Mostra del bitto

Di Carlo Torriani – Nei giorni 14-15-16 ottobre 2011  si terrà a Morbegno in Valtellina (Sondrio) la 104° edizione della Mostra del Bitto. Si tratta di una rassegna che vuole far conoscere al pubblico i propri pregiati prodotti del territorio e incontrare i vari fabbricanti che descrivono la realizzazione dei loro prodotti, di come nascono, ed accompagnare gli appassionati dell’enogastronomia attraverso il percorso di degustazioni. Il re della rassegna sarà il formaggio Bitto unitamente al altri tipici formaggi . Ovviamente saranno di scena anche i vini, la bresaola, le mele, i pizzoccheri, il miele, le conserve alimentari, i dolci, le confetture, i funghi e le grappe.

La Regione Lombardia ha riconosciuto la provincia di Sondrio zona dalle inestimabili ricchezze enogastronomiche riunite nel Distretto Agroalimentare di Qualità che già aveva una predisposizione nei Consorzi, cioè fare una rete con etichettatura per dare valore per la sicurezza e la garanzia agli acquirenti del prodotto con 300 specialità, compresi i vini lombardi. Si tratta di un comparto che riunisce 70 aziende con un fatturato di circa 700 milioni di euro.

La rassegna è anche l’occasione per le varie cooperative  di valorizzare i propri prodotti e darle notorietà nonché quello di conservare l’ambiente e il riconoscimento del lavoro che viene svolto sugli alpeggi.  

Nel corso della manifestazione sarà possibile degustare grandi vini con i grandi formaggi, un binomio alla scoperta tra grandi Riserve e le migliori forme valtellinesi. Sarà presente anche la Mostra Zootecnica Regionale della Razza Bruno dove i migliori capi di bestiame garantiscono la materia prima per i formaggi. A disposizione bambini ci saranno dei cavalli dove incaricati

insegneranno i segreti della  sella per i futuri cavalieri. E sempre nei tre giorni si terranno convegni e seminari  con esperti del settore agroalimentare e consumatori.