Concerto di Natale: Catherine Russell

CatherineRussell4  13 dic
Il Wall Street Journal l’ha definita “The best blues and jazz singer going today”.
Domenica 13 Dicembre 2015, alle ore 11.00, presso il Teatro Manzoni di Milano (via Manzoni, 42), per  Concerto di Natale, “Aperitivo in Concerto” presenta  il primo ed unico recital in Italia di un’eccezionale interprete vocale: Catherine Russell.

Beniamina del pubblico newyorkese, vincitrice di un premio Grammy, star ospite ormai fissa del Lincoln Center, della Carnegie Hall e delle stagioni musicali firmate da Wynton Marsalis, Catherine Russell è una fra le più grandi cantanti americane sulla scena internazionale.

Figlia d’arte (la madre era Carline Ray, contrabbassista di Mary Lou Williams, il padre era il celebre band leader Luis Russell, a lungo direttore dell’orchestra di Louis Armstrong), per anni partner vocale in concerti e incisioni discografiche di David Bowie, la Russell è una straordinaria interprete del repertorio africano-americano degli anni Venti e Trenta.

E proprio nella Harlem della Swing Era ci condurrà questo appassionante concerto, in cui la Russell è sostenuta da un gruppo di straordinari solisti e specialisti come il celebre chitarrista e arrangiatore Matt Munisteri (che molti ricorderanno più volte al Teatro Manzoni, sia come leader che come sideman della Millennium Territory Orchestra di Steven Bernstein) e il trombettista Jon-Erik Kellso.

Prevendita
Biglietto intero   € 12                        .
Ridotto giovani    € 8
alla cassa del Teatro
Numero Verde 800-914350
Online
www.teatromanzoni.it
www.Ticketone.it + Call Center 892.101

Roger Kellaway per Aperitivo in Concerto

Roger Kellaway2_ 29 nov
Domenica 29 novembre 2015, alle ore 11.00, presso il Teatro Manzoni di Milano (via Manzoni, 42), “Aperitivo in Concerto” presenta il primo concerto in Italia di un leggendario protagonista della storia del jazz: il pianista Roger Kellaway.
Kellaway è un artista straordinario, un affascinante narratore musicale, un virtuoso dalla tecnica eccezionale, un sopraffino conoscitore degli standard e di tutti gli stili del jazz, che si è a lungo tenuto in qualche modo “nascosto”, scegliendo di non apparire alla ribalta e lavorando come direttore musicale – grazie alla sua sapienza di compositore e arrangiatore – di artisti popolari di grande rilievo, da Bobby Darin (non a caso egli è stato il consulente per il film Beyond the Sea, interpretato da Kevin Spacey e dedicato proprio a Darin) a Barbra Streisand, da Paul McCartney a Van Morrison, Joni Mitchell, Liza Minnelli, Tony Bennett.

Dopo studi di pianoforte e contrabbasso al New England Conservatory di Boston, Kellaway esordisce professionalmente con il cornettista Jimmy Partland. Inizia poi una carriera concertistica che lo porta a collaborare con artisti del calibro di Kai Winding e J. J. Johnson, Al Cohn e Zoot Sims, Clark Terry e Bob Brookmeyer. Incide inoltre con Wes Montgomery, Sonny Rollins, Ben Webster, Maynard Ferguson, Kenny Burrell, Herbie Mann, Mark Murphy.

Prevendita
Biglietto intero   € 12+ 1 prv
Ridotto giovani    € 8 + 1 prv
alla cassa del Teatro
Numero Verde 800-914350
Online
www.teatromanzoni.it
www.Ticketone.it + Call Center 892.101

Manzoni Cultura – Giancarlo Giannini

giancarlo-giannini-05 - Copia
Dopo il successo della scorsa stagione, torna nel cartellone del Teatro Manzoni il prestigioso appuntamento: Manzoni Cultura.
Otto lunedì dedicati a grandi personaggi dello Spettacolo e della Cultura italiana che si raccontano per una sera, intervistati da Edoardo Sylos Labini. Un incontro inedito dove gli otto protagonisti sveleranno al pubblico alcuni aneddoti della loro carriera, con immagini di repertorio e le musiche mixate dal vivo dal DJ Paul Vallery. Un avvincente faccia a faccia dove il pubblico potrà interagire con alcuni dei volti più noti e amati del nostro Paese.

Il 23 Novembre l’appuntamento è con Giancarlo Giannini, attore, icona del cinema italiano nel mondo.
Dai suoi inizi all’Accademia  Nazionale di Arte Drammatica Silvio D’Amico, alla nomination al premio Oscar come miglior attore per “Pasqualino Settebellezze” di Lina Wertmüller. La sua straordinaria carriera è una carrellata di successi accanto ai più grandi registi del mondo.

Rappresentante di una grandissima tradizione di attori di classe, è anche perito elettronico, inventore, fotografo, pittore, nonché incontrastato “Re del Pesto”.  Questo e altre mille cose è Giancarlo Giannini, un artista dal fascino unico che si racconterà nel salotto del Manzoni, seducendo come sempre il pubblico, in una serata da non perdere.
Manzoni Cultura è…Cinema.

TEATRO MANZONI   Lunedì  23 novembre  2015  –  ore 21,00
BIGLIETTO posto unico  € 10,00

 

“Aperitivo in Concerto” al Manzoni – Marc Ribot

Marc Ribot1 22 no
Domenica 22 novembre 2015, alle ore 11.00, presso il Teatro Manzoni di Milano (via Manzoni, 42), con il suo terzo appuntamento “Aperitivo in Concerto” presenta un grandissimo e atteso ritorno.
Dalla teoria armolodica di Ornette Coleman all’energico ma poetico sound del soul di Philadelphia degli anni Settanta, il Philly sound degli O’Jays, degli MFSB, di Gamble & Huff: attorniato da una eccellente sezione d’archi (proveniente dallo straordinario ensemble milanese Sentieri Selvaggi) e da virtuosi come il batterista Grant Calvin Weston, il fenomenale bassista Jamaladeen Tacuma e la straordinaria e sempre più apprezzata chitarrista Mary Halvorson, l’ormai leggendario chitarrista Marc Ribot torna a Milano e compie una rilettura ardita e trascinante di alcuni superbi decenni di storia musicale americana che hanno saputo entusiasmare generazioni di ascoltatori in tutto il mondo.

L’artista riesplora questo repertorio così ricco e sofisticato, dove trova non poche radici della cultura musicale popolare di oggi. Perché non si tratta di un tuffo nel passato, ma di un indispensabile approfondimento del presente.  Un concerto semplicemente imperdibile.

Info Stagione 2015-2016 :

Prevendita biglietti
Biglietto intero € 12 + € 1 prev.
Ridotto giovani € 8 + € 1 prev.
dal 12 ottobre
alla cassa del Teatro
posti fissi e numerati
Numero Verde 800-914350
Online
www.aperitivoinconcerto.com
www.teatromanzoni.it
www.Ticketone.it + Call Center 892.101
www.aperitivoinconcerto.com

 

TI RICORDI IL VARIETA’?

Lunedì 14 Maggio andrà in scena al Teatro Manzoni di Milano “Ti ricordi il
Varietà?”, un evento speciale per riportare in teatro attraverso la vita e la figura
del grande Nino Manfredi, la storia del Varietà italiano.
Un’idea originale di Vittorio Gucci e Daria Pesce a sostegno dell’associazione
Vivalavita Onlus. Uno spettacolo con tutte le caratteristiche adatte a coinvolgere
il pubblico in una serata divertente ed emozionante. Una serata per Cantare, per
Ridere, per Riflettere.
Uno show moderno e attuale ma dalle forti suggestioni con un grande cast: gli
autori Lugi Albertelli, Giorgio Vignali e Vittorio Gucci, la regia di Riccardo Recchia
ed il Maestro d’orchestra Vince Tempera.
Attraverso la brillante conduzione dello show man Vittorio Gucci si rivivono le
magistrali interpretazioni di Nino nell’ambito della rivista teatrale, delle commedie
musicali, delle prime serate televisive e dei suoi film.
Atmosfere ed emozioni mai dimenticate saranno riproposte attraverso le sue
canzoni e gli spezzoni dei suoi personaggi cinematografici e televisivi.
Ricordando e riproponendo nel corso della serata anche gli altri grandi della
rivista e dello spettacolo, si avrà un quadro completo dell’Italia dagli anni del
dopoguerra all’Italia d’oggi.
Si riderà, si rifletterà e perché no? ci si commuoverà, perché questo è il messaggio
che Nino ci ha sempre insegnato e suggerito attraverso la sua arte.
I monologhi di famosi attori comici di Zelig e di Colorado Max Pieriboni, Leonardo
Manera, Paolo Migone, Giancarlo Kalabrugovic, Giorgio Verduci, Renato
Converso, Francesco Rizzuto, la voce di Annalisa Minetti, la Big Bang diretta dal
Maestro Vince Tempera e le immancabili soubrette, Mizi e Luzy dimostreranno che
il Varietà è sempre vivo e scorre impetuoso nelle vene del popolo italiano.
Il grillo parlante, la voce di Demo Mura, sarà la voce della memoria del Varietà
italiano e racconterà i formidabili anni di un paese in crescente sviluppo
economico, culturale e sociale interloquendo con un immaginario dialogo con
Nino ed il conduttore Vittorio Gucci.
Due ore di spettacolo nel filone della memoria e della nostalgia, ma senza
retorica.
http://www.tiricordiilvarieta.it/
http://www.facebook.com/TiRicordiIlVarieta