FISORCHESTRA ITALIANA

 

La Fisorchestra Italiana, composta prevalentemente da fisarmoniche, nasce nel 1988 grazie alla passione di alcuni fisarmonicisti di Cinisello Balsamo. La formazione d’origine prevede una struttura limitata alle sole fisarmoniche nelle canoniche 4 sezioni in aggiunta al basso ritmico. Dal 1996, grazie alla direzione del Maestro Vincenzo Mininno, l’organico aumenta (oltre 20 elementi) con l’ingresso di fiati, percussioni, tastiera. http://www.fisorchestraitaliana.it/site/

 

BIOGRAFIA M° VINCENZO MININNO

Nato a Corato (Ba), si diploma al Conservatorio G.Verdi di Milano in percussioni e pianoforte. Nella sua lunga carriera ha suonato con l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano,  l’orchestra del Teatro Reggio di Torino, le Orchestre Sinfoniche della Rai di Milano, Napoli e Roma; con l’orchestra dei solisti Veneti, l’orchestra dei Pomeriggi musicali di Milano per 15 anni e con l’orchestra Angelicum di Milano. Inoltre, è stato primo Timpanista dell’orchestra dei Fiati del Comune di Milano dirigendo poi questa bellissima formazione per due anni.

Dal 1980 suona nell’orchestra Sinfonica della Televisione Svizzera Italiana come Timpanista, con la quale ha inciso numerosi dischi. Nel 1984 è stato vincitore del concorso di Primo Timpanista dell’orchestra Sinfonica Siciliana di Palermo. Ha collaborato con il Piccolo Teatro di Milano con il famoso regista G. Strehler. 

Ha suonato al Festival jazz di Brescia come vibrafonista solista, con l’orchestra “New Orleans Jazz “ diretta da Frank Sinatra Jr. e con la Filarmonica di Berlino sotto la direzione del M° Leonard Bernstein, al Festival Jazz di Locarno con Ray Charles e Ferguson, 

con il grande batterista Jazz Max Roach e con il grande musicista argentino Astor Piazzolla e nell’ambito del Festival del Jazz di Lugano nel 1996 con il quartetto Dave Brubek. Dal 1995 dirige con grande successo  la Fisorchestra Italiana .