Mika: Una canzone dedicata a Sanremo

Mika
Mika

Mika continua le anticipazioni sul suo nuovo album pubblicando un’altra canzone intitolata SANREMO.

“La canzone è proprio dedicata alla prima città che ho visitato in Italia, è una cartolina della mia infanzia. Parla delle vacanze che facevamo in famiglia, quando eravamo ospiti in Costa Azzurra da una zia che ci faceva un po’ pesare la nostra presenza. Allora mia mamma caricava sulla sua auto tutti noi bambini e le sue amiche e ci portava in gita a Sanremo, che costava meno ed era accogliente per una famiglia bohémien come la nostra. Dall’idea di evasione di quelle gite, è nata l’ispirazione di Sanremo. Questa canzone si può riferire a qualsiasi persona che cerchi compagnia, abbia bisogno di un attimo per stare bene, rilassarsi con un aperitivo in riva al mare, trovare nuova gioia. Sanremo è anche la prima città in cui abbia mai cantato in Italia, mi sono esibito al Festival una settimana prima che uscisse il mio primo album, per cui il legame è ancora più forte”.

In attesa di scoprire l’album per intero, sono già uscite la hit estiva Ice Cream, l’enigmatica e struggente Tiny Love e appunto Sanremo. Sono già usciti i video delle prime due, mentre il video di Sanremo è stato girato lo scorso week-end e sarà presto disponibile. Di prossima pubblicazione sono Dear Jealousy e Tomorrow. Quest’ultima sarà il singolo ufficiale di lancio dell’album.

Frutto di due anni di scrittura tra le pareti domestiche tra Miami, Londra e la campagna toscana, My Name Is Michael Holbrook ci porterà a scoprire l’essenza dell’identità di Mika, a partire dal suo nome anagrafico, passando per i rapporti familiari e un bagaglio di piccole e grandi esperienze, tra momenti di leggerezza e struggenti episodi chiave della sua vita e della sua famiglia, come spiega Mika stesso:

“Sono andato alla ricerca di chi avrei potuto essere, se non fossi stato Mika. Certi artisti si cimentano con un alter ego artistico, dal grandioso David Bowie con Ziggy Stardust, fino a Beyoncé con Sasha Fierce. Io ho fatto il contrario, sono andato a scoprire l’uomo dietro l’artista.”

A dodici anni dal debutto stellare di Life In Cartoon Motion che fu lanciato dalla hit colossale Grace Kelly, il nuovo progetto arriva dopo 4 album in studio, 1 album in concerto sinfonico, 1 raccolta antologica, 23 singoli e 4 DVD live che gli hanno fruttato certificazioni d’oro e di platino in 32 Paesi del mondo per oltre 10 milioni di dischi venduti.

Questa settimana Mika inizia il Tiny Love Tiny Tour, un tour teatrale nel Nord America con date sold out a New York, Los Angeles,. San Francisco, Montreal e Città del Messico. A Novembre porterà le nuove canzoni e i suoi straordinari successi in un tour a grande scala, con uno spettacolo in giro per l’Europa. Il Revelation Tour comincia a Londra il 10 Novembre, per proseguire in Spagna, Francia, Italia, Svizzera, Olanda, Belgio e Lussemburgo. Il tour italiano promosso da Barley Arts si articolerà in ben 12 tappe nelle grandi arene di altrettante città, un record per un artista internazionale di grosso calibro.

Dom 24 Novembre 2019 – TORINO – Pala Alpitour
Mar 26 Novembre 2019 – ANCONA – PalaPrometeo
Mer 27 Novembre 2019 – ROMA – Palazzo dello Sport
Ven 29 Novembre 2019 – CASALECCHIO DI RENO (BOLOGNA) – Unipol Arena
Sab 30 Novembre 2019 – MONTICHIARI (BRESCIA) – PalaGeorge
Lun 2 Dicembre 2019 – LIVORNO – Modigliani Forum
Mar 3 Dicembre 2019 – ASSAGO (MILANO) – Mediolanum Forum
Sab 1° Febbraio 2020 – PADOVA – Kioene Arena
Dom 2 Febbraio 2020 – BOLZANO – PalaOnda
Mer 5 Febbraio 2020 – NAPOLI – Teatro PalaPartenope
Ven 7 Febbraio 2020 – BARI – Palaflorio
Sab 8 Febbraio 2020 – REGGIO CALABRIA – Palacalafiore

Il giro proseguirà nella primavera del 2020 negli Stati Uniti, in Canada, Sud America, Giappone, Cina e Korea.
“Anche il titolo del tour si collega al mio percorso di ricerca identitaria e – per l’appunto – rivelazione che ho intrapreso in questa nuova avventura artistica. Sto preparando uno spettacolo ricco di sorprese, forte delle esperienze e del bagaglio acquisito con i miei spettacoli televisivi, ma riportando la musica al centro di tutto. In Italia, poi, per me sarà una emozione viaggiare da un estremo all’altro della penisola. Con Stasera CasaMika vi ho invitati tutti a fare festa a casa mia, stavolta sarò io a venire a casa vostra. Verrò bussando alla vostra porta, città per città. Spero mi accoglierete.”

Le prevendite al pubblico di ogni data del tour italiano saranno aperte sui tre circuiti Vivaticket, Ticketmaster e Ticketone.

Jova Beach Party: informazioni utili

jovanotti_beach_party-
jovanotti_beach_party-

Martedì 30 luglio e sabato 31 agosto: le due tappe del JOVA BEACH PARTY alla Spiaggia del Muraglione di Viareggio si avvicinano e cresce l’attesa tra i fan. Ci sono ancora biglietti? Come arrivo? A che ora parte il treno? Di seguito tante informazioni utili.

DISPONIBILITÀ BIGLIETTI – Ce ne sono ancora, per entrambe le date, si possono acquistare nei punti vendita di BOX OFFICE TOSCANA (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita – tel. 055.210804) e online su www.ticketone.it (tel. 892.101).

VENITE IN TRENO! La prima raccomandazione è “VENITE IN TRENO”: da oggi si possono acquistare i biglietti ferroviari per entrambe le date e tante sono le soluzioni messe a punto da Trasporto Ferroviario Toscano, Trenitalia, Regione Toscana, RFI, Servizi di Sicurezza Ferroviari e Polfer.

In particolare per il ritorno: ai treni già previsti in orario, si aggiungono 7 TRENI STRAORDINARI in partenza dalle ore 24,55 dalla stazione di Viareggio e diretti a Lucca, La Spezia Centrale, Prato Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Montecatini Terme-Monsummano, Grosseto e Siena. Nessuno resterà a piedi: grazie al monitoraggio dei biglietti acquistati, i treni da/per Viareggio saranno attrezzati per accogliere tutti i passeggeri. I biglietti ferroviari – anche per i treni straordinari – sono disponibili da oggi in tutti i canali di acquisto di Trenitalia (www.trenitalia.com).

Poteva mancare il JOVA BEACH EXPRESS? Noooo. Martedì 30 luglio e sabato 31 agosto sarà attivo anche un treno speciale in partenza alle 11,10 da Chiusi Chianciano Terme: farà tappa nella città del Jova, Cortona, per poi proseguire alla volta di Viareggio (fermate ad Arezzo e Firenze Campo di Marte). Al termine dei concerti effettuerà il percorso al contrario.
Attenzione: i biglietti per il treno speciale Jova Express saranno disponibili nei prossimi giorni solo nei punti vendita di Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita tel. 055.210804).

La stazione di Viareggio dista circa 3 chilometri dalla Spiaggia del Muraglione. Chi non vuole farsi una passeggiata, potrà usufruire dei numerosi bus navetta circolari di collegamento in funzione dalle ore 10.

IN NAVE DALL’ELBA – In nave ai JOVA BEACH PARTY di Viareggio? Chi viene dall’Isola d’Elba potrà salpare alle ore 12 da Portoferraio alla volta di Viareggio sulla nave straordinaria per soli passeggeri – capienza 200 posti – messa a disposizione da Toremar. Il servizio sarà in funzione per entrambe le date, martedì 30 luglio e sabato 31 agosto. La Jova Boat ripartirà da Viareggio subito dopo il concerto, per attraccare a Portoferraio alle 3,45.
A bordo musica e dirette a cura di Radio Italia e servizi in sintonia con i temi ambientali del tour! Biglietti in vendita dal primo giugno (35 euro andata e ritorno, compreso pranzo) sul sito www.toremar.it, presso la biglietteria Toremar di Portoferraio e tramite call-center Toremar 800 304035. Info biglietteria Portoferraio 0565.918080 / 0565.914133 / 800 304035.

IN AUTO – Non potete fare a meno dell’auto? Il Comune di Viareggio ha disposto un piano speciale di gestione della viabilità. Saranno a disposizione 5 aree parcheggio, fuori dalla Darsena di Viareggio: per chi viene da sud sono consigliate le aree PARCHEGGIO 1A, in zona via dei Lecci, il PARCHEGGIO 1B, in via Indipendenza, e il PARCHEGGIO 2, in zona Cotone (uscita autostrada A11 Pisa Nord, proseguire su SS1 direzione Viareggio). Per chi viene da nord suggeriamo il PARCHEGGIO 3, in zona viale Tobino, il

PARCHEGGIO 4A, in zona Cittadella del Carnevale, e il PARCHEGGIO 4B, in viale Einaudi (uscita autostrada A11/A12 Viareggio Camaiore).
Un’area parcheggio disabili sarà in funzione in via Angelo Giorgetti (angolo via Salvatori), a poche centinaia di metri dalla Spiaggia del Muraglione.
Ricordiamo che nei giorni dei JOVA BEACH PARTY, la Darsena di Viareggio sarà chiusa al traffico dalle 10 del mattino. Per chi viene con mezzi propri da evitare assolutamente viale dei Tigli (da sud) e il centro di Viareggio (da nord).

A PIEDI – Siete già in zona? Ecco alcuni percorsi consigliati per raggiungere a piedi la Spiaggia del Muraglione: per chi arriva da Torre del Lago (sud) percorrere il viale dei Tigli, per chi arriva dalla città (nord) percorrere il lungomare fino al ponte ciclopedonale Fausto Coppi, o in alternativa passare da piazza Piero Nieri ed Enrico Paolini e attraversare il ponte di via Guglielmo Oberdan in direzione via Coppino.

IN MOTO E IN BICI – Siete in moto, in scooter? Due parcheggi gratuiti, tutti per voi, in via Coppino e via Petrarca (stadio). Preferite la bici? Se venite da sud prendete la ciclabile di viale dei Tigli, da nord la ciclabile sul lungomare fino al ponte ciclopedonale Fausto Coppi che collega la Darsena. Potrete parcheggiare la bici in viale Europa o nell’area tra via Menini e via Salvatori, vicino al palasport.

IN BUS – Una soluzione comoda? Con Eventi in Bus guida l’autista e arrivate comodi comodi al parcheggio 1B di via Indipendenza. Per orari e partenze consultare il sito www.eventinbus.com.

ORARI – I JOVA BEACH PARTY di Viareggio si svolgeranno martedì 30 luglio e sabato 31 agosto alla Spiaggia del Muraglione, sulla Darsena di Viareggio: si potrà accedere dalle ore 14 (salvo condizioni meteo avverse) dall’ingresso di viale Europa (ai lati della Croce Verde). Un secondo ingresso, dal Molo Marinai d’Italia, sarà riservato ai diversamente abili. I JOVA BEACH PARTY inizieranno alle ore 14 e termineranno alle ore 23.30.

Prodotto e organizzato da Trident, JOVA BEACH PARTY inaugura un nuovo format di concerto, un happening per il nuovo tempo.

JOVA BEACH PARTY è a fianco del WWF in una sfida importante per la Natura e per la salute umana: la lotta all’inquinamento da plastica. Jova Beach e il WWF Natura PlasticFree Tour, saranno quindi insieme per sensibilizzare l’opinione pubblica e offrire soluzioni concrete su una delle principali emergenze ambientali che sta mettendo a rischio molte specie animali e minacciando la salute umana, vista la contaminazione da plastica delle catene alimentari.

In occasione dei JOVA BEACH PARTY, Regione Toscana presenterà alcuni suoi progetti in linea con i temi ambientali e sociali. Tra questi: “Arcipelago pulito”, per la raccolta in mare dei rifiuti di plastica; le campagne per la donazione di sangue e le vaccinazioni; la salvaguardia dei boschi e la lotta agli incendi; le misure a sostegno dell’autonomia dei giovani con il progetto “Giovani Si”.

JOVA BEACH APP – Per dettagli e aggiornamenti scaricate la JOVA BEACH App per Android e IOS realizzata da Trident in collaborazione con Valfrutta – con tanti contenuti in esclusiva e la JOVA BEACH Radio Powered by Radio Italia, un nuovo canale di musica scelta da Lorenzo, programmi registrati e in diretta – o collegatevi al sito www.bitconcerti.it.

Campiello Giovani

Campiello Giovani
Campiello Giovani

Entra nel vivo la 24^ edizione del Campiello Giovani, il concorso letterario rivolto agli aspiranti scrittori tra i 15 e i 22 anni residenti in Italia e all’estero, promosso dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto. La Giuria di Selezione del premio ha selezionato i 25 semifinalisti, scelti tra i circa 200 ragazzi che da tutta la Penisola hanno inviato il loro racconto nel periodo compreso tra ottobre 2018 e gennaio 2019.

I semifinalisti del Campiello Giovani 2019 provengono: 2 dalla Campania, 1 dal Friuli Venezia Giulia, 2 dal Lazio, 6 dalla Lombardia, 1 dalla Puglia, 1 dalla Sardegna, 1 dalla Sicilia ed 11 dal Veneto.

Il Campiello Giovani svolge un’azione di promozione della scrittura e della lettura tra i giovani, offrendo a tanti aspiranti scrittori una prima importante occasione per mettersi in luce. Rappresenta inoltre, grazie anche alla collaborazione con il mondo della scuola, un laboratorio formativo e culturale che favorisce l’incontro ed il confronto tra i giovani accomunati dagli stessi interessi e passioni.

La 24^ edizione del Campiello Giovani ha preso il via ad ottobre 2018 e durante i tre mesi successivi ha visto l’organizzazione di 12 incontri negli istituti scolastici di diverse regioni italiane, ai quali hanno preso parte complessivamente oltre 1.500 ragazzi.

Con la selezione dei 25 si è chiusa la prima fase del concorso. Le prossime tappe prevedono l’annuncio della cinquina finalista venerdì 5 aprile 2019 nel corso di uno spettacolo, condotto dai comici di Zelig, Federico Basso, Davide Paniate ed Alessandro Betti, che si terrà, alle ore 10.00, al Teatro Stabile di Verona. Il Vincitore del Campiello Giovani verrà proclamato a settembre e premiato in occasione della cerimonia conclusiva del Premio Campiello di sabato 14 settembre al Gran Teatro La Fenice di Venezia.

Pfm: “Emotional Tattoos Tour”

PFM_date Americhe_immagine
PFM_date Americhe_immagine

Dopo il travolgente successo delle tappe italiane e giapponesi, PFM – Premiata Forneria Marconi è pronta per attraversare l’Oceano e partire per le Americhe con l’”Emotional Tattoos Tour”, una tournè intensa, che oltre a ripercorrere i più grandi successi del loro vastissimo repertorio, presenterà al pubblico internazionale anche brani tratti dal nuovo album “Emotional Tattoos” (uscito in tutto il mondo il 27 ottobre, per InsideOutMusic/SonyMusic).

Queste le prossime tappe dell’”Emotional Tattoos Tour” (organizzato da D&D concerti):
Prima sarà la volta del Brasile:
19 Aprile a SAN PAOLO (Espaco das Amaericas);
21 Aprile a RIO DE JANEIRO (Vivo Rio);
22 Aprile a BELO HORIZONTE (Cine Brasil);
25 Aprile in Chile CONCEPCION (Teatro de la Universidad de Concepcion);
26 Aprile in Chile SANTIAGO DEL CHILE (Teatro Oriente);
28 Aprile in Argentina a BUENOS AIRES (Teatro Ópera Orbis Seguros);
30 Aprile in Perù a LIMA (Teatro Municipal);
3 Maggio in Messico a CITTÀ DEL MESSICO (BlackBerry Hall);
Per poi trasferirsi negli Usa:
6 Maggio a GETTYSBURG – (Majestic Theater);
7 maggio a NEW YORK CITY (Highlineballroom);
8 maggio a CHICAGO (Reggies Rock Club);
12 Maggio a LEGNANO – Teatro Galleria;
17 Maggio a LONDRA (02 Academy Islington);
18 Maggio SOUTHAMPTON -UK (The 1865);
21 Maggio a PESCARA – Pe (Teatro Massimo);
tour sempre in aggiornamento!

Milano: arriva il “Bus della Libertà”

2moub1aw2afe
2moub1aw2afe

Il “Bus della Libertà” è una iniziativa di CitizenGo e Generazione Famiglia – Le Manif Pour Tous Italia, alla sua seconda edizione dopo i dibattiti e le polemiche che hanno accompagnato varie sue tappe: oggi ad esempio a Torino, dove l’Amministrazione Comunale ha revocato la già concessa e pagata occupazione di suolo pubblico, a poche ore dall’arrivo del Bus.

“Matteo Salvini ha annunciato la sua visita al Bus della Libertà per confrontarsi sui temi della libertà educativa in Italia e del contrasto ai progetti propagandistici “Gender” nelle scuole. – ha dichiarato Filippo Savarese Direttore delle Campagne di CitizenGO Italia – Il Bus della Libertà, pur essendo una iniziativa del tutto apartitica, ha proprio lo scopo di chiedere ai principali attori della campagna elettorale di prendere una posizione chiara su un tema che riteniamo fondamentale e che ancora più lo diventerà nei prossimi anni.”.

Per denunciare la nuova ondata di quella che Papa Francesco ha definito una “colonizzazione ideologica” al pari del nazismo e del comunismo, ritorna in Italia con un secondo tour nazionale il Bus della Libertà di CitizenGO e Generazione Famiglia, attive da anni nel Paese per promuovere e difendere la libertà educativa dei genitori. Il Bus della Libertà è un pullman turistico completamente ricoperto con la scritta cubitale: “Non confondete l’identità sessuale dei bambini”.

Scopo della campagna è sensibilizzare l’opinione pubblica, i media e la politica, sopratutto in questo periodo pre-elettorale, nel quale il Bus chiederà alla classe politica di esprimersi con chiarezza sui temi della campagna.

Durante le tappe saranno regalati migliaia di Vademecum per aiutare i genitori a riconoscere i progetti Gender nelle scuole e a tornare protagonisti dell’educazione dei loro figli.

Il tour proseguirà poi domenica 25 a Verona (Piazza Bra ore 10:30), lunedì 26 a Bologna (Piazza Malpighi ore 12) e Cesena (zona Municipio ore 15), martedì 27 Pescara (Piazza Salotto ore 11) e ritorno a Roma nel primo pomeriggio con l’arrivo davanti alla Corte di Cassazione.

Nei prossimi mesi assisteremo a una nuova ondata di progetti Gender nelle scuole italiane, dalle materne ai licei. Dopo i duri colpi subiti in questi anni grazie alla mobilitazione dei Family Day, il movimento Lesbico-Gay-Bisessuale-Transessuale (LGBT) si sta riorganizzando per tornare alla carica, e le famiglie non possono farsi trovare impreparate. Alla sponsorizzazione da parte di enti governativi come l’UNAR, si aggiungerà una micidiale pressione internazionale, ad esempio da parte dell’UNESCO, il braccio armato dell’ONU sui temi della cultura e dell’educazione, che ha da poco diffuso le nuove linee guida per l’educazione sessuale dei bambini, invitando di fatto a esautorare i genitori di questo loro diritto naturale.

Sarà possibile seguire le tappe del tour anche dalle pagine Facebook e Twitter di CitizenGO Italia e Generazione Famiglia.