Bollate: Seconda stagione cineteatrale nelle scuole

salvatore leone
salvatore leone

Ritorna a Bollate la stagione Cineteatrale per ragazze e ragazzi delle scuole, nata dalla collaborazione tra i docenti e l’Assessore alle Politiche educative Salvatore Leone. Si comincia il 18 gennaio con “La regina della neve”.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di rendere possibile la fruizione, a chilometro zero, di opportunità educative diverse e costruite grazie al coinvolgimento, anche nella fase di ideazione, sia delle scuole che delle Compagnie teatrali operanti nel territorio. Il tutto a un costo contenuto per le famiglie e con una programmazione che, di anno in anno, diventa sempre più ampia e diversificata.

“Si tratta di un’iniziativa in crescita – spiega l’Assessore alle Politiche educative Salvatore Leone – nata dalla collaborazione con il Teatro Splendor e grazie al coinvolgimento dei dirigenti scolastici degli istituti comprensivi con il coordinamento del Comune. Per questa seconda edizione abbiamo pensato a un cartellone decisamente più ricco di incontri e di tecniche espressive, ma l’idea è quella di crescere ancora. Tra le idee in campo, l’apertura delle prossime stagioni teatrali anche dei Comuni vicini, l’organizzazione di un cartellone annuale formato da gruppi spontanei, amatoriali e dell’associazionismo dei genitori; la creazione di un calendario per il fine settimana, a partecipazione autonoma delle famiglie e la promozione di un festival teatrale a dimensione provinciale e/o regionale”.

“Realizzare tutto questo – conclude Leone – richiederà molto tempo e soprattutto la collaborazione di sensibilità diverse. Ovviamente l’apertura dell’Urban Centre offrirà nuove opportunità e anche la possibilità di pensare a tecniche espressive ancora diverse. Come l’organizzazione di concerti e rassegne musicali, tanto amati dai ragazzi e dalle ragazze”.

Bollate: Stagione cineteatrale per ragazze e ragazzi

Cineteatro
Cineteatro

In scena con successo, il primo spettacolo della nuova Stagione teatrale della Città di Bollate per bambine e bambini. Si è svolto questa mattina, al Cineteatro Splendor, in una sala piena di 740 alunni entusiasti, delle scuole primarie e medie di Bollate, lo spettacolo L’UOMO E IL MARE DI PLASTICA della Compagnia teatrale di Sergio Procopio (www.sergioprocopio.it) in collaborazione con l’Associazione culturale G.O.S.T.

Grande soddisfazione espressa dall’assessore alle Politiche educative Salvatore Leone che ha voluto ribadire come “Tale risultato è stato possibile grazie all’impegno e alla determinazione congiunta della nostra Amministrazione, degli Istituti comprensivi e del Teatro Splendor.

Un gruppo di lavoro affiatato che ha progettato e lavorato per molti mesi e che oggi può dirsi molto soddisfatto del traguardo raggiunto. Traguardo che non è una fine ma apre nuove e più articolate possibilità per il futuro“.

Si ricorda che l’iniziativa si è svolta a costo zero per il Comune che ha messo a disposizione il servizio di trasporto per i plessi più periferici.

Prossimo appuntamento: giovedì 16 febbraio, ore 9,30, con la proiezione del film « 1492 – LA SCOPERTA DEL PARADISO”, di Ridley Scott .

Per le classi di scuola secondaria di primo grado. Sempre al Teatro “SPLENDOR“