Spazio Teatro No’hma: “Cariño”

CARIÑO_di Mayra Bonard_ARGENTINA_SpazioNohmaMilano
CARIÑO_di Mayra Bonard_ARGENTINA_SpazioNohmaMilano

Mercoledì 14 e giovedì 15 febbraio alle ore 21 Lo Spazio Teatro No’hma per il quarto appuntamento della IX Edizione del Premio Internazionale “Il Teatro Nudo” di Teresa Pomodoro, presenta lo spettacolo Cariño direttamente da Buenos Aires.

Andrà in scena la performance – danza della pluripremiata coreografa Mayra Bonard, tra le più note artiste della capitale argentina.

Tre danzatori in scena esplorano in maniera divertente le dinamiche e le contraddizioni delle relazioni umane e dell’amore.

La fotografia, il rock, la musica, la danza, il teatro e le parole sono elementi che compongono quest’opera in cui si mescolano toni e generi, enfatizzando un forte senso dell’umorismo che ci avvicina al mondo intenso e contradditorio delle emozioni più profonde.

La coreografia di Mayra Bonard, propone uno spettacolo di forte impatto emotivo oltre che di insolite scelte estetiche e conduce lo spettatore in un viaggio che stravolge gli stereotipi, aprendosi a infinite interpretazioni.

“Mitico Tango” al Teatro di Cagli

MITICO_TANGO_01
Vengono da Buenos Aires e arrivano al Teatro Comunale di Cagli – in esclusiva per le Marche – Adrian Aragon e Erica Boaglio una delle più apprezzate coppie del tango internazionale.
A Cagli domenica 22 novembre 2015 alle ore 17.00, prende il via il minitour invernale dello spettacolo “Mitico Tango” che unisce al danza con la musica dal vivo del quintetto Fiori Blu.

Il recital si snoda sulle note dei tanghi più celebri, passando anche da Gardel a Piazzolla con le diverse contaminazioni che il genere ha avuto. Adrian ed Erica con i musicisti del Quintetto trasportano il pubblico in un emozionante viaggio dall’Argentina a Parigi fino all’Italia e ai carrugi di Genova dove la malinconia del “sentimento triste che si balla” viene raccolta dalla voce di De Andrè e dalle sue storie..

Mitico tango è una serata indimenticabile di mondi lontani, solitudini che si incontrano e emozioni notturne.
Erica Boaglio e Adrián Aragón, danzano insieme dal 1994 e vantano esperienze di altissimo livello nell’ambito del tango. Costantemente in tournée in Europa e America Latina, sono protagonisti assoluti di grandi eventi internazionali. Interpretano come pochi la passione dell’intramontabile danza argentina.

Il Quintetto Fiori Blu – diretto da Pietro Sinigaglia – è un progetto musicale che nasce da una grande passione che unisce il tango e la musica italiana d’autore, nel segno di Fabrizio De Andrè e del suo amico fragile, Luigi Tenco. I temi classici del repertorio argentino tradizionale, uniti a quelli indimenticabili di A.Piazzolla oppure alcuni brani dei grandi autori italiani, vengono riproposti con un gusto particolare, molto asciutto ed essenziale.

Biglietti
Promozione “Tutti a Teatro” Biglietto unico 10,00 €
Informazioni
Tel. 0721 780731 – e mail: ufficiocultura@comune.cagli.ps.it
www.teatrodicagli.it
www.facebook.com/teatrodicagli
Botteghino
Tel. 0721 781341 – 329 1663410 (Metella)

MITICO TANGO

Coreografie Adrian Aragon e Erica Boaglio
Musiche di A.Piazzolla, F. De Andrè, E.S. Discepolo, C. Gardel, M.Mores, J.C. Cobian
Danzatori Adrian Aragon e Erica Boaglio
Musica dal vivo Quintetto I Fiori Blu
(Gloria Clemente Pianoforte – Pietro Sinigaglia Voce , Corno francese, Percussioni – Matteo Rovinalti Violino – Davide L’Abbate Chitarra – Andrea Cozzani Basso elettrico)

 

 

Noche De Tango

Gli amanti dei balli latino-americani e, in particolare, della più elegante e passionale danza sudamericana, il tango, accoglieranno calorosamente la compagnia e il suo inedito spettacolo.

Sulle note della musica rigorosamente eseguita da un orchestra dal vivo, presenteranno un grande spettacolo dove l’irresistibile eleganza, sensualità e seduzione del tango, si fonde armonicamente con la forza del folclore argentino. All’energia e ai ritmi esplosivi dei favolosi ballerini si aggiungono le intriganti sinuosità musicali e i ritmi del ballo made in Argentina. Una danza nata come espressione popolare, acquisendo poi con il tempo connotati più artistici e arricchendosi di nuovi elementi.

I seducenti movimenti dei ballerini, l’abbraccio corposo tra l’uomo e la donna nel vortice della danza, i rumori secchi dei tacchi che battono sulla pista, escono dai luoghi chiusi, si manifestano all’aperto, a contatto con le persone per comunicare la vera essenza del tango. Lo spettacolo ci sorprenderà, catturandoci con grinta in interpretazioni uniche, con passi impeccabili e velocissimi, uniti a tanto divertimento.

Noche de Tango fonde e unisce elementi quali talento, divertimento, energia e grande rispetto per la magnifica arte del tango.

I ballerini della compagnia sono ciò che Buenos Aires ha di meglio da offrire tra i giovani talenti della danza e le loro interpretazioni trasmettono leggerezza e scioltezza nei movimenti, il ballo per loro è così naturale, quanto per noi lo è respirare.

Gianmario Viganò, Human Tramp

IL LIBRO

Tra realtà e sogno, tra sconfitte e vittorie, tra immagini di ricchezza e di assoluta povertà, Human Tramp propone un cammino interiore alla ricerca della risposta al quesito di tutti: “Qual è il segreto che porta al raggiungimento del proprio obiettivo?”. Un sogno conduce l’autore nelle profondità marine e da lì ha inizio un viaggio verso la superficie, ovvero verso la comprensione. Durante l’ascesa incontra personaggi ostili ma anche maestri i cui insegnamenti gli permettono di soddisfare la sete di sapere e il desiderio di crescita. Un sogno, quello di Viganò, ma anche e soprattutto un viaggio spirituale che racchiude in sé gli insegnamenti per le scelte da compiere, le paure da superare e i dubbi da sciogliere.

Il racconto del sogno, che l’autore ricorda di aver fatto durante un lungo spostamento in aereo, è accompagnato nella seconda parte del volume dalle straordinarie immagini che Viganò ha raccolto durante i suoi numerosi viaggi. Oltre 120 straordinarie fotografie scattate in alcune tra le più belle località del mondo tra cui Calcutta, Dubai, Cayo Largo, Isole Vergini, Jamaica, Spagna, Malindi, Watamu, Catalina, Lisbona, Buenos Aires, Los Angeles, Cannes, Donotter per finire con Alberobello. Come a documentare che, in qualunque situazione sociale, in qualunque luogo della terra e in qualunque momento del proprio vissuto, ognuno di noi ha un obiettivo da realizzare, piccolo o grande che sia.

 

L’AUTORE

Gianmario ViganÒ collabora da oltre dieci anni come curatore d’immagine (hair stylist) in programmi televisivi Rai e Mediaset. Fra le altre, la collaborazione con Striscia la notizia è stata per l’autore la più intensa formativa. La passione per i viaggi e la ricerca di una crescita personale lo hanno spinto a girare il mondo facendo tesoro delle varie esperienze e confrontandosi con i propri limiti. Particolarmente significativi, in questo senso, i pellegrinaggi verso Santiago de Compostela che Viganò ha raggiunto, in tre periodi diversi e seguendo itinerari diversi, attraversando la Spagna e percorrendo complessivamente 2600 km a piedi. Fedele compagna dei suoi viaggi la macchina fotografica, che gli ha consentito di dare vita a questo volume.