Giuseppe Sinisi, “Quello che verrà dopo di te”

copertina SINISI
copertina SINISI

Dal 5 febbraio su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo di 

GIUSEPPE SINISI

“Quello che verrà dopo di te”

Una ballata raffinata che si inserisce nel filone del pop-retrò malinconico caro al cantautore pugliese

Online il video: https://youtu.be/R8zV-YLdu

Dal 5 febbraio su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo di Giuseppe Sinisi, “Quello che verrà dopo di te“, una ballata raffinata e malinconica guidata dal pianoforte e dagli archi in cui la fragilità dei rapporti umani e la paura di rimanere soli giocano un ruolo fondamentale.

Di “Quello che verrà dopo di te” – una ballad che si snoda tra i colori scuri della notte, l’arrivo dell’alba e la paura di perdersi e non riconoscersi più – Giuseppe firma il testo e la musica. Gli arrangiamenti del brano sono stati curati dal musicista materano Federico Ferrandina, già produttore musicale della nota cantautrice Pilar nonché chitarrista e compositore di colonne sonore.

Il brano, una canzone d’amore chiara, schietta e senza troppi giri di parole, inizia in modo intimo, solo pianoforte e voce, come se il protagonista avesse l’urgenza di condividere i propri pensieri. È il prendere consapevolezza di come i sentimenti, col tempo, possano trasformarsi. È la descrizione di quello che accade quando due amanti si mettono a nudo tirando fuori i pensieri più scomodi e quelle parole fino ad allora “soffocate”:

Dirsi dirsi tutto fino in fondo fino a restare senza fiato, la mia voce che diventa vetro, e il respiro di noi all’unisono

In quei momenti è come se la terra venisse meno sotto i piedi. Si rimane storditi e confusi, cercando conforto dal silenzio che echeggia nella stanza:

E penso qui in silenzio e tremo, steso a terra bevo dal tuo fiato

Dal 5 febbraio sarà disponibile su YouTube anche il videoclip della canzone, girato e curato dal regista Raffaele Rago, ideatore del documentario “Segretarie. Una vita per il cinema” e ambientato nel loft della pittrice romana Valentina De Martini.

https://www.instagram.com/giuseppe_sinisi_

Altre info biografiche:

https://www.traniviva.it/notizie/giuseppe-sinisi-la-mia-vita-fra-musica-e-televisione/