Orio al Serio è ora Caravaggio

Aeroporto di Bergamo

ENAC ha reso noto di aver ratificato il provvedimento di intitolazione dell’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio al pittore Michelangelo Merisi, detto “il Caravaggio”, accogliendo l’istanza inoltrata nel corso del 2010 da SACBO in occasione del 400esimo anniversario della morte dell’artista, sulla base della proposta formulata dal presidente della Provincia di Bergamo, Ettore Pirovano, condivisa dal consiglio provinciale, e recependo i pareri favorevoli espressi dai Comuni ricadenti sul sedime aeroportuale (Bergamo, Orio al Serio, Seriate, Grassobbio, Azzano San Paolo) e, ultimo in ordine di tempo, del presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni.

A fare data da oggi, 23 marzo 2011, lo scalo bergamasco assume la denominazione “Il Caravaggio International Airport Bergamo Orio al Serio”.  La firma al provvedimento, ufficializzato con apposita ordinanza da parte della Direzione Aeroportuale Enac  Bergamo-Brescia, fa seguito alle indicazioni pervenute dalla direzione centrale dell’Ente Nazionale Aviazione Civile a Roma.

La favorevole conclusione dell’iter burocratico è motivo di soddisfazione e orgoglio e conferma la validità della scelta, certamente non facile ma operata collegialmente dagli azionisti di SACBO unitamente ai rappresentanti delle Istituzioni locali. Va ricordato come la terra bergamasca, nel corso dei secoli e fino ai nostri giorni, abbia dato i natali a figure di grande spessore e notorietà a livello mondiale. Aver indicato il Caravaggio risponde alla volontà di celebrare uno dei massimi interpreti di sempre dell’arte figurativa, dall’inconfondibile stile pittorico ispirato alla luce e caratterizzato da forte verismo religioso, la cui fama e il cui nome, ora legato anche all’Aeroporto di Orio al Serio, contribuirà ad allargare la conoscenza del grande patrimonio culturale, artistico, architettonico custodito dal territorio bergamasco.

Fregiarsi di tale prestigiosa denominazione consente di celebrare degnamente i 40 anni di attività di SACBO e dell’atto di riconoscimento dello status di aeroporto civile. L’accostamento a Caravaggio conferisce, inoltre, alla crescita e all’affermazione dello scalo bergamasco nel panorama del trasporto aereo, l’etichetta di piena internazionalizzazione che  assume ancora più valore in vista di Expo 2015 e di altri importanti appuntamenti attesi a Bergamo e in Lombardia.

 

Lascia una risposta