Io e Dio

Autore: Vito Mancuso

Edizione: Garzanti, 2011

28 novembre 2011, di Elisa Zini – Vito Mancuso vende in 4 settimane più di 80.000 copie con il suo ultimo libro “Io e Dio” e la discussione in merito ai temi trattati si accende. Mancuso è dottore in teologia sistematica ed è docente di Teologia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell’Università San Raffaele di Milano.

“Una guida dei perplessi” la definisce Mancuso: “Questo libro nasce dalla consapevolezza della gravità del tempo che l’Occidente sta vivendo”. Un libro colto capace di farsi strada nella parte più recondita della nostra anima, fino a raggiungere l’intima essenza dell’essere  umano. “Io e Dio”, in seconda ristampa dopo la sola prima settimana, ha conquistato i lettori con umiltà, con l’eleganza e rispetto. Un saggio complesso che si legge agevolmente. I lettori, guidati dalle parole di Vito Mancuso, sono in grado di avvicinarsi alla filosofia, alla religione e alla teologia riflettendo sulla complessità del vivere, nella ricerca di una fede che ha sete d’amore, di libertà e giustizia. Una affannosa ricerca di un dialogo, di una condivisione vera, profonda, sempre più difficile nel mondo odierno. Mancuso non regala risposte consolatorie: critica sia l’autoritarismo delle gerarchie religione sia lo scientismo ateo e semplicistico.

“Il mio obiettivo” scrive nel suo libro Vito Mancuso “è contribuire a far sì che la mente contemporanea possa tornare a pensare insieme Dio e il mondo, Dio e Io, come un unico sommo mistero, quello della generazione della vita, dell’intelligenza, della libertà, del bene, dell’amore. E’ per me l’unica autentica modalità di essere fedeli a entrambi, a Dio e al mondo, e di raggiungere quella serenità interiore che è il vero tesoro in cielo”.