12.5 C
Milano
lunedì, Settembre 20, 2021

Sport come riscatto per vittime di bullismo: settembre con Laureus

Fondazione Laureus
Fondazione Laureus

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di suscitare emozioni. Ha il potere di unire le persone come poche altre cose al mondo. Parla ai giovani in un linguaggio che capiscono. Lo sport può creare speranza, dove prima c’era solo disperazione”.
Queste parole di Nelson Mandela spiegano bene lo spirito con cui la Fondazione Laureus Italia ha dato vita al progetto Sport for Good: coinvolgere in diverse iniziative sportive bambini e adolescenti provenienti da quartieri difficili delle nostre grandi città, con l’obiettivo educativo di ritrovare la fiducia in loro stessi e facilitare così la loro inclusione sociale.
Utilizzando lo sport come strumento di recupero, riscatto e formazione, Laureus riesce ogni anno in Italia a coinvolgere nei suoi progetti oltre 1500 ragazzi, strappandoli da emarginazione, violenza, bullismo.
Per poter proseguire e ampliare l’attività, La Fondazione avvia dall’8 al 30 settembre una campagna con numero solidale: con un sms o una chiamata al 45581 è possibile per tutti dare un contributo per regalare un progetto sportivo ed educativo dedicato in particolare a 150 bambini delle periferie di Milano e Roma, finanziando anche il lavoro di due psicologhe dello sport – una per città – dedicate a seguire i processi di crescita dei bambini aiutandoli a confrontarsi e a interpretare le emozioni che emergono grazie allo sport.
I progetti di Laureus Sport for Good sono infatti messi in campo grazie a un team di professionisti, composto da psicologi dello sport e allenatori specializzati, che interviene sul territorio dove viene segnalata un’emergenza grazie ai partner sociali (scuole e associazioni). Fondamentale è poi il supporto dei partner sportivi: associazioni (dilettantistiche e non) che operano sul territorio e con cui vengono definiti progetti specifici, permettendo così a Laureus di garantire l’accesso gratuito alle attività sportive ed educative ai minori a rischio.
Calcio, basket, karate, e vela, dal quartiere Giambellino di Milano all’Esquilino di Roma: i progetti ogni anno coinvolgono migliaia di bambini in oltre 20 discipline sportive diverse, grazie a cui i ragazzi hanno la possibilità di apprendere valori come il rispetto delle regole, degli altri e delle diversità culturali; la capacità di condividere e di integrarsi, sviluppando un senso di appartenenza alla comunità.

Fondazione Laureus è una Fondazione internazionale nata con l’obiettivo di aiutare i giovani a superare i limiti posti da difficili problemi sociali quali povertà, dispersione scolastica, guerra, violenza, abuso di droghe, discriminazione e AIDS.
La sezione italiana di Laureus nasce nel 2005 per operare nelle periferie di Milano, Roma, Napoli e Torino a supporto di minori che vivono in realtà di forte deprivazione socioeconomica, veicolando la cultura dello sport non solo come attività ludica, ma come potente strumento educativo. In 14 anni di attività – avvalendosi di una rete socio-sportiva
che include più di 30 associazioni sportive e 20 scuole – Laureus Italia ha coinvolto migliaia di bambini che hanno potuto sperimentare oltre 20 differenti discipline sportive.
www.laureus.it

Scenario:
˃ Oltre 14.000 alunni hanno abbandonato la scuola secondaria di primo grado (scuola media) – fonte MIUR 2015-17
˃ 53% dei ragazzi tra gli 11 e i 17 anni sono stati vittime di episodi di bullismo – fonte Istat 2014
Dall’8 al 30 settembre 2019, inviando un SMS al numero solidale 45581 si può sostenere la Fondazione Laureus donando 2 € da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali; il valore della donazione sarà di 5 € per ogni chiamata da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile e di 5 o 10 € per ciascuna chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, Tiscali.

1 Condivisioni

Articoli

“Venezia. Infinita avanguardia”: l’evento al cinema

"Venezia. Infinita avanguardia", il film documentario con la partecipazione straordinaria di Carlo Cecchi e Hania Rani e la voce narrante di Lella Costa  In arrivo...

Arianna Sanesi: “Una pazienza selvaggia”, mostra fotografica

Arianna Sanesi espone ventuno opere fotografiche  Red Lab Gallery di via Solari 46 a Milano apre la nuova stagione espositiva con la mostra di Arianna...

“Aria pt. 8”, il nuovo brano della band di origini umbre Please Diana

Da venerdì 24 settembre sarà disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “Aria pt. 8” (JAP Records), il nuovo brano della band di...

Resta Connesso

1,438FansLike
396FollowersFollow
129FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

“Venezia. Infinita avanguardia”: l’evento al cinema

"Venezia. Infinita avanguardia", il film documentario con la partecipazione straordinaria di Carlo Cecchi e Hania Rani e la voce narrante di Lella Costa  In arrivo...

Arianna Sanesi: “Una pazienza selvaggia”, mostra fotografica

Arianna Sanesi espone ventuno opere fotografiche  Red Lab Gallery di via Solari 46 a Milano apre la nuova stagione espositiva con la mostra di Arianna...

“Aria pt. 8”, il nuovo brano della band di origini umbre Please Diana

Da venerdì 24 settembre sarà disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “Aria pt. 8” (JAP Records), il nuovo brano della band di...

“Happy Gospel” di Sebaa da oggi è anche un video

Dopo l'anteprima per il sito de Le Rane, è disponibile su Youtube il nuovo video di Sebaa per il suo nuovo singolo dal titolo...

Enrico Brignano – Tour autunnale : “Un’ora sola vi vorrei”

Enrico Brignano in Tournée Enrico Brignano riprogramma - in conformità alle disposizioni ministeriali in merito alle capienze Covid - il calendario delle prime due tappe...