Bollate e Arese, Variante Varesina

 

francesco vassallo bollate
francesco vassallo bollate

Un’opera che i nostri territori aspettano da almeno 25 anni e che, finalmente, grazie all’impegno della Vice Sindaca metropolitana Arianna Censi, dei settori Progettazione e manutenzione strade, Appalti e Ragioneria della Città metropolitana di Milano vedrà la realizzazione entro i prossimi due anni.

Da tempo abbiamo sostenuto ai tavoli di lavoro con Città Metropolitana, l’urgenza di questo intervento; un’infrastruttura imprescindibile per il nostro territorio, ponendoci con fermezza e determinazione, rendendo evidente la necessità di dare attuazione a questa opera viabilistica, anche a dispetto di coloro che esternavano tutto il proprio scetticismo rispetto alla capacità economica e tecnica di Città metropolitana di riuscire a far fronte a questo impegno: i fatti ci hanno dato ragione.

Siamo persone abituate ad amminstrare con concretezza e senso del dovere i nostri territori e a parlare solo nel momento in cui quanto promesso trova la sua realizzazione.

Oggi quel momento è arrivato. Grazie ad un lavoro di squadra che ha ci ha visti impegnati in prima persona, con la collaborazione e con il superamento degli egoismi localistici, si possono raggiungere risultati importanti.

Ora l’opera seguirà l’iter per l’assegnazione dei lavori che partiranno, verosimilmente, in autunno: quasi tre chilometri di strada per la nuova bretella che libererà i centri abitati di Arese, Ospiate e Baranzate dagli ingenti volumi di traffico calcolati in circa 30.000 veicoli giornalieri e che snoderà il proprio tragitto alle spalle del polo industriale posto sulla via Ghisalba di Ospiate, spostando il flusso automobilistico e trasformando così l’attuale tratto della “Varesina” tra Arese, Bollate e Baranzate in una strada comunale.

Michela Palestra    Francesco Vassallo
Sindaca di Arese     Sindaco di Bollate

Bollate: M’illumino di Meno

Bollate
Bollate

Quest’anno il Comune di Bollate aderisce alla XIV edizione dell’iniziativa M’illumino di Meno promossa da Radio2 e Caterpillar in occasione della Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. Il tema è la bellezza del camminare e dell’andare a piedi, perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo.

Servono 555milioni di passi e anche Bollate vuole dare il suo contributo.
Partecipare, insieme al Comune, all’iniziativa è facile: basta presentarsi davanti alla Biblioteca, in piazza C.A. Dalla Chiesa alle ore 17,45 del 23 febbraio. Da lì incomincia il viaggio bollatese verso il Parco centrale e il calcolo dei passi che, insieme a tutti quelli raccolti in tutta Italia, renderanno possibile a tutti raggiungere simbolicamente la luna a piedi.

L’iniziativa è organizzata dal Settore Sostenibilità ambientale e Arredo urbano del Comune di Bollate con la collaborazione dei bibliotecari, dei Gruppi di cammino, dell’associazione Amici di Castellazzo, del gruppo podistico Avisino Bollate, dell’AVIS sez. di Bollate, Novate, Baranzate, del Gruppo Doppio passo di Ospiate,

Per un impegno in più:
Ecco il decalogo del Comune per risparmiare sui consumi di energia:
 Spegnere le luci quando non servono e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
 Sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
 Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
 Se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
 Ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
 Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
 Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
 Inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
 Utilizzare meno l’automobile e, se possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto.
 Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Prima tappa della Giunta Itinerante

vassallo provincia milano
LA GIUNTA VASSALLO INCONTRA I CITTADINI
La prima tappa della Giunta Itinerante si terrà a OSPIATE (locali della ex sede circoscrizionale)
Lunedì 8 febbraio 2016, ore 21.00 Via Galimberti Ospiate – Bollate
Interverranno il Sindaco di Bollate Francesco Vassallo e gli Assessori della sua Giunta

Durante la serata saranno proposti i seguenti temi:

– Il progetto della Variante ex SS Varesina
- La Viabilità della Circoscrizione
- La ridefinizione di alcuni Servizi sociali sul territorio
- I progetti e il lavoro degli Assessori

Seguono le domande dal pubblico