Torniamo a ballare

Monica Fleri
Monica Fleri

“Riprendiamo a ballare”! E’ questo il pensiero di Monica Fleri, insegnante di balli caraibici e socia di RazzMTazz dance company.

Lei insegnante di ballo da  molti  anni,  ha sperimentato la possibilità effettuare dei corsi on line che porterà comunque avanti anche in fase post Covid, rimane però un’altra cosa potere ballare in un luogo, in una sala da ballo, vicino a delle persone, sentire la musica dal vivo. E’ una sensazione in più di libertà, di coinvolgimento, di presenza.

Cosa ti ha portato a -lanciare questo messaggio- ?

“I balli che insegniamo sono i balli caraibici. Si ballano prettamente in coppia con la bellezza la sensualità e l’eleganza di un contatto tra un cavaliere e una dama. Questo periodo ha fermato tutto e per i professionisti  è stata ed è ancora molto dura. Nonostante tutto abbiamo trovato la soluzione on-line che comunque è una possibilità di ballo. Con la vita frenetica della maggior parte delle persone, molti trovano comodo il fatto di tornare dal lavoro, mettere sul fuoco la cena, spostarsi nella stanza di fianco, cliccare un link e fare  comodamente la propria lezione in casa. Assicuro che non è affatto male. Ovviamente il ballo dal vivo genera un altro tipo  di emozioni e questo ci manca molto”.

Quando pensi, speri, si potrà tornare a ballare caraibico nei locali ?

“Qualcuno dice il 26 giugno  ma non vorrei illudermi. Se fosse così ne saremmo molto felici. Per ora i locali di balli caraibici sono aperti, ci si può sedere, bere qualcosa ed ascoltare la musica”.

Distanziamento e vicinanza. Due estremi opposti..come si potrebbero unire secondo te?

“Per mantenere il distanziamento ci stiamo concentrando nei corsi di pasitos… che adoro. Sono dei passi ballati singolarmente che sono belli sia da ballare che da vedere. Servono per sciogliersi se qualcuno è legato nei movimenti e aiutano tanto. Servono anche durante il ballo di coppia quando il cavaliere decide di lasciare la dama e iniziare una  sfida di pasitos uno di fronte all’altro. E’ una parte del ballo dove puoi esprimere completamente te stesso.  In questo periodo di distanziamento per i balli di coppia qualcuno si è inventato la soluzione delle stringhe elastiche o delle bacchette con degli elastici da infilare nei polsi. E’ un’idea   sicuramente divertente ed alternativa ma personalmente, presa seriamente, non la adotterei  mai. La magia dei nostri balli caraibici  è proprio nel contatto fisico, nella connessione e sintonia che l’uno trova con l’altro ballando. Piuttosto aspettiamo un po’ di più la riapertura”

Cosa ti manca di più delle “serate ballerine”?

“Manca l’energia che si crea quando siamo tutti insieme nella stessa sala di ballo “gozando” la stessa musica. Quando a tante persone tutte insieme piace la stessa cosa.  Il campo vibrazionale si alza molto e lo senti sulla  pelle. È una carica naturale e quello che si crea fa bene allo spirito. Ecco perché a molte persone viene consigliato di iscriversi a un corso di salsa o bachata quando hanno qualche periodo buio nella propria vita. E poi la nostra musica ti mette  allegria.  Mi manca molto anche il contatto fisico del ballo di coppia,  quando trovi una persona con la quale c’è sintonia, il ballo diventa magia e a volte  sembra di volare. Sensazione bellissima”

A chi vuole continuare o iniziare ad imparare in questo periodo, cosa consigli di fare ?

“In questo periodo per chi vuole cominciare un corso di ballo con noi può sfruttare sia la possibilità on-line che dal vivo in sala corsi alle piscine di Limbiate.  In questo periodo insegniamo:  pasitos e movimento di salsa e bachata, gestualità femminile,  balli di animazione per ragazzi,  coreografie pop per bambini,  bachata composition,  coreografie di hip hop,  reggaeton e Dembow , Tabata, easygym.  E Non vediamo l’ora di ricominciare ad insegnare tutta la parte di coppia”

 

Beyoncè: Black Parade è il nuovo singolo

Cover_Black Parade
Cover_Black Parade

Venerdì 19 giugno è uscito a sorpresa “Black Parade”, il nuovo singolo di BEYONCÉ disponibile in radio, in digital download e sulle principali piattaforme streaming.

“Black Parade” è arrivato proprio nel giorno del Juneteenth Day, ovvero la festa che celebra l’abolizione della schiavitù negli Stati Uniti.

«Happy Juneteenth Weekend! I hope we continue to share joy and celebrate each other, even in the midst of struggle. Please continue to remember our beauty, strength and power. BLACK PARADE celebrates you, your voice and your joy and will benefit Black-owned small businesses» ha dichiarato Beyoncé.

Testo:

Written by: Beyoncé, S. Carter, NOVA Wav, Kaydence, Caso, Fresh

Produced by: Derek Dixie

I’m going back to the south

I’m going back back back back

Where my roots ain’t watered down

Growing growing like a baobab tree

Of life on fertile ground

Ancestors put me on game

Ankh charm on gold chains, with my Oshun energy

Drip all on me , Ankara Dashiki print

Hold up don’t I smell like satya, Nag Champa incense

Yeah, pure, ice, ice, ice , ice bust down

Flooded, flooded on my wrist ,ow

Ouu

 

Going up, going up, motherland, motherland, drip on me , ou

Melanin, Melanin, my drip is skin deep like ou

Motherland motherland, motherland, motherland drip on me , ee ya

I can’t forget my history is her story, yeah

 

I Been black, maybe that’s the reason why they always mad, yeah they always mad yeah

Been passed them, I know that’s the reason why they all big mad, and they always have been

Honey come around my way around my hive

Whenever mama say so, mama say

Here I come on my throne sitting high, follow my parade oh, my parade

Talking slick to my folk, Nip that lip like lipo, You hear them swarm and riot?

Bees is known to bite

Now here we come on our throne sitting high

Follow my parade oh, my parade

 

On fours, all black, all chrome, black owned, black tints, matte black

Walk by, my window down, let them see who’s in it, crack a big smile *ding*

Go figure me and jigga fifty’leven children they like chick how?

 

I charge my crystals in a full moon

You can send them missiles, I’ma send my goons

Baby sister rappin’ hear me yeah

Trust me they gon’ need an army

Rubber bullets bouncing off me

Made a picket sign off your picket fence

Take it as a warning

Waist beads from Yoruba

400 billi Mansa Musa

Stroll line to the BBQ

Put us any damn where we gon make it look cute

Pandemic fly on the runway in my hazmat

Children running around the house and my art all black

Ancestors on the wall let the ghost chit chat

(Ancestors on the wall let the ghost chit chat)

Hold my hands we gon’ pray together

Laid down face down in the gravel

We wearing all tight white to the funeral

Black love we gon’ stay together

Curtis Mayfield on the speaker

A lil Malcom, Martin mixed wit Mama Tina

Need another march let me call Tamika

Need peace and reparation for my people

Fuck these laid edges, I’ma let it shrivel up

Fuck this fade and waves, I’ma let it dread all up

Put your fist up in the air show black love

 

Motherland, drip on me

Motherland, motherland, drip on me

 

Honey come around my way around my hive,

Whenever mama say so, mama say

Here I come on my throne sitting high, follow my parade oh, my parade

Talking slick to my folk, Nip that lip like lipo, you hear them swarm and riot?

Bees is known to bite

Now here we come on our throne sitting high

Follow my parade oh, my parade

 

 

We got rhythm, we got pride

We birth kings, we birth tribes

Holy River, Holy tongue

Speak the glory ,Feel the love

 

 

Motherland, motherland, drip on me , hey hey  hey

Motherland, motherland, drip on me , hey hey hey

I can’t forget my history is her story

Motherland, drip on me

Motherland, motherland, drip on me ,

 

I Been black, maybe that’s the reason why they always mad, yeah they always mad yeah

Been passed them, I know that’s the reason why they all big mad, and they always have been

Honey come around my way around my hive

Whenever mama say so, mama say

Here I come on my throne sitting high, follow my parade oh, my parade

Talking slick to my folk, Nip that lip like lipo, You hear them swarm and riot?

Bees is known to bite

Now here we come on our throne sitting high

Follow my parade oh, Black  parade

 

 

 

 

 

Fiamma Velo: da Novate al Piano City Milano

Fiamma Velo
Fiamma Velo

La giovane pianista Fiamma Velo, è una tra i sei artisti che si esibiranno dal vivo nel corso della manifestazione Piano City Milano di questo fine settimana.

In ottemperanza alle disposizioni in vigore per il Covid-19, Fiamma suonerà in “piano Tandem”, ovvero una bicicletta trainerà lei e il suo pianoforte nel quartiere di Dergano, tra le 20 e le 23 sostando di tanto in tanto, secondo il programma dell’evento.

“Non me l’aspettavo, sono felicissima, spiega Fiamma. Molti artisti suoneranno in streaming e invece io ed altri 5 pianisti, live nella città. Sono contenta di partire dopo il periodo del Lockdown. E’ un preludio per la prossima edizione che si terrà in autunno”.

Fiamma suonerà le sue musiche insieme ad un omaggio ai grandi musicisti. Un brano sarà dedicato ad Ezio Bosso, scomparso recentemente, perchè la musica va oltre la vita, e in questo modo, attraverso la musica,  lui può continuare a vivere.  Lo stesso pensiero andrà anche al Maestro Nino Rota. Persone insomma che hanno dato molto alla musica.

Fiamma Velo è pianista e compositrice. Ha all’attivo due cd con la produzione artistica del maestro Roberto Cacciapaglia, anche suo Maestro.  Dopo il diploma al Conservatorio di Padova in pianoforte classico, un master a Valencia per la specializzazione ed un anno al Conservatorio di Milano , per poi decidere di abitare nella vicina Novate, da cui si può facilmente raggiungere il centro meneghino.

Informazioni: www.pianocitymilano.it