Nemiche per la pelle

locandina nemiche per la pelle
locandina nemiche per la pelle

Lucia (Margherita Buy) fa la psicologa degli animali mentre Fabiola (Claudia Gerini) ha un’agenzia immobiliare e vende case di lusso. Le due donne si odiano profondamente ma in comune hanno l’amore per Paolo.

Il matrimonio con Lucia è durato dodici anni e dopo il divorzio i due sono rimasti in buoni rapporti, mentre quello con Fabiola è durato otto anni. La morte di lui le ha costrette ad incontrarsi anche perché entrambe hanno dovuto confrontarsi con la scoperta di un segreto di Paolo: un figlio.

Regia di Luca Lucini.
Con Margherita Buy, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli, Paolo Calabresi, Gigio Morra.
Genere: Commedia
Da giovedì 14 aprile 2016 al cinema

Claudia Gerini – “Storie di Claudia”

3_ Foto Gerini by Fabio Lovino

Storie di Claudia, in scena al Teatro IL Celebrazioni dal 18 al 20 dicembre, è uno spettacolo che ha come protagonista Claudia Gerini e che la vedrà in scena accompagnata da un corpo di ballo e da un gruppo musicale che suonerà dal vivo.

L’incontro che Claudia avrà con la Signora Maria, anziana vicina di casa amante dell’arte e della musica, stimolerà il racconto di una serie di narrazioni nate dalle esperienze vissute dall’artista e dalla sua fantasia. Passando attraverso l’evocazione di importanti donne del panorama artistico e musicale, quali Carmen Miranda, Marlene Dietrich, Frida Khalo e Monica Vitti, essenziali per il ricco iter artistico e personale di Claudia Gerini, l’attrice ripercorrerà i suoi trascorsi con un ritmo leggero e un po’ sognante, poetico e fantasioso.

Dopo i tanti set cinematografici, Claudia Gerini ritorna dopo più di dieci anni sul palcoscenico teatrale come ai suoi esordi di carriera, con uno spettacolo che con allegria e leggerezza coinvolgerà con vivacità il pubblico in sala. Lo spettacolo vanta la regia di Giampiero Solari.

Prezzi (comprensivi di prevendita): Intero 29,00 € – Ridotto 26,00 € – Abbonati 24,00 € – Smart 22,00 €
Prevendite biglietti presso la biglietteria del Teatro IL Celebrazioni in Via Saragozza, 234 a Bologna (apertura dal lunedì al sabato ore 15.00 – 19.00), presso il Circuito VIVATICKET-CHARTA, i punti d’ascolto delle Iper Coop e il Circuito TICKETONE, oltre alle prevendite abituali di Bologna e con carta di credito su www.teatrocelebrazioni.it.

Per informazioni: 051.4399123 – info@teatrocelebrazioni.it

CLAUDIA GERINI A EXPO: “EVENTO UNICO E COINVOLGENTE”

Claudia Gerini
Claudia Gerini

“Il primo maggio ho partecipato attivamente alla cerimonia di apertura di Expo Milano 2015 e ho avuto subito un’impressione di grandiosità. Adesso che ho avuto modo di apprezzare il sito espositivo con calma trovo che sia molto ben organizzato e davvero coinvolgente”. Con queste parole l’attrice Claudia Gerini descrive la sua visita odierna all’Esposizione Universale. Accompagnata da alcuni famigliari, la Gerini ha visitato Padiglione Zero e Palazzo Italia; pranzo in Sud Tirol e nel pomeriggio, ecco le tappe in Austria e in Kuwait.

 

“Expo Milano 2015 è l’occasione per riflettere su tematiche molto importanti, non è solo un’occasione di svago – ha aggiunto l’attrice romana -. Visitando i padiglioni ci si rende conto della varietà di un pianeta pieno di risorse, riuscendo ad apprezzare culture e tradizioni di Paesi lontani. Un evento unico”.

Il comandante e la cicogna

Con Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston, Claudia Gerini, Luca Zingaretti

Regia di Silvio Soldini

Commedia, Italia. Svizzera, Francia

14 maggio 2013, di Elisa Zini –  Valerio Mastandrea mostra sempre di più il suo talento artistico scegliendo di interpretare commedie dirette da registi attenti e sensibili come Silvio Soldini che in “Il comandante e la cicogna” si lascia trasportare dalla fantasia. Inventa una storia surreale ma dalle radici sociali profonde, ambientata ai nostri giorni. Un modo originale per raccontare i problemi di molti italiani alle prese con la famiglia, l’educazione dei figli, il lavoro, la crisi economica e il mercato globalizzato che non guarda in faccia a nessuno.

Leo Buonvento (Valerio Mastandrea) è un padre premuroso di due adolescenti e vedovo di una bella e stravagante moglie in bikini (Claudia Gerini) che compare nel corso della sua giornata intrattenendosi per brevi e movimentati momenti. Valerio, soprattutto verso sera, si ritrova sul divano a parlare con la moglie che in costume è alla ricerca di una scatola di caffè dallo scaffale della cucina per gustarne l’aroma.

Leo è un idraulico e Diana (Alba Rohrwacher) è una giovane artista precaria che fa fatica a guadagnare i soldi per pagare l’affitto mensile. Amanzio (Giuseppe Battiston), sensibilizzatore sociale incompreso, è un burbero padrone di casa, disoccupato, che vive da anni di espedienti. Se a questi aggiungiamo un avvocato di malaffare (Luca Zingaretti) il quadro comincia a prendere forma in un intreccio comico di situazioni che metteranno tutti i personaggi in stretta relazione gli uni con gli altri. Importante inoltre la presenza degli ultimi protagonisti: la statua equestre di Garibaldi, il busto di Leopardi e il marmo inquinato del cavalier Cazzaniga. A loro Soldini dona la parola e ci permette di conoscere i loro pensieri da osservatori del mondo dalla piazza in cui si ritrovano. Infine la cicogna: una delicata presenza che sorvola i cieli cittadini senza mai proferire parola