesse” (diretto e interpretato da Massimo Troisi). Per arricchire la sua interpretazione, Arisa canterà il brano sul palco dell’Ariston con il cantautore Michele Bravi, che ha da poco presentato il suo ultimo progetto discografico, il concept album “La Geografia del buio”.

Arisa è in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “Potevi fare di più” (Pipshow Srl, licenza esclusiva di Believe Digital Srl), contenuto nel suo prossimo album di inediti. Il brano sanremese è disponibile in pre-order e in pre-save al seguente link: https://arisa.bfan.link/potevi-fare-di-più.

“Potevi fare di più”, scritto da Gigi D’Alessio, parla di un momento di liberazione da una relazione tossica. Racconta la storia di una donna che cerca la forza di dire basta ad un amore che si è spento e ai continui tentativi di tenerlo in piedi.

Questa sarà la settima partecipazione al Festival di Sanremo per l’artista che si è già aggiudicata due vittorie: la prima nel 2009, nella categoria Nuove Proposte, con il brano “Sincerità”, e la seconda nel 2014 nella categoria Campioni con “Controvento”. Nel 2015, inoltre, Arisa è stata co-conduttrice della 65° edizione del Festival.

Folcast tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo

Scopriti Folcast
Scopriti Folcast

Il cantautore romano FOLCAST, in gara nella sezione “Nuove Proposte” del Festival di Sanremo 2021 con il brano “Scopriti” scritto dallo stesso Folcast, che ha composto con Tommaso Colliva e Raffaele Scogna. L’arrangiamento degli archi è a cura di Rodrigo D’Erasmo.

Il brano è accompagnato anche da un videoclip, girato da Giacomo Citro, presso l’ex città del rugby di Spinaceto, a Roma, ormai diventata una piccola città fantasma dedicata allo sport, che avrebbe visto la costruzione di due campi da rugby, piscine e altre attività. Il videoclip è disponibile al seguente link: https://youtu.be/vOl2zhiGZ7A.

Folcast sarà in tour nei principali club italiani dall’11 novembre 2021.

Queste le date:
11 novembre, Circolo Arci Magnolia – MILANO
12 novembre, Spazio 211 – TORINO
19 novembre, New Age – RONCADE (TV)
20 novembre, Locomotiv Club – BOLOGNA
26 novembre, Smav – SANTA MARIA A VICO (CE)
27 novembre, Largo Venue – ROMA

Le prevendite saranno disponibili dalle ore 10:00 di giovedì 25 febbraio su www.ticketone.it. Il tour è prodotto e organizzato da OTR.

«Da sempre la dimensione del Live è quella che preferisco ed è quella per me più importante – racconta FOLCAST – Programmare e annunciare dei concerti in un periodo del genere può essere un salto nel vuoto, un rischio, una responsabilità. Ma può anche essere il segnale che tornare a fare musica dal vivo forse è possibile. Mi auguro che gli spazi rimasti chiusi fino ad oggi riescano a riprendere un’attività regolare al più presto. Il sostegno va a loro, ai tecnici, ai musicisti. Entrare a far parte della squadra di OTR, casa di diversi degli artisti italiani che da sempre stimo di più, nonché famiglia composta da persone che fanno il proprio lavoro con rispetto e passione, è per me motivo di felicità oltre che un grande onore».

Pacifico, co-autore di due brani in gara al Festival di Sanremo

Pacifico
Pacifico

PACIFICO, all’anagrafe Gino De Crescenzo, è co-autore dei testi di due brani in gara al 71° Festival di Sanremo: “TI PIACI COSÌ” di MALIKA AYANE, scritto da Pacifico e Malika Ayane, e “BIANCA LUCE NERA” degli EXTRALISCIO (feat. DAVIDE TOFFOLO dei Tre Allegri Ragazzi Morti), firmato insieme a Mirco Mariani ed Elisabetta Sgarbi.

Nel 2004 Pacifico ha partecipato per la prima volta al Festival di Sanremo in qualità di interprete, portando in gara il brano “Solo un sogno” (contenuto nell’album “Musica leggera”) e vincendo il premio per la miglior musica. Nel 2013 ha debutto al Festival come co-autore, scrivendo con Gianna Nannini “Bellissimo”, uno dei due brani presentati in gara da Marco Mengoni. Nel 2015 Malika Ayane si è classificata al terzo posto con “Adesso e qui (nostalgico presente)”, canzone che porta la firma di Pacifico oltre a quella della stessa Malika.

Pacifico è tornato in gara sul palco dell’Ariston in occasione della 68ª edizione del Festival di Sanremo insieme a Ornella Vanoni e Tony Bungaro con cui ha interpretato “Imparare ad amarsi”, brano classificatosi al quinto posto di cui è anche autore del testo insieme a Bungaro. Sempre lo stesso anno, Pacifico ha partecipato alla kermesse anche come autore di altri due brani: “Il segreto del tempo” (scritto per il duo Roby Facchinetti e Riccardo Fogli) e “Il coraggio di ogni giorno” (scritto per Enzo Avitabile e Peppe Servillo). Nel 2020 è autore insieme a Francesco Gabbani di “Viceversa”, canzone che si è posizionata sul secondo scalino del podio.

Ermal Meta: “Tribù Urbana”

ERMAL META_tribu_urbana_cover
ERMAL META_tribu_urbana_cover

Venerdì 12 marzo uscirà “TRIBÙ URBANA”, il nuovo attesissimo album di inediti di ERMAL META, già disponibile in pre-order (https://smi.lnk.to/TribuUrbana) e contenente 11 brani inediti, tra cui “UN MILIONE DI COSE DA DIRTI”, brano in gara al 71° Festival di Sanremo, e il singolo attualmente in radio, “NO SATISFACTION”.

“TRIBÙ URBANA” (pubblicato su etichetta Mescal e distribuito da Sony Music) evidenzia l’altissimo livello di scrittura dell’artista, sia che si concentri sui sentimenti, sia che rivolga uno sguardo ampio a quanto ci circonda guardando negli occhi uno ad uno i componenti della TRIBÙ URBANA, attraverso suoni e parole che diventano i colori distintivi di questo nuovo progetto di ERMAL META.

ERMAL META è in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “UN MILIONE DI COSE DA DIRTI” (testo di Ermal Meta, musica di Ermal Meta e Roberto Cardelli), una canzone d’amore, una «semplicissima canzone d’amore», dal sound essenziale, pochi accordi per raccontare qualcosa di personale ma capace di risuonare anche a livello universale.

Gio Evan a Sanremo con “Arnica”

Gio Evan
Gio Evan

Gio Evan è per la prima volta in gara al Festival di Sanremo con il brano “Arnica”. Il singolo, scritto da Gio Evan e prodotto da Katoo, è parte del nuovo album “Mareducato” in uscita il prossimo 12 marzo su etichetta Polydor/Universal Music e da oggi in preorder al seguente link (https://pld.lnk.to/Mareducato ).
Il 16 marzo sarà pubblicato anche il suo nuovo libro di poesie “Ci siamo fatti mare” edito da Rizzoli.

Con “Arnica” Gio Evan approda a Sanremo in veste di cantautore dopo aver raccolto negli anni un riscontro sempre maggiore da parte dei fan che lo hanno apprezzato inizialmente come scrittore di poesie e successivamente anche come interprete e autore di canzoni. Il titolo, “Arnica”, è una metafora che racchiude il senso della canzone: come l’arnica può curare i traumi fisici, così con la canzone Gio ha potuto alleviare i traumi dell’anima.

Il brano è parte del suo terzo disco, “Mareducato”, in uscita il 12 marzo. Il disco si può definire un vero e proprio concept album, realizzato in due parti. Nella prima parte ci sono dieci canzoni che rappresentano le tappe di un viaggio immaginario dalla riva al profondo del mare, dove ogni fase è uno stato d’animo, conoscenza di se stessi e dei propri limiti. Nella seconda parte Gio dà spazio all’arte poetica recitando dieci poesie inedite accompagnate dalla musica.

“Mareducato” è disponibile dal 12 marzo su tutte le piattaforme digitali, in formato CD ed in un esclusivo LP autografato e in edizione limitata per Amazon. Inoltre dal 16 marzo, per chi vuole fare un viaggio a 360° nel mondo di Gio Evan, è possibile acquistare l’album insieme al nuovo libro “Ci siamo fatti mare” sul sito di Universal Music Italia (https://shop.universalmusic.it/products/gio-evan-mareducato-cd-mareducato-libro-ci-siamo-fatti-mare)