Samaritano: “Adesso con chi stai?”

Samaritano FOTO - credit Ph Diletta Di Simone
Samaritano FOTO – credit Ph Diletta Di Simone

“Adesso con chi stai?” feat. Mario Venuti (distribuito da Artist First), in uscita in digitale e in radio l’11 dicembre, è il primo brano tratto dal nuovo album “Convergenze” del cantante e musicista siciliano Samaritano: un progetto discografico, in collaborazione con Roberto Mezzatesta (piano, tastiere, synth), Antonio Anastasi (batteria) e Fulvio Buccafusco (basso e contrabbasso), in cui Samaritano (voce) rinnova e rigenera in chiave pop-jazz brani che hanno fatto la storia della canzone d’autore italiana, duettando con Mario Venuti, Nino Buonocore, Bungaro, Mariella Nava, Pierdavide Carone, Vittorio De Scalzi dei New Trolls, Gianni Donzelli degli Audio2, Mimmo Cavallo, Lello Analfino dei Tinturia, Rosario Di Bella, Cirrone.

“L’intento è stato quello di rendere un autentico omaggio agli autori di brani storici e di rinnovarne la bellezza intrinseca, conservandone l’essenza – racconta l’artista siciliano -. “Gli antichi romani dicevano ‘novare serbando’, ed è in questa antica visione circolare della vita delle cose che nasce il progetto ‘Convergenze’. A convergere, in ognuna delle tracce, sono due voci, due anime, due visioni: quella di chi ha scritto il brano e quella di chi ne ha immaginato una metamorfosi, una contaminazione.”

Mario Venuti, autore di “Adesso con chi stai?”, pubblicato nell’album “Mai come ieri” del 1998, è stato il primo a lasciarsi “contaminare”, accettando l’invito dell’artista siciliano: “Il suo commento dopo l’ascolto della demo è stato: “in questa chiave non l’avevo mai pensata” – racconta Samaritano -. Il testo, attraverso frame di gioventù, evoca sensazioni di spensieratezza e libertà. Il recupero nostalgico di qualcosa già trascorso si accompagna, però, ad una rinnovata voglia di libertà, di cura di sè che passa inesorabilmente attraverso lo scardinamento delle sovrastrutture convenzionali connesse all’età adulta.”

L’album, co-prodotto artisticamente e arrangiato da Roberto Mezzatesta, è composto da 12 brani, di cui sette cantanti in duo con l’autore originale. Ecco la tracklist completa:
Caffè nero bollente (con Mimmo Cavallo), Felicità (con Pierdavide Carone), Rosanna (con Nino Buonocore), 29 settembre (con Gianni Donzelli degli Audio 2), A chi mi sa dare musica (con Lello Analfino Tinturia), Adesso con chi stai? (con Mario Venuti), Solo un gigolò (con Cirrone), Il gioco delle parti (con Mariella Nava), La casa del pazzo (con Rosario Di Bella), Guardastelle (con Bungaro), Lontano Lontano (con Vittorio De Scalzi New Trolls), Guarda che luna (Ruggero Mascellino). Al disco hanno partecipato i musicisti: Orazio Maugeri, sax tenore, sax soprano; Alessandra Fenech, violino; Alessandro Presti, tromba; Emilio Garofalo, chitarra acustica; Ruggiero Mascellino, fisarmonica; Riccardo Botta, viola; Alessandro Bavetta, violino; James Hutchings, violino.

Francesca Michielin: “Fuori Ovunque” dal 13 marzo

Cover Feat_Bassa
Cover Feat_Bassa

Francesca Michielin

Il nuovo Album

Dal 13 marzo Fuori Ovunque

Dal 20 febbraio a Milano

Tre set live dalle sonorità uniche e sempre diverse per presentare ed ascoltare in anteprima tre brani che anticipano l’uscita dell’album

Primo appuntamento

Giovedì 20 febbraio @Rocket_ h.20.30

Gange feat Shiva

+

Vintage Electro Set

Biglietti in prevendita per sole 48 ore:

dalle 14.00 di venerdì 14 febbraio alle 14.00 di domenica 16 febbraio

Manca ormai solo un mese al grande ritorno di Francesca Michielin con FEAT, il nuovo progetto discografico unico nel suo genere che uscirà venerdì 13 marzo per Sony Music. Questo album è composto da 11 tracce, 11 featuring, frutto delle collaborazioni della giovane cantautrice con i nomi più importanti e interessanti del panorama musicale attuale, tanti sono, infatti, gli artisti che Francesca ha deciso di coinvolgere in questo progetto dalle sonorità molto diverse, in grado di rappresentare le tante anime musicali che Francesca ha in sé e che ha scelto di raccontare.

“Incontrarsi è difficile. Risulta sempre più semplice scontrarsi, elencare le differenze, usarle per allontanarsi. Credo, però, non ci sia specchio migliore se non nell’Altro. Credo ancora che le differenze siano belle perché non tolgono nulla, anzi, riempiono davvero – racconta Francesca – Questo progetto è stato un lavoro impegnativo ed ambizioso, fatto di incontri e paralleli, tesi a creare qualcosa che non avevo mai fatto prima, una storia di contrasto e unione, tra quei due mondi, Natura e Urban, che mi lasciano da sempre divisa e in bilico ma che mai come oggi mi appartengono. Il confronto è il mio Stato di Natura”.

Il nuovo disco, già anticipato dal singolo Cheyenne feat. Charlie Charles, sarà accompagnato da un lancio unico: ogni giovedì nelle tre settimane precedenti l’uscita del disco, Francesca sarà protagonista di un set live, prodotto da Vivo Concerti, dal mood unico, nato e costruito attorno alle sonorità del feat che sarà poi disponibile dalla mezzanotte. È questa, infatti, la straordinaria sorpresa che Francesca ha pensato per il suo pubblico, per far conoscere al meglio questo suo progetto: per la prima volta si potrà ascoltare un nuovo brano dal vivo prima della release digitale. Tre brani, con tre sonorità diverse anticiperanno quindi le tante anime di FEAT e, per rispecchiare i diversi mood, Francesca ha scelto per il suo pubblico anche tre location, tre arrangiamenti e tre set completamente diversi tra loro. Il primo brano dell’album ad essere presentato al pubblico sarà un feat inaspettato e molto potente, GANGE con SHIVA, il giovane rapper protagonista della scena musicale attuale, che i fan potranno ascoltare per la prima volta giovedì 20 febbraio al Rocket di Milano durante il primo appuntamento, il Set Vintage Electro.

Seguiranno poi altri due appuntamenti unici, sempre a Milano: giovedì 27 febbraio e giovedì 5 marzo. Location, sonorità del set di Francesca e i protagonisti dei prossimi feat saranno svelati, solo di volta in volta, sui canali social dell’artista.

L’unicità dei tre eventi si rispecchia anche nelle modalità di prevendita dei biglietti, che saranno disponibili esclusivamente online sul sito di TicketOne (www.ticketone.it) e per sole 48 ore. I biglietti per il primo set – Vintage Electro del 20 febbraio al Rocket di Milano – saranno disponibili unicamente dalle 14.00 di domani 14 febbraio alle 14.00 di domenica 16 febbraio.

Proseguono intanto le vendite per il grande evento live del 20 settembre 2020 al Carroponte di Milano.

Emma: “Stupida Allegria”

EMMA - Stupida Allegria (feat IZI)
EMMA – Stupida Allegria (feat IZI)

E’ disponibile da venerdì 10 gennaio, su tutte le piattaforme digitali “Stupida Allegria” feat IZI  la nuova versione del brano di Emma frutto della collaborazione con il rapper genovese, che per l’occasione ha scritto e cantato una nuova strofa del brano.

«È stato un grande piacere conoscere e collaborare con Emma, vera donna con gli attributi – commenta Izi – In 10 minuti ho capito che la grinta, la minuziosità e la passione per la musica sono 3 caratteristiche che ci accomunano senza ombra di dubbio».

La versione originale di “Stupida Allegria”, singolo attualmente al primo posto della classifica Earone Airplay Italiana e al terzo posto della classifica Earone Airplay Radio, è contenuta in “Fortuna”, ultimo album d’inediti già certificato ORO (certificazioni diffuse da FIMI/GfK Italia). Il relativo video del brano, girato a Marrakech da Attilio Cusani, ha già superato 1 milione di visualizzazioni ed è visibile al seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=e92yJ7d3MT4

Con “Fortuna” (etichetta Polydor/Universal Music) EMMA, nel suo decimo anniversario di carriera musicale, torna più matura e consapevole con un disco positivo, colorato, dal sound moderno e un nuovo linguaggio vocale. Un album uptempo composto da 14 brani che vanta la produzione di Dardust insieme a Luca Mattioni (in “Manifesto”, “Corri”, “Basti solo tu” e “A mano disarmata”), Elisa (in “Mascara”) e Frenetik & Orang3 (in “Dimmelo Veramente”).
Questa la tracklist di “Fortuna”: “Fortuna”, “Io sono bella”, “Stupida Allegria”, “Luci blu”, “Quando l’amore finisce”, “Alibi”, “Mascara”, “I grandi progetti”, “Manifesto”, “Succede che”, “Dimmelo veramente”, “Corri”, “Basti solo tu”, “A mano disarmata”.

Autrice di 3 brani del disco, “Fortuna”, “Alibi” e “Dimmelo Veramente”, Emma, per la composizione di questo nuovo album, è stata affiancata da musicisti autorevoli, importanti, nuove firme del panorama musicale italiano e autori che da sempre l’hanno accompagnata in questi anni: Vasco Rossi, Gaetano Curreri, Elisa, Dario Faini, Federico Bertollini (Franco 126), Maurizio Carucci (frontman degli Ex-Otago), Davide Petrella, Alex Andrea Germanò, Gerardo Pulli, Piero Romitelli, Vanni Casagrande, Davide Simonetta, Diego Mancino, Amara, Simone Cremonini, Giulia Anania, Marta Venturini, Daniele Magro, Francesco Catitti (Katoo), Giovanni De Cataldo, Antonio Di Martino, Gianclaudia Franchini, Giovanni Caccamo, Daniele Dezi, Daniele Mungai, Antonio Maggio, Lorenzo Vizzini e Placido Salamone.
Gran parte delle canzoni sono state registrate a Los Angeles presso lo Speakeasy Studios.

Emma presenterà live “FORTUNA” al suo pubblico il 25 maggio all’Arena di Verona (biglietti esauriti), una grande occasione per festeggiare insieme al pubblico il suo compleanno e i 10 anni di carriera! Ad ottobre, inoltre, sarà impegnata con il tour “FORTUNA LIVE PALASPORT 2020”, 9 concerti nei principali palasport d’Italia.

Queste tutte le date di “FORTUNA LIVE PALASPORT 2020” (prodotto e organizzato da Friends&Partners):
3 ottobre – JESOLO – Pala Invent (data zero)
5 ottobre – MILANO – Mediolanum Forum Di Assago
10 ottobre – ROMA – Palazzo Dello Sport
13 ottobre – FIRENZE – Nelson Mandela Forum
16 ottobre – NAPOLI – Pala Partenope
17 ottobre – BARI – Pala Florio
20 ottobre – CATANIA – Pala Catania
23 ottobre – BOLOGNA – Unipol Arena
24 ottobre – TORINO – Pala Alpitour

SILVIA TANCREDI

 

Silvia Tancredi è una cantante e autrice torinese.
Dopo essersi diplomata in canto presso il CPM di Milano con Paola Folli, prosegue gli studi laureandosi al DAMS di Torino con una tesi sul Contemporary Gospel.
Successivamente la sua ricerca musicale la porta a conseguire la laurea Specialistica in “Storia e critica dei beni e delle culture musicali” dalla cui tesi è stato estratto il saggio “La voce e il Talent Show” (MJM), disponibile da febbraio 2012 nelle librerie.
Silvia vanta una nutrita carriera come vocalist o solista con artisti quali Neja, Arthur Miles & The Allstars Gospel, Lee Brown, Fred jr. Buscaglione, Fabrizio Consoli, Anthony Morgan’s Inspirational Gospel Choir Of Harlem e Milva che ha accompagnato durante il 57°”Festival di Sanremo” e la successiva tournèe.
Il 29 giugno del 2010 è uscito il suo primo lavoro solistico, “L’importante è crederci” (Imagina Prod./EDEL), prodotto da Gigi Rivetti ed Elvin Betti, che vede al suo interno collaborazioni prestigiose come Flavio Boltro e Roberto Vernetti, e che ha avuto buoni consensi da parte della stampa specializzata: la sonorità degli undici brani coincide con il suo background stilistico e musicale – dal pop mainstream ad ambientazioni decisamente gospel e r ‘n b – utilizzando per i testi principalmente l’italiano ma anche l’inglese.
Dall’album sono stati estrapolati due singoli radio, “Leggero” feat. Flavio Boltro – presente anche nella compilation “Radio Estate Summer Compilation” (EDEL) con al suo  interno ospiti come Mario Biondi feat. Chaka Khan, Incognito, Lost Boy a.k.a. Jim Kerr, Katie Melua, etc. – e “Tutto il meglio di me”.
Tra i numerosi eventi live spiccano il doppio concerto all’ International Turin Marathon, la guest con la formazione Gospel americana Anthony Morgan Gospel Choir Of Harlem, gli Show Cases presso Casa Sanremo 2011 e al Salone Internazionale del Libro di Torino 2011, la guest a “Note e Sorrisi per la vita” al Teatro Colosseo (TO), al fianco di Franco Neri, Franco Fasano, Danilo Amerio, le partecipazioni come ospite al Tolfa Short Filmfest e con Cie MixAbility Dreamtime (guest le danzatrici Anna Maria Prina e Maria Carpaneto), oltre alle presentazioni presso FNAC  e Feltrinelli.
Attualmente Silvia è in studio per la produzione del suo secondo Album, ed ha presentato il suo libro al recente Salone del libro di Torino, oltre che su RADIO RAI2 e presso le librerie Feltrinelli.
Silvia veste le creazioni della stilista Maddalena Triggiani.