Pedalando ai piedi del Cervino

cervino
cervino

Sono molti gli appassionati che scelgono la conca del Breuil  per soddisfare le proprie esigenze sportive come lo sci, l’alpinismo, il trekking in quota con le sue numerose passeggiate, le  discese in MTB e fra queste  quest’anno si ripete la classicissima “Maxiavalanche” (30-31 luglio), la gara di ruote artigliate unica nel suo genere, con partenza dai 3.500 metri del ghiacciaio di Plateau  Rosà, su tracciato innevato, ed arrivo in Cervinia paese.

Attualmente i percorsi disponibili nel “Bike Park del Cervino” sono: “Trail 1″ (Plan Maison-Cervinia con i tracciati “1A”, “1B” e “1C”) e “Trail 2″ (Cime Bianche Laghi-Cervinia); “Cieloalto 2″, “Layet Trail” e “Tracciato Vecchio Trenino” sono invece bellissime varianti del “Trail 2″.

A questi percorsi si aggiungono  “Alpage Trial”, “Tracciato della Manda” e “I magici scorci di  Promoron”, nome quest’ultimo che dà l’idea di quello che è possibile ammirare in sella alla propria bici. In quota, la neve abbondante non ha ancora consentito l’apertura del “Dark Trail” (Plateau Rosà-Cervinia, il tracciato della Maxiavalanche).

Il bike-pass giornaliero è in vendita a euro 20,00; mattutino e pomeridiano euro16,00. La società impianti Cervino propone inoltre anche uno speciale pacchetto “giornaliero MTB con panino e bibita” a 23,00 euro  (valido sul tronco funiviario Cervinia-Plan Maison-Cime Bianche Laghi”).

Tutte le informazioni con cartine piste e video sul sito www.cervinia.it