Taurina Bros in finale al “Premio Lunezia” con “R.A.P”

Taurina Bros
Taurina Bros

I Taurina Bros ritornano con il nuovo singolo “R.A.P” (Rivoluzione Amore Pathos) in concorso tra i finalisti delle nuove proposte 2016 del “Premio Lunezia”, il conferimento al valore musical-letterario delle canzoni italiane che ogni estate si svolge a Marina di Carrara.

Partirà proprio da Marina di Carrara il 22 luglio, la serie di appuntamenti live con il duo Rap toscano che li vedrà impegnati il 26 luglio sul prestigioso palco del “Summer Festival” in Piazza Napoleone a Lucca con “Talenti Lucchesi”, la rassegna di giovani talenti della città e provincia.

Premio Lunezia 2016 Festival della Luna – Sezione Nuove Proposte

Nuovo-Logo-Premio-Lunezia-
Nuovo-Logo-Premio-Lunezia-

La Direttrice artistica delle Nuove Proposte Loredana D’ Anghera e il suo gruppo di lavoro annunciano gli 8 finalisti che si  contenderanno il podio nelle serate finali del Premio Lunezia del 22, 23 e 24 Luglio a Marina di Carrara.

I brani dei finalisti sono attualmente trasmessi in alta rotazione su Rai Isoradio.
Gli 8 brani sono stati selezionati il 1° Luglio al Lian Club di Roma, serata presentata da Savino Zaba (Rai).Alle serate di Marina di Carrara,   parteciperanno discografici, addetti ai lavori e personaggi del panorama musicale italiano.

 Il Premio Lunezia ha ricevuto da pochi giorni il Patrocinio del Ministero della Cultura, “questo  riconoscimento e’ il frutto di anni di lavoro impiegati per valorizzare l’ arte-canzone italiana” spiega Stefano  De Martino, Patron del Lunezia.

 L’evento  anche quest’ anno  sarà seguito da Rai Cultura, Rai Gulp, Rai Isoradio e per la prima volta la manifestazione vedrà la collaborazione della  Nazionale Italiana Cantanti rappresentata del Presidente Gianluca Pecchini.

 L’impegno sociale della ventunesima edizione sarà dedicato all’associazione “Mission Bambini”  di Milano.

 Il Premio Lunezia quest’anno gioca di anticipo incontrando il giorno 15 Luglio a Marina di Carrara, Piazza Ingolstadt, alle ore 21,30 il cantautore Niccolò Fabi,  premiato per l’album “Una Somma di Piccole Cose”: “Un capolavoro musical-letterario, tra i migliori album  premiati nella storia del Lunezia”, spiega De Martino.

Elenco degli 8 finalisti :
Luca Giura “Molla” – (Roma) “Li”
Antonio Ferrari – (Milano) “Per sentito dire”
Giuseppe d’ Amati – (Mottola-Ta) “Il piccolo Peter Pan”
Marco Canigiula (Roma)  “Le Branchie”
Taurina Bros (Carrara) “R.A.P.”
Lea Anna Esposito (Gragnano – Na) “Ma oggi è solo lunedì”
Giacomo Runco  – Eva – (Cosenza) “Un soffio di vento”
Simone Fornasari (Piacenza) “Sempre Sei”

Finalisti Sezione Autori di testo:
Lorenzo Traggiai con l’ opera “Quando è stata quella volta” – La Spezia
Inigo Giancaspro con l’ opera “La tesi del coraggio” – Molfetta (Ba)
Paola Elena Ferri in arte “Elena”  con l’ opera “La melodia infinita” Milano

Vincitrice Sezione Musicare i poeti:
Rosalia Vesco in arte “Marilia” -Palermo
Per aver musicato la lirica “Come una cattedrale” della poetessa Maria Luisa Spaziani.

Premio Lunezia è un riconoscimento che viene assegnato ogni estate a Carrara al valore musicale e letterario delle canzoni. Ideato dallo spezzino Stefano De Martino, nacque ad Aulla nel 1996, con il battesimo artistico di Fernanda Pivano.

GIULIO CASALE

Domenica 22 luglio, GIULIO CASALE verrà premiato nell’ambito della manifestazione “Premio Lunezia 2012 – XVII Edizione” a Marina di Carrara  –  Massa Carrara –  (Piazza Menconi / ore 21.30 / ingresso gratuito). Nel corso della serata, il cantautore trevigiano riceverà la targa “Rock d’Autore” con una menzione speciale per il valor musical-letterario del suo ultimo album “Dalla Parte del Torto”.

 

« Muovo dalla definitiva consapevolezza di vivere all’inferno, dove tutto è mistificato e mistificante. La mia è resistenza rock, testimonianza di un barlume d’utopia individuale, il mio torto racconta l’artista Un disco di sentimenti contro ogni sentimentalismo. Cantami ma non d’amore, non oggi, non finché siamo nell’inferno ».

 

Dopo l’intensa attività teatrale e letteraria che ha caratterizzato gli ultimi sette anni della sua carriera, l’artista torna sulla scena rock italiana con un nuovo disco di inediti “Dalla Parte del Torto” e con “La Febbre”, uno spettacolo di prosa cantata incentrato su monologhi originali scritti per l’occasione dall’artista e brani del suo nuovo disco.

Il PREMIO LUNEZIA è un appuntamento della cultura musicale italiana unico nel suo genere.  Nato nel 1996 da una idea del Patron Stefano De Martino e tenuto a battesimo da Fernanda Pivano, fonda il suo operato sulla valorizzazione dell’arte-canzone attraverso la tesi della Musical-Letterarietà, tesi redatta dal critico Paolo Talanca e sottoscritta da molti esperti musicali. Nel corso degli anni è di raro paragone il numero e la qualità degli artisti che si sono avvicendati sul palco del Premio Lunezia: Fabrizio De Andrè, Ivano Fossati, Ligabue, Vasco Rossi, Claudio Baglioni, Laura Pausini, Vinicio Capossela, Lucio Dalla, Ornella Vanoni, PFM, Tiziano Ferro, Pooh, Charles Aznavour, Gianni Morandi, sono alcuni dei big, fra gli oltre 150, che hanno partecipato alla manifestazione. 

Il Premio Lunezia quest’anno sensibilizzerà i media alla causa dell’Associazione A.Ami.El, struttura aullese che opera a livello nazionale, impegnata ad aiutare le famiglie con bambini disabili.  La XVII edizione si svolge in collaborazione con gli Studi d’Arte Cave Michelangelo, il MEI e Rai WebRadio. Il Lunezia destinerà un Premio Speciale al progetto benefico legato al libro “La poesia delle piccole cose” in favore dell’Opa (Ospedale Pediatrico Apuano).

Il Premio Lunezia 2012 omaggerà il grande Giancarlo Bigazzi. Le serate saranno presentate da Riccardo Benini e da Dario Salvatori.  I premi sono preziose opere dello scultore Luciano Massari.