Bollate -RSA Giovanni Paolo II: aggiornamento

RSA-Bollate
RSA-Bollate

Sono arrivati nella giornata di oggi i risultati dei tamponi su tutti gli ospiti della RSA Giovanni Paolo II che confermano una situazione sotto controllo. Su 55 ospiti sottoposti a tampone, si registrano 54 tamponi negativi e un solo tampone con debole positività di un ospite senza sintomi (asintomatico).

Seguendo il piano di emergenza predisposto da tempo in struttura, l’ospite con debole positività è stato spostato in una camera singola, in una zona della struttura isolata dal resto delle camere, ed è stato sottoposto, dietro prescrizione medica, ad adeguata cura farmacologica.

Durante la quarantena, questo ospite sarà seguito sempre dallo stesso personale. Tra una settimana gli sarà ripetuto il tampone per monitorare il suo stato di salute.

Camminata Italiana

camminata italiana
camminata italiana

Il 7 aprile, da piazza Duomo di Firenze è partita una maratona diffusa lungo l’Italia per promuovere il benessere della persona secondo le politiche europee in materia di salute; per favorire la diffusione del concetto di attività fisica e sport come strumenti fondamentali di crescita personale e collettiva.

Giovanni Malagutti, 62 anni, psicologo, criminologo e imprenditore sociale, percorrerà a piedi 11 regioni italiane, facendo tappa in 60 località per sollecitare la riflessione delle persone su aspetti che toccano la loro quotidianità. Dalla salute ai fenomeni migratori, fino alla difesa dei Diritti dei bambini.

Fondatore di Alfaomega Associazione Volontari per l’assistenza di persone affette da HIV-AIDS e presidente di Fondazione Malagutti onlus per l’accoglienza di bambini vittime di abusi e maltrattamenti, Malagutti ha deciso di mettersi in cammino per sperimentare una nuova modalità di sensibilizzazione e networking.

In 36 giorni di cammino, l’interesse nei confronti di questa iniziativa sociale sta crescendo quotidianamente; le amministrazioni comunali delle località in programma continuano a dare il proprio appoggio e a confermare la vicinanza agli intenti alla base di questo progetto, attraverso la concessione del patrocinio e dei momenti di accoglienza riservati al dott. Malagutti: Sindaco di Firenze Dario Nardella, Sindaco di Messina Renato Accorinti, Sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, Sindaco di Matera Raffaello Giulio De Ruggeri e tanti altri di città e località minori.

Percorrere 11 regioni è un’occasione unica per conoscere profondamente il nostro Paese, soprattutto grazie all’incontro delle persone con le quali si è riusciti a creare un legame fatto di valori comuni e condivisi.

La Camminata andrà avanti ancora fino al 3 giugno: nelle ultime tre settimane la strada del ritorno prevede di passare per Napoli, Latina, Roma, Siena, Pisa, Pistoia, Bologna, Modena, Reggio Emilia per arrivare a Mantova.

Tutti coloro che lo desiderano potranno unirsi al percorso, anche per brevi tratti, e diventare ambasciatori di benessere, stimolatori di iniziative e progetti per la propria città. Oppure per partecipare e condividere un’esperienza unica.

“Camminata Italiana” sarà un’occasione per promuovere la riscoperta del valore delle realtà locali e dei territori; per innescare cambiamenti positivi nella società promuovendo il confronto e la creazione di reti tra enti, associazioni e cittadini.

Per chi non potrà unirsi al percorso, la possibilità di partecipare simbolicamente all’iniziativa acquistando la pettorina ufficiale sul sito www.camminataitaliana.it dove saranno pubblicati tutti gli aggiornamenti giornalieri dell’avventura.

Per informazioni:
Fondazione Malagutti onlus
Via dei Toscani 8
46010 Curtatone (MN)
Tel. 0376 49951

info@fondazionemalagutti.onlus.it
Segui “Camminata Italiana”!
www.camminataitaliana.it
https://www.facebook.com/camminataitaliana/

Msmt: chiusure settimana 19 / 25 febbraio 2018

a50 tangenziale ovest
a50 tangenziale ovest

A50 TANGENZIALE OVEST
Per lavori di manutenzione dei dispositivi sicurvia, verrà effettuata la seguente chiusura:
    Dalle ore 22:00 di Mercoledì 21 Febbraio alle ore 05:00 di Giovedì 22 Febbraio 2018, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’Interconnessione A1-A50 (Km 31+420) in entrata da Bologna per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo San Giuliano Milanese per il successivo ingresso in Tangenziale da A1 provenienza Milano.

Per lavori di riqualificazione e ammodernamento dell’ Area di Servizio Muggiano Est (Km 11+900), si rende necessaria la seguente chiusura diurna:
    Dalle ore 09:30 alle ore 17:30 di Giovedì 22 Febbraio 2018, verrà chiusa al traffico l’Area di Servizio Muggiano Est (Km 11+900) in carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Gli utenti, in alternativa, potranno eventualmente effettuare il rifornimento e la sosta presso la precedente Area di Servizio Assago Ovest (Km 18+720) presente sulla medesima tratta e direzione.

A52 TANGENZIALE NORD
Per lavori correlati alla riqualifica ed il potenziamento della ex S.P.46 Rho-Monza, verrà effettuata la seguente chiusura:
    Dalle ore 22:00 di Lunedì 19 Febbraio alle ore 05:00 di Martedì 20 Febbraio 2018, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da S.P. ex S.S.35 (Km 12+940) provenienza Meda per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso in Tangenziale attraverso il medesimo complesso di svincolo (provenienza Milano-Bruzzano).

A54 TANGENZIALE OVEST DI PAVIA
Per lavori di manutenzione segnaletica verticale, si rendono necessarie le seguenti chiusure:
    Dalle ore 10:00 alle ore 16:30 di Martedì 20 Febbraio 2018, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per San Martino Siccomario (km 1+756) da carreggiata sud (direzione Genova-Casteggio). Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da San Martino Siccomario (Km 1+756) per carreggiata nord (direzione Milano). I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono la deviazione del traffico in viabilità ordinaria.
    Dalle ore 10:00 alle ore 16:30 di Giovedì 22 Febbraio 2018, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per Pavia Sud (km 0+357) da carreggiata sud (direzione Genova-Casteggio). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria.
    Dalle ore 10:00 alle ore 15:00 di Venerdì 23 Febbraio 2018, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da Pavia Sud (km 0+357) per carreggiata nord (direzione Milano). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria.
In caso di maltempo le lavorazioni di cui sopra potranno essere rinviate e recuperate
nel corso del primo giorno utile consecutivo, con pari modalità ed orari.

Mobilità. Area C : da lunedì nuove regole

areac_comune_milano_bastioni_traffico
areac_comune_milano_bastioni_traffico

Venerdì 13 ottobre Area C sarà sospesa per l’aggiornamento del sistema relativo all’entrata in vigore delle nuove regole dal 16 ottobre.
Da lunedì, infatti, l’area compresa nella Cerchia dei Bastioni sarà vietata a tutti veicoli diesel euro 0, 1, 2, 3 ed euro 4 senza Fap classificati “diesel leggeri”. Milano è l’unica città italiana ad adottare strutturalmente questa misura a tutela della qualità ambientale dei cittadini.

Sabato 14 ottobre scadono le ultime deroghe al nuovo provvedimento Area C, deroghe che erano in vigore dallo scorso 13 febbraio e riguardavano i veicoli per il trasporto cose a gasolio euro 4 senza Fap classificati come “diesel leggeri” e quelli per il trasporto persone a gasolio euro 4 registrati in MyAreaC alla categoria “veicoli di servizio”.

Terminato il periodo di adeguamento alle regole adottate otto mesi fa, le restrizioni in vigore dal prossimo 16 ottobre confermano la volontà dell’Amministrazione di continuare a ridurre il traffico in centro città ma anche di consentire progressivamente l’accesso in Area C solo a veicoli dalle elevate prestazioni ambientali a tutela del benessere dei cittadini.

Sempre a conferma di quanto intrapreso e dei risultati già ottenuti continua anche il divieto di accesso ai veicoli merci tra le ore 8 e le 10 che ha consentito l’abbattimento del traffico di circa il 38% in una fascia oraria di particolare congestione e ha dato l’impulso alla riorganizzazione della distribuzione delle merci in città. Insieme al divieto restano in vigore le relative deroghe per altri 12 mesi cioè fino al 30 settembre 2018.

Inoltre da lunedì sarà attuata la modifica delle norme di pagamento per i bus turistici (veicoli a noleggio con conducente Ncc) superiori a 9 posti. Il nuovo ticket è: per i veicoli fino a 8 metri (generalmente fino a 30 posti), 40 euro; per i veicoli compresi tra 8,01 e 10,50 metri (generalmente fino a 50 posti), 65 euro; per i veicoli superiori a 10,50 metri (generalmente più di 50 posti), 100 euro.

Per quanto riguarda i veicoli utilizzati esclusivamente per il trasporto degli alunni delle scuole dell’infanzia, elementari e medie, per il tragitto casa-scuola e luoghi connessi all’attività didattica, il ticket giornaliero è: di 15 euro per i veicoli fino a mt. 8,00; 25 euro per i veicoli compresi tra mt. 8,01 e mt. 10,50; 40 euro per i veicoli superiori a mt. 10,50.

Continuano a pagare 5 euro a ingresso, secondo le modalità in atto dal febbraio di quest’anno, i veicoli per trasporto alunni delle scuole dell’infanzia, elementari e medie per uscite didattiche, d’istruzione e sportive.