Cristiano Godano: “Mi ero perso il cuore”

CRISTIANO GODANO_foto di GUIDO HARARI
CRISTIANO GODANO_foto di GUIDO HARARI

CRISTIANO GODANO, frontman dei Marlene Kuntz, band che ha segnato la storia della musica italiana in 30 anni di carriera, torna in una veste inedita con il primo album da solista: “Mi ero perso il cuore” (Ala Bianca Group / Warner Music) in uscita il 26 giugno in digitale, CD e doppio Vinile da collezione 180gr.

Un disco che racchiude la sua nota anima poetica e la peculiare ricerca linguistica, con testi di una musicalità non comune. Come si usa dire “la mente mente”, e in questo disco racconterà di queste menzogne e del loro potere.

È possibile preordinare l’album “Mi ero perso il cuore” sul sito dei Marlene Kuntz (anche in versione autografata e special bundle) https://bit.ly/MiEroPersoIlCuore_Emporio oppure nei principali store digitali al seguente link http://smarturl.it/bhm7sm.

Da venerdì 29 maggio sarà in radio e disponibile in digital download e sulle principali piattaforme streaming “Ti voglio dire”, il primo singolo che anticipa l’album. Una melodia struggente per raccontare con parole precise e accorate il sentimento della vera amicizia, quella capace di dare il meglio di sé nei momenti difficili: «Non ti ho più visto e ti confesso/ che un po’ male mi fa/ perché ti so sconfitto e privo della libertà/ di essere chi sei, vessato dall’avidità/ di quella bestia che ti demolisce l’anima». Il singolo sarà accompagnato da un videoclip.

Domani, martedì 26 maggio, Cristiano Godano incontrerà i suoi fan in un’imperdibile diretta streaming sulla sua pagina Instagram (@cristianogodano), alle ore 19.00, per condividere con loro questi importanti annunci sul suo lavoro artistico.

John Legend: “Bigger love”

JohnLegend_NewPubImage
JohnLegend_NewPubImage

Uscirà il 19 giugno “BIGGER LOVE” (Columbia Records), il nuovo album di inediti del poliedrico artista JOHN LEGEND. L’album è già disponibile in pre-order al seguente link: https://SMI.lnk.to/biggerlove

L’album prende il nome dall’omonimo singolo attualmente in radio, “BIGGER LOVE”, di cui è stato recentemente pubblicato il video diretto da Mishka Kornai : https://youtu.be/mR7aJc5lanc

“Il video è stato realizzato per celebrare insieme l’amore, la speranza e la resilienza”, racconta Legend. “Stiamo usando la tecnologia per rimanere in contatto e per trovare modi creativi per reagire. Volevamo che il video fosse un grande abbraccio collettivo per tutte le persone nel mondo che stanno cercando di rimanere in contatto con la propria famiglia, di aiutare i propri vicini o anche semplicemente di trovare un momento di pausa per scatenarsi in un ballo, nonostante il momento folle in cui siamo immersi”.

I fan da tutte le parti del mondo hanno inviato le loro clip da utilizzare nel video; il risultato è una sorta di viaggio all’insegna di messaggi personali, telefonate e video sui social media di varie persone, che mettono in evidenza i diversi modi in cui si resta connessi gli uni agli altri e con cui si diffonde l’amore in questi tempi così difficili.

Martin Garrix: “Higher Ground”

Martin Garrix 2019
Martin Garrix 2019

Martin Garrix, nel giorno del suo compleanno, ha deciso di omaggiare i suoi fan con un’uscita a sorpresa! Si tratta del nuovo brano “Higher Ground”, in collaborazione con il cantante John Martin, con il quale Garrix ha precedentemente lavorato in “Now That I’ve Found You”. Il brano è disponibile in digitale: https://smi.lnk.to/higherground

“Higher Ground” è la dimostrazione di come i due artisti creino insieme una combinazione vincente, la voce brillante di John Martin, infatti, completa alla perfezione la traccia creata da Garrix. Non estraneo alle collaborazioni di successi mondiali, John Martin ha ottenuto grossi riconoscimenti internazionali per aver dato voce a brani come “Don’t You Worry Child” e “Save The World”.

Presentato per la prima volta durante il live streaming di Garrix dal tetto di casa sua, “Higher Ground” indica la strada per tornare a sentirsi nuovamente vivi e felici dopo aver attraversato momenti difficili, dopo aver toccato il fondo.

Il testo del brano, che risale ad ottobre 2019, si adatta particolarmente al momento che tutto il mondo sta attraversando e manda un messaggio di speranza e ottimismo, oggi più importante che mai.

L’uscita del brano è accompagnata da un video musicale ufficiale realizzato con l’aiuto dei fan di tutto il mondo.

Roger e Brian Eno: nuovo progetto video

Brian Eno Roger Eno
Brian Eno Roger Eno

Dopo la recente pubblicazione di Mixing Colours per Deutsche Grammophon, il loro primo album in duo in assoluto, Roger e Brian Eno invitano i fan a inviare video del loro mondo post-lockdown a un nuovo sito web www.mixing-colours.com. Ne saranno selezionati undici come accompagnamento ufficiale per la musica dell’album. L’idea è stata ispirata da elementi visivi per quattro tracce – “Celeste”, “Sand”, “Ultramarine” e “Blonde” – realizzate da Brian Eno in collaborazione con il musicista e software designer Peter Chilvers, poi pubblicate per il lancio dell’album. Per la loro capacità di riflettere il tono pacifico della collezione, questi video sposavano la semplicità e le qualità contemplative dei pezzi con immagini semplici e ipnotiche di panorami onirici che cambiano lentamente

Con le restrizioni alla mobilità che continuano in tutto il mondo, i video hanno assunto un maggiore senso di intensità e tempestività, e i fratelli Eno ci incoraggiano a documentare e apprezzare il nostro spazio vitale recentemente delimitato. “Vogliamo chiedere alle persone nelle prossime settimane di effettuare una singola ripresa di una scena tranquilla”, spiegano, “a casa o fuori dalla finestra o nel loro giardino. Nuvole che passano, fruscii delle foglie degli alberi, nidificazione di un uccello, persone che svolgono attività in casa: momenti tranquilli di cui tutti stiamo godendo, insieme, in isolamento. “

I video devono durare tra 3-5 minuti, essere preferibilmente girati in modalità slow motion, e caricati su YouTube, Vimeo o Instagram. Chiunque desideri partecipare può inviare iscriversi su www.mixing-colours.com consentendo ai fratelli Eno di selezionare quelli che completeranno il progetto. Sono inoltre previste ulteriori collaborazioni tra Brian Eno e Pete Chilvers.

“Quindici anni di gestazione” ha scritto Kitty Empire (The Observer) in una recensione a quattro stelle in occasione della pubblicazione di Mixing Colours il 20 marzo. “La sua bellezza generosa, che si muove lentamente, sembra un balsamo per questi tempi ansiosi”. Questa richiesta di estendere l’elemento visivo integrandolo con l’album Mixing Colours consente agli ascoltatori di partecipare più profondamente con la natura ambient rilassante del disco, abbinando elementi intimi con una colonna sonora altrettanto intima.

“Più lo ascolti”, ha detto una volta Roger Eno in merito a Mixing Colors, “in particolare con i mondi favolosi che Brian ha creato, tanto più riesci davvero camminare in questo enorme paesaggio e ambientarti.” I fan sono ora invitati a dare valore ai limitati paesaggi attuali e a condividerli in tutto il mondo, ricordandoci che, nonostante le circostanze attuali, condividiamo più cose in comune che mai … non ultima la musica.

Ghemon: “Scritto nelle stelle”

Ghemon
Ghemon

In attesa dell’uscita del nuovo disco “Scritto nelle stelle” (una coproduzione Carosello Records e Artist First) che sarà disponibile dal 24 aprile in vinile e cd (già disponibile il preorder su musicfirst.it e Amazon), su tutte le piattaforme digitali e streaming, Ghemon decide di fare un altro regalo ai fan più fedeli: dal 27 aprile infatti prende il via il primo INSTORE DIGITALE.

In un periodo complicato come quello che stiamo vivendo, l’artista vuole comunque stare vicino ai propri fan dedicando loro del tempo da passare insieme: chi ha già preordinato o preordinerà il cd o il vinile su www.musicfirst.it (entro le h18.00 del 23 aprile) avrà la possibilità di incontrare virtualmente Ghemon.

A partire da oggi, lunedì 20 aprile, ogni fan che ha acquistato o acquisterà entro giovedì 23 il disco su Music First, riceverà una mail con le istruzioni personalizzate per accedere al proprio turno di instore digitale.

“Se le limitazioni ci tengono lontani, il minimo che io possa fare è rispondere in modo creativo” – cosi commenta lo stesso artista sui social.
Manca ormai pochissimo all’uscita dell’atteso nuovo album di Ghemon: “Scritto nelle stelle”, che è stato anticipato dai singoli “Questioni di Principio”, “In un certo qual modo” e “Buona Stella”, come per i lavori precedenti vede la produzione esecutiva di Tommaso Colliva.

Questa la tracklist dell’album:
1. Questioni Di Principio
2. In Un Certo Qual Modo
3. Champagne
4. Due Settimane
5. Cosa Resta Di Noi
6. Inguaribile E Romantico
7. Buona Stella
8. Io E Te +
9. + Un Vero Miracolo
10. Un’Anima
11. K.O.