Ballet Preljocaj

 

Suivront mille ans de calme

Coreografia per 21 ballerini
Coreografia: Angelin Preljocaj

Musica: Laurent Garnier

(ad eccezione di Les Anges di Benjamin Rippert e Sonata al chiaro di luna di Ludwing Van Beethoven – mixaggio Scan X)

Scenografia: Subodh Gupta

Costumi: Igor Chapurin

Luci: Cécile Giovansili

 

Teatro degli Arcimboldi di Milano

V.le dell’Innovazione 20 – Milano

 

Venerdì 17 e sabato 18 febbraio 2012

ore 21:00

Suivront mille ans de calme è percorso da una vena poetica e impressionista ed è un lavoro conseguente alla lettura assidua ma non ragionata dell’Apocalisse. Non bisogna quindi cercarvi immagini o stereotipi direttamente legati al famoso testo di San Giovanni. Fonte feconda d’ispirazione, la parola stessa Apocalisse che evoca l’idea di rivelare, di svelare o di mettere in evidenza elementi presenti nella nostra realtà ma sottratti ai nostri sguardi. Il balletto vuole cioè evocare ciò che risiede nelle pieghe delle nostre esistenze piuttosto che profetizzare catastrofi, irrimediabili distruzioni o l’imminenza della fine dei tempi. La danza, arte dell’indicibile per eccellenza, sottolinea implacabilmente l’entropia delle molecole che è nelle nostre carni e che annuncia l’Apocalisse dei corpi. Stigmatizza i nostri rituali e rivela l’incongruità delle nostre posizioni d’ordine sociale, religioso e pagano. Suivront mille ans de calme cerca di sfiorare questa deriva cieca di corpi, sballottati da ideali e da credenze un po’ perdute tra le righe dell’Apocalisse”.

Biglietti  da euro 24,00 a euro 40,00 (+ prevendita)

Sono previste riduzioni per giovani, gruppi e anziani.

Ufficio Gruppi – e-mail gruppi@ipomeriggi.it – tel. 02.64.11.42.213