Aj – Vanoli

Hawkins in azione

Milano, 12 maggio 2011 di Alessandro Tanetti

Ultima partita casalinga di stagione regolare per l’olimpia . In settimana Coach Dan Peterson ha definito la partita come un buon banco di prova in vista dei play off , poiché Cremona dovrebbe giocarsi le ultime possibilità di accedere ai Play Off. Causa indisponibilità del Forum di Assago si gioca al PalaSharp di Lampugnano

Milano in queste due ultime partite attende di conoscere l’avversario ai play off.

Eze Pecherov Maciulis Jaaber e Hawkins in quintetto per Milano  che parte piuttosto molle in difesa, lasciando spazio alle penetrazioni di Cremona che scappa sul 10-7 Pecherov paga con la panchina immediata le mancate difese su Milic. E’ un buon Hawkins che guida il parziale grazie soprattutto a un grande assist per Rocca e una schiacciata favorita da un blocco monumentale portato da Eze.Prova a scappare l’Armani alzando l’intensità in difesa. Il risultato è un parziale di 17-2 che porta alla chiusura del quarto sul 29-17
Mahoric sembra non trovare contromisure in difesa, lasciando a Milano l’ 85% da 2 e unn onesto 2 su 5 da tre. Con un paio di canestri fortunosi Cremona tenta di risalire la china fino al -9 ma una tripla di Hawkins ristabilisce il vantaggio in doppia cifra. Una super stoppata e una tripla del Falco spezzano la monotonia dettata dall’ eccessiva superiorità di Milano. All’intervallo lungo si arriva sul 54-38 .Spiccano il 5 su 5 di Eze, i 13 punti di Hawkins, col 70% al tiro e i 7 rimbalzi di Rocca

Maciulis apre le danze con una tripla e un recupero a inizio secondo tempo. Eze fa 6 su 6 e <Cremona continua a non incidere in attacco, grazie anche allo strapotere fisico e alle rotazioni quasi infinite dei lunghi di Milano. Solo Rowlad prova a impedire la mattanza con 5 punti in fila e un paio di recuperi. Grazie a lui Cremona riesce a risalire fino al 67-54 e prova a crederci. Ma Hawkins, finalmente in buona forma, rimette le cose a posto fino al + 15
A 8.56 dal termine un brutto infortunio al ginocchio destro fa terminare anzi tempo la partita ( e la stagione ?) a Jonas Maciulis che esce da Lampugnano in barella.Cremona completa l’opera di riavvicinamento arrivando al -11 grazie alle difese di Mahoric ma è il solito Eze con una schiacciata dopo aver preso la linea di fondo con l’ agilità di un ala piccola e una stoppata ad altezze stratosferiche che domina sottocanestro e  tiene a distanza i gialloblu. Jaaber ci mette del suo con due triple. A 5 minuti Milano torna sul +24 e senza ulteriori sussulti porta a casa i due punti con il finale di 92-74

 

Da segnalare la sconfitta di Cantù a Treviso che riaccende una piccola speranza per il secondo posto in stagione regolare.

 

In Conferenza

Mahoric:
Prima di tutto congratulazioni a Milano per la vittoria, questa sera, Milano era troppo forte per noi, non abbiamo avuto una buona partenza in difesa e questo ci è costato la vittoria L’ultima Chance per tornare in partita l’abbiamo avuta a cavallo dell’infortunio di Maciulis dove avevamo l’inerzia della partita.

In bocca al lupo a Milano e a Coach Peterson per i Play Off

 

Peterson:

Si è in attesa di conoscere l’entità dell’infortunio di Maciulis che sta facendo esami strumentali. Buona partita, grazie a una buona intensità. Abbiamo sprecato alcune occasioni, e dobbiamo lavorare su questo.  Abbiamo cercato di gestire il minutaggio in ottica Play Off. Nessun giocatore al di sopra dei 30 minuti per gestire partite ogni due giorni. Vista l’assenza di Mancinelli siamo ancor più contenti. Cercheremo ora di andare a Pesaro a vincere per avere qualche piccola possibilità del secondo posto

Visto l’infortunio di Maciulis, per il quale sono preoccupato, penseremo a qualcosa, magari Mancinelli 3 e Rocca 4. Oppure vedere cosa offre il mercato.

 

 

Pagelle

Eze 7.5;  Maciulis 6 ; Jaaber 7;  Pecherov 5;  Mordente 6; Rocca 7; Greer 6; Petravicius 6  Hawkins 8